Dalle ultime immagini trapelate in rete a marzo e dal breve trailer mostrato al Summer Game Fest di Giugno non si sono più avute notizie ufficiali di Elden Ring, il nuovo titolo targato From Software e scaturito dal brillante sodalizio di Hidetaka Miyazaki e George R. R. Martin.

Fino a ieri 03 novembre 2021 quando, a sorpresa, Bandai Namco ha annunciato l’anteprima di 15 minuti di oggi pomeriggio.

Andiamo ad analizzare nel dettaglio i molti contenuti presentati nel video, disponibile qui sotto:

Il filmato si apre con un bellissimo scorcio sull’Interregno dove il protagonista, il Tarnished One (Il Senzaluce), si appresta a riposarsi presso un Luogo di Grazia, un piccolo fuoco fatuo con sembianze e funzioni piuttosto familiari per tutti i fan della saga Souls.

Per la prima volta, però, il gioco non ci lascerà abbandonati a noi stessi ma, con una Luce Guida ci offrirà una timida indicazione della direzione verso la quale potremo indirizzare il prosieguo del nostro viaggio.
Starà a noi scegliere di ascoltare il suggerimento oppure avventurarci secondo il nostro istinto di esplorazione.

Di vera e propria esplorazione si tratta poiché, come assoluta novità, al giocatore sarà disponibile una dettagliata mappa sulla quale sarà persino possibile applicare dei marcatori di sembianze differenti in base al tipo di punto d’interesse trovato o addirittura dei segnali luminosi (Beacon), visibili direttamente nel mondo di gioco e a lunga distanza.

Elden Ring Gameplay Preview
La bellissima mappa del mondo di gioco sulla quale sarà possibile inserire marcatori e Beacon.

Dopo aver seguito il flebile rigagnolo di luce ed essersi imbattuto in una enorme Viverna, il Tarnished One raggiunge un’altura sulla quale, intrappolato nel terreno, si trova lo sfortunato Alexander “Il Pugno di Ferro”, un peculiare e simpatico NPC che avrà bisogno dell’aiuto del nostro personaggio per potersi liberare dall’ostacolo.

Non mancheranno, quindi, comprimari amichevoli con i quali interagire e che, talvolta, saranno addirittura in grado di consigliarci il percorso meno pericoloso.
Proprio come all’ingresso dell’imponente Stormveil Castle, dove una timida guardia ci esorta ad utilizzare un passaggio secondario per non destare l’attenzione delle altre a difesa del portone principale.

Catacombe, sotterranei e veri e propri Dungeon, costellati di trappole e passaggi segreti, saranno sparsi per tutto il mondo di gioco.
Uno di questi sarà il Legacy Dungeon, un grande sotterraneo su più livelli e le cui modalità di accesso saranno molteplici, che ricalca il classico design a cui From Software ci ha sempre abituati.

Nel mondo esterno, vasto e variegato, sarà possibile invece trovare eventi a cui partecipare, tesori nascosti e misteriosi NPC che, una volta ingaggiati, si riveleranno essere temibili Boss.

Elden Ring Gameplay Preview
L’imponente Stormveil Castle, uno dei Legacy Dungeon che sarà possibile esplorare durante il gioco.

Gameplay e nuove strade

La possibilità di affrontare le sfide offerte dal gioco con l’aiuto di comprimari o altri giocatori non è certo una novità di From Software e anche in Elden Ring tutto questo sarà reso possibile, sempre con il rischio di subire invasioni da altri giocatori meno amichevoli.

Nuova, invece, è la possibilità di scegliere con cura il metodo con cui affrontare le sfide proposte dal titolo.

Vediamo infatti il personaggio ed un altro giocatore, evocato per l’occasione, avventurarsi in una fase Stealth per evitare un boss che, al momento, risulterebbe troppo impegnativo mentre, in una fase successiva, il video ci propone un sequenza di Crafting nella quale il Senzaluce si prepara l’equipaggiamento ideale per affrontare un manipolo di avversari, intenti a trasportare un carro ricco di tesori.

La vastità del mondo di gioco è palpabile anche dalla manciata di scorci offerti dal filmato e, sia che sceglieremo di combattere o spostarci a piedi o a cavallo, ad aiutarci nel cammino troveremo delle Fonti Spiriche che ci permetteranno di compiere enormi balzi tra una zona e l’altra, assaporando nel modo più spettacolare l’incredibile verticalità del mondo di gioco che Elden Ring vuole offrirci.

Durante una fase di riposo, il Senzaluce viene sorpreso da Reima, una fiabesca fanciulla che, assieme a molti altri NPC, fornirà un valido aiuto durante tutto il corso dell’avventura.

Variano anche le possibilità con cui affrontare il vero e proprio combattimento poiché nel filmato ci vengono presentati numerosi incantesimi (alcuni dei quali sembrano direttamente collegati all’arma che si sta impugnando) dall’effetto scenico impressionante e con una precisa funzione strategica all’interno della fase combattiva.

Elden Ring Gameplay Preview
Accedendo al menù di Crafting potremo prepararci per affrontare le sfide in modo strategico.

Grafica e colonna sonora

Come ricordato da un messaggio all’inizio del video, la versione presentata oggi utilizza un PC e non va considerata come riferimento per valutare la resa finale.
Nonostante questo piccolo Disclaimer, però, l’impatto visivo ha dell’impressionante.

Indipendentemente dalla generazione in cui i vari titoli sono stati pubblicati, From Software ci ha sempre abituati ad un colpo d’occhio molto caratteristico in cui ogni zona è tanto varia dalle altre da rendere l’assenza della mappa una carenza del tutto marginale, potendo riconoscere i punti di riferimento esattamente come faremmo nella vita reale, trovandoci ad esplorare luoghi sconosciuti.

Non mancano e sono ben riconoscibili gli asset riciclati dalle precedenti produzioni, ma tali dettagli vengono facilmente dimenticati al cospetto della magnificenza che ci viene offerta ad ogni scorcio.

In questo video tutte queste caratteristiche sono ben lampanti, ma si va anche oltre.
L’influenza di George R. R. Martin è palpabile, avendo tinteggiato il mondo tipicamente opprimente e Dark di Miyazaki con un respiro derivante dal Fantasy più classico e regalandoci stupendi quadri ad ogni scorcio.

A curare la colonna sonora troviamo la già nota Yuka Kitamura, scelta da Miyazaki per Dark Souls III, Sekiro e Bloodborne.
Epici momenti orchestrali, imponenti sinfonie e cori di voci decise e furiose comporranno la bellissima soundtrack che ci accompagnerà in questo viaggio e che, già dai pochi minuti del video presentatoci oggi, si preannuncia di grande impatto.

Il video si conclude con la colonna portante di ogni produzione From Software: le epiche Boss Fight.
Nello scontro che ci viene presentato, troviamo il Senzaluce alle prese con Godrick l’Aureo, un imponente umanoide che sorveglia la strada verso Grimveil Castle.

Elden Ring Gameplay Preview
Godrick l’Aureo in tutta la sua minacciosa magnificenza.

Le versioni disponibili

Come già comunicato tempo fa, il Preorder di Elden Ring garantirà l’accesso a due bonus:

  • Guida Digitale all’Avventura, che contiene informazioni utili per aiutare i giocatori nella loro avventura nell’Interregno.
  • Gesto Bonus “L’Anello”. L’Emote potrà essere anche ottenuta in seguito durante il gioco.

Annunciate oggi, invece, tutte le versioni del gioco:

Launch Edition (esclusiva per l’area EMEA)

  • Gioco ELDEN RING (disco di gioco su PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X e Xbox One, code in a box per PC)
  • Poster
  • Art Card, sticker e toppa in tessuto


Digital Deluxe Edition
(disponibile nei negozi digitali di PlayStation, Xbox e STEAM)

  • Gioco ELDEN RING
  • Artbook Digitale e Colonna Sonora Originale


Collector’s Edition
(Disponibile presso negozi selezionati per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X, Xbox One e PC)

  • Disco di gioco di ELDEN RING (eccetto per PC dove sarà code in a box)
  • Statua di 23cm di MaleniaSpada di Miquella
  • SteelBook esclusiva con l’Elden Ring
  • Art book con copertina rigida da 40 pagine
  • Colonna sonora digitale
  • Poster, Art Card, Sticker e toppa di tessuto, che sono anche incluse nella Launch Edition – esclusiva per l’area EMEA


Premium Collector’s Edition
(esclusiva del BANDAI NAMCO Entertainment Europe store e disponibile per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X, Xbox One e PC)

  • Disco di gioco di ELDEN RING (eccetto per PC dove sarà code in a box)
  • Statua di 23cm di MaleniaSpada di Miquella
  • Replica ufficiale dell’elmo di Malenia in scala 1:1
  • SteelBook esclusiva con l’Elden Ring
  • Art book con copertina rigida da 40 pagine
  • Colonna sonora digitale
  • Poster, Art Card, Sticker e toppa di tessuto, che sono anche incluse nella Launch Edition – esclusiva per l’area EMEA

Di seguito il trailer di annuncio delle Collector’s Edition:

 

Ecco, invece, le immagini relative alle varie edizioni di Elden Ring e i contenuti inclusi:

Elden Ring Gameplay Preview
Launch Edition.
Elden Ring Gameplay Preview
Digital Standard e Digital Deluxe Edition.
Elden Ring Gameplay Preview
Collector’s Edition.
Elden Ring Gameplay Preview
Premium Collector’s Edition.

Elden Ring sarà disponibile il 25 febbraio 2022 per PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X|S.

Vi è piaciuto il video di anteprima?

Avete già prenotato il gioco?

Ditecelo nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *