Come appuntamento quasi regolare, ogni due o tre mesi circa, PlayStation propone un evento in cui ci mostra le sue ultime novità, sia dal lato hardware che in ambito videogames.

Con il precedente State of Play trasmesso più di tre mesi fa (9 luglio 2021, trovate QUI il nostro articolo dedicato) è giunto il momento di vedere quali novità Sony ha riservato per noi.

Le anticipazioni e le aspettative erano alle stelle, visto il tempo trascorso e visti anche i sontuosi Leak trapelati negli ultimi giorni (ne parlo proprio QUI in un altro articolo).

Ma PlayStation è stata in grado di saziare la nostra fame di novità?

Andiamo a rispondere alla domanda e ad analizzare nel dettaglio i titoli e i trailer presentati in questo breve State of Play che, proprio come si sperava, è riuscito a stupire ma (a parte un paio di eccezioni) non in senso positivo.

State of Play
Locandina dello State of Play del 27 Ottobre 2021.

Deathverse -Let it Die-

Lo showcase si apre con le atmosfere disturbanti e frenetiche di Deathverse -Let it Die-
Il titolo, seguito del Let it Die uscito a dicembre 2016, si presenta come uno sparatutto di azione e sopravvivenza nel quale il giocatore dovrà prevalere sugli avversari in un raccapricciante Reality Show (Death Jamboree), coadiuvato da un nutrito arsenale di armi e tecnologie belliche molto particolari.

Il gioco, in uscita nel 2022 per PS4 e PS5, sarà presentato in modalità Free to Play, seguendo il percorso del predecessore che passò a quella formula proprio in concomitanza della sua pubblicazione su PC Windows nel dicembre 2016.

We are OFK

In uscita nel 2022 per PS4 e PS5, We are OFK si presenta come un Biopic, incentrato sulla narrativa, nel quale la componente musicale farà da protagonista.
Diviso in cinque episodi dalla forte ispirazione Teen-Adult Drama, il titolo ci guiderà attraverso la nascita e le vicissitudini della band Indie Pop OFK e permetterà al giocatore, in ogni episodio, di partecipare in modo interattivo alla realizzazione di un video musicale che la band aggiungerà al suo repertorio.

Bugsnax: Isle of BIGsnax

Arrivato sugli scaffali in simultanea al lancio di PS5, il coloratissimo gioco di forte ispirazione Pokémon Snap e Ape Escape vede in questo showcase la presentazione del suo DLC Gratutito Isle of BIGsnax.

Con questo aggiornamento, disponibile ad inizio 2022 per PS4 e PS5, i giocatori vedranno l’arrivo di un’intera isola tutta da esplorare e numerosi insetti variopinti da catturare grazie anche all’introduzione di nuove meccaniche, quali lo Shrink Spice che consentirà la cattura anche di Bugsnax giganti.

Inclusa nell’aggiornamento anche la possibilità di costruire e personalizzare il proprio rifugio nella graziosa cittadina di Snaxburg.

Five nights at Freddy’s: Security Breach

Trovandoci a fine ottobre, non poteva mancare l’annuncio in stile Halloween.

Con Five Night’s at Freddy’s: Security Breach, la popolare e longeva saga Survival Horror vede l’arrivo di un nuovo episodio.
In questo capitolo il giocatore impersonerà il piccolo Gregory, un ragazzino rimasto intrappolato nell’ormai famigerato Freddy Fazbear’s Mega Pizzaplex il quale dovrà destreggiarsi nella fuga dai temibili pupazzi animatronici assassini, in seguito all’attivazione delle misure di sicurezza del negozio.

La novità assoluta di questo capitolo è che saremo aiutati nella fuga nientemeno che da Freddy Fazbear in persona, il quale ci proteggerà, mostrandoci scorciatoie e suggerendoci le migliori soluzioni per uscirne vivi.

Si torna in pizzeria, quindi, il 16 dicembre 2021, su PS4 e PS5.

Death’s Door

Non una vera e propria sorpresa ma, in realtà, un’informazione di servizio.

Il bellissimo Death’s Door, Action Adventure isometrico lanciato su PC e XBox il 20 luglio 2021, approderà anche su entrambe le console di casa Sony il 23 novembre 2021

KartRider: Drift

Neanche troppo velatamente ispirato al celeberrimo Mario Kart, Kartider Drift si presenta come un colorato gioco Arcade Free to Play di corse sui Kart, ricco di Power Up e tranelli, nel quale la personalizzazione del personaggio e del veicolo costituiranno due aspetti molto importanti.

Il gioco sarà disponibile nel 2022 per PS4, PS5, XBox e PC ed è già possibile iscriversi alla Closed Beta che si terrà dall’8 al 15 dicembre.

The King of Fighters XV

Si parla già da tempo riguardo al prossimo capitolo della saga picchiaduro, nata su Coin-Op, che ha contribuito a scrivere la storia del genere.

In questo State of Play viene annunciata l’Open Beta e presentata la nuova lottatrice Dolores.
Il gioco sarà disponibile il 17 febbraio 2022, su PS4 e PS5.

First Class Trouble

Agatha Christie sarebbe felice di riscoprire il suo genio così popolare da essere riproposto in numerosi videogame?
Lasciamo la risposta a voi, mentre osserviamo il trailer di questo First Class Trouble, nel quale sei giocatori si arrovelleranno per trovare i due impostori che impediscono loro di sopravvivere su una lussuosissima nave da crociera intergalattica alle prese con un IA omicida.

Tecnologia e ispirazioni anni ’50 si fondono in questo particolare Survival 3D con tinte da Party Game.

Il gioco sarà disponibile già dal 2 novembre 2021 per PS4 e PS5.

Star Ocean The Divine Force

Festeggiando il 25° anniversario della celebre serie Sci-Fi, Square Enix e Tri-Ace confezionano e presentano il nuovo capitolo.

Con tinte nostalgiche e un’impronta grafica che dal trailer appare forse non sempre al passo con i tempi, Star Ocean The Divine Force permetterà ai giocatori di affrontare la propria avventura in due modi differenti.

In occasione di questo anniversario, torna infatti la meccanica che ci permetterà di utilizzare due Protagonisti, permettendoci di scegliere tra Raymond e Laeticia.

A parte i dubbi sul comparto grafico, è chiaro che questo titolo rappresenta uno dei due annunci più succosi dell’intero State of Play.

Il titolo, a sorpresa, non sarà un’esclusiva, approdando nell’arco del 2022 su PS4, PS5, Steam e XBox.

Little Devil Inside

La conferenza si chiude con Little Devil Inside, questo gioiello Indie che, inutile specificarlo, rappresenta il culmine dell’intera presentazione.

Annunciato oltre un anno fa e acclamato dai fan a lungo, il titolo Action Adventure torna finalmente a mostrarsi in questo State of Play, presentandoci una veste grafica di rara bellezza e dandoci l’assaggio di meccaniche di combattimento che appaiono ricche di profondità.

Esplorazione e combattimenti, ma anche interazione e storia sembrano i punti focali di questa produzione che approderà su PS4 e PS5 nel 2022.

Inutile dire che siamo in trepida attesa di questo preannunciato capolavoro!

Poche, anzi, quasi nulle le conferme di questo State of Play che, nei risicati 23 minuti di durata, presenta come unico Rumor confermato appunto quello del gioiellino Little Devil Inside.

Niente Hogwarts Legacy o Gotham Knights e neppure LOTR: Gollum o il tuttora sfuggente Final Fantasy XVI.
Mancato anche il quasi consueto Call of Duty Vanguard ma non me ne rammarico perché sono certo non mancherà a breve in altre occasioni.

Vedremo questi grandi assenti ai Games Awards 2021 del 10 dicembre 2021?

Direi, inutile fare pronostici, a questo punto.

E voi siete rimasti delusi o vi aspettavate quello che abbiamo visto?

Ditecelo nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *