Elden Ring è uscito da poco più di una settimana e, come di consueto, non si sono lasciate attendere le famigerate (e attese) Mod ad opera degli utenti.
Tra le più diffuse ed apprezzate abbiamo visto quelle per modificare l’aspetto grafico del gioco (analizzate dal nostro Mattia nel suo bellissimo articolo a riguardo) o per metterlo in pausa.
Desidero inoltre ringraziare IlVecchioNerd per la notizia!

Elden Ring
Una delle caratteristiche di punta di Elden Ring è l’impressionante direzione artistica che permea ogni aspetto del gioco, inclusi gli avversari.

CheatEngine, alleato o nemico?

Le modifiche al gioco, però, non si limitano esclusivamente a quanto anticipato nell’incipit dell’articolo.
Al momento, un operoso utente di NexusMods (col nome di Marcus101RR) ha già prodotto una Cheat Table per Elden Ring utilizzando il popolarissimo programma CheatEngine.

Se questo aspetto del gaming suscita il vostro interesse, vi consigliamo di continuare la lettura, ma vogliamo specificare che questo stratagemma è progettato per essere utilizzato esclusivamente in modalità offline (a ragion veduta) e risulta difficile, al momento, capire fino a che punto FromSoftware stia monitorando l’attività del singolo utente ed i suoi salvataggi.
La probabilità di essere bannati andando online è molto alta, indipendentemente da quanto meticolosamente abbiate conservato in quarantena i vostri file di salvataggio.

Per utilizzare la configurazione di Marcus, dovrete scaricare la Cheat table specifica dal sito Nexus Mods e il software CheatEngine dal sito ufficiale del programma.
Un avvertimento: l’installer di CheatEngine è noto per contenere programmi di terze parti, indipendenti dal programma stesso. Non è raro che questi programmi autorizzino al download di determinati file dannosi, attraverso una confusa accettazione di disclaimer EULA.
Scaricatelo con attenzione.

Come inserire i Cheat, in dettaglio

Le istruzioni di Marcus per installazione e funzionamento sono piuttosto concise e danno per scontato che abbiate già preventivamente disabilitato il controllo Anti-Cheat di Elden Ring.
Uno dei metodi più popolari, suggerito dall’utente Shamadruu su NexusMods, richiede i seguenti passaggi:

  1. Andate nella cartella di installazione di Steam del gioco (di solito -> steamapp/users/common/Elden Ring/Game)
  2. Rinominate l’eseguibile “start_protected_game.exe” in qualcos’altro (potete scegliere qualunque nome, ricordatevi che dovrete individuarlo nel caso in cui vi serva in seguito come backup).
  3. Rinominate l’eseguibile “eldenring.exe” in “start_protected_game.exe”, andando in pratica a sostituire il Launcher originale Anti-Cheat.

Non siamo sicuri se questo cambiamento forzerà il gioco a girare offline oppure se sarà necessario che lo impostiate manualmente dopo aver cambiato i file .exe.
Se il gioco non dovesse partire automaticamente in modalità offline in questa configurazione, dovrete chiudere il gioco e far partire Steam in modalità Offline.
Se entrerete in partita con un personaggio quando sarete ancora online, c’è la possibilità che il sistema di controllo di FromSoftware vi etichetti e vi banni per un qualunque numero di giorni, esattamente come accade già al momento per Dark Souls 3.

Il passaggio successivo è seguire le istruzioni di Marcus per avviare la Cheat Table, ma invece di abbinare CheatEngine all’eseguibile “eldenring.exe” come dice, abbinatelo invece a “start_protected_game.exe”.
Pensiamo che le istruzioni originali considerassero un percorso differente per aggirare l’Easy Anti-Cheat.

Da questo punto in poi, dovreste essere in grado di utilizzare la Cheat Table di Marcus per avviare tipiche funzioni CheatEngine-y come modificare le statistiche o avviare gli script personalizzati, implementati da Marcus.

Per riabilitare il sistema Easy Anti-Cheat ed essere nuovamente in grado di poter giocare online dovrete semplicemente seguire i passaggi al contrario.

Elden Ring
Margit, il Presagio Implacabile. Il primo vero ostacolo che incontreremo durante la nostra avventura. Certo, con i cheat risulterebbe molto meno ostico…

Ancora una volta, ricordate che fate questo ben consapevoli del rischio di corrompere in modo irrimediabile i file di salvataggio e, ancora peggio, di essere bannati dal gioco online.
Sono presenti molti commenti (su NexusMods, ndr.) di utenti che discutono della possibilità di modificare liberamente i salvataggi offline e poi tornare tranquillamente online, ma ricordate che tutto questo comporta dei rischi, come abbiamo già ribadito più volte.

In ogni caso, nei passati titoli di FromSoftware, è successo che fossero avviati periodicamente dei controlli settimanali degli account e che fossero stati evidenziati anche cambiamenti innocui dei salvataggi offline.
La soluzione definitiva potrebbe essere spostare totalmente i salvataggi modificati in una cartella completamente nuova, appena prima di andare online, ma anche questo potrebbe non essere sufficiente per aggirare l’analisi operata da FromSoftware.
Sono tutte speculazioni dato che il gioco ha una vita relativamente breve e gli episodi sono ancora troppo sporadici per risultare in una casistica affidabile.

Elden Ring
Nulla batte la soddisfazione di ammirare il proprio personaggio, reduce vittorioso da ore di sconfitte e premiato dalla possibilità di trovare innumerevoli tipologie di equipaggiamento per personalizzarlo.

Concludiamo con una piccola valutazione del tutto soggettiva.
La meticolosa attenzione di FromSoftware verso questo aspetto del gioco, in realtà, è assolutamente positiva e gradita.
I giochi della saga Souls (ma anche altri) nel passato hanno testimoniato la presenza di cheater online clamorosi e il grado di severità in cui questo ha rovinato l’esperienza di gioco a numerosi utenti corretti è di sicuro superiore rispetto alla minaccia (e all’effettiva sanzione) di vedere a questi individui rimossi gli oggetti incriminati dai rispettivi salvataggi.

In gennaio, poi, ricordiamo tutti la notizia di enormi falle nella sicurezza online di Dark Souls 3 ed Elden Ring stesso (QUI il nostro articolo), ma fortunatamente questa problematica risulta al momento completamente risolta.

Quindi, in conclusione, in luce di criticità generate dai cheater e falle del sistema di gioco, vi consigliamo di approcciare questo aspetto del gioco con la maggiore cautela possibile e con la consapevolezza che, qualunque modifica degli equilibri previsti da chi ha programmato il gioco, rischiano non solo di rovinare pesantemente l’esperienza ad altri utenti (che in altre circostanze potreste anche essere voi stessi), ma anche di corrompere i file in tale modo da veder perduto tutto il sudato progresso accumulato coi vostri personaggi fino a quel momento.

 

E voi cosa ne pensate?

Siete dei puristi del gameplay e rifiutate con disgusto queste licenziose pratiche per avvantaggiarvi oppure non disdegnate provare qualche strumento che vi aiuti nelle fasi di gioco più complesse?

Ditecelo nei commenti!

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *