Salve a tutti, cari FollowHz!

Avete letto bene: nell’edizione PC di Dark Souls 3 e, probabilmente, di Elden Ring, l’invasione di un altro giocatore diventa esagerata poiché sarebbe possibile prendere possesso del PC del giocatore che invadiamo.

Elden Ring e Dark Souls 3: Il Remote Code Execution

dark souls 3 elden ring

La somiglianza tra questi due titoli sembra si rifletta anche sui piani di sicurezza, infatti, se veniste invasi su PC da un hacker sui due souls, lui avrebbe la possibilità di fare… praticamente, qualsiasi azione illecita legata all’hacking che vi venga in mente: prendere possesso del sistema operativo, rubare dati personali, zombieficare il vostro PC e altro ancora.

Per chi non sapesse cosa significasse zombieficare un PC, è presto detto: l’hacker avrebbe la possibilità di trattare il vostro PC come uno zombie, ovvero, agire tramite il vostro dispositivo senza che voi e il PC stesso potreste accorgervene poiché non è rilevabile senza programmi specifici, e quindi, compiere azioni ancora più pericolose e la colpa ricadrebbe su di voi perché il segnale arriva dal vostro PC.

Stranamente, né Bandai Namco né From Software si sono attivati per risolvere questo pericoloso bug, ma si spera lo facciano visto che il problema è di dominio pubblico.

Di seguito, il trailer di Elden Ring:

E voi, lo sapevate? Giocherete ancora in multiplayer su questi giochi? Ditecelo qua sotto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *