State of Play: nuove uscite e grandi ritorni

Cari FollowHz,

Lo State of Play, ci ha svelato la line-up fino ad Agosto riguardante le nuove uscite per PS5, i titoli sono tanti e uno più bello dell’altro.

Per chi non sapesse ancora cosa sia lo State of Play, è il modo di Sony per annunciare ai propri fan le uscite nel futuro più prossimo con tanto di date.

Andiamo subito a scoprire i titoli.

State of Play: Crash Bandicoot 4 It’s About Time

state of play

Allo State of Play hanno presentato l’aggiornamento next gen di Crash Bandicoot 4, il gioco che ha riportato alla luce la saga del nostro marsupiale preferito sotto l’ala di Activision.

La versione per PS5 avrà la grafica 4K con un framerate a 60FPS costanti se si sceglie la qualità grafica rispetto alle performance.

Per chi già possedesse la versione per PS4, potrà avere l’aggiornamento in forma totalmente gratuita e per chi non lo abbia, potrà accaparrarsi questo titolo ottimizzato appieno per la nuova console.

State of Play: Returnal

state of play

Il secondo titolo presentato a questo State of Play è Returnal, sviluppato da Housemarque e pubblicato dalla Sony, questo è uno dei titoli più attesi di quest’anno.

Noi impersoneremo Celine, un’astronauta che schiantatasi su questo inospitale pianeta dovrà fare i conti non solo con la flora e la fauna inospitale, ma dovrà anche sopravvivere ai suoi ricordi e incubi.

Dovremo esplorare e ricostruire il passato di Celine e scoprire i segreti di questo pianeta, ma non sarà facile anche perché, ogniqualvolta respawneremo, il paesaggio muterà così come i punti di spawn dei nemici che hanno annunciato vari e con move set sempre nuovi.

Questo titolo vedrà la luce il 30 Aprile 2021 ed è già disponibile al pre-order.

State of Play: Knockout City

state of play

Avete mai pensato di mischiare un Battle Royale con palla prigioniera?
EA ci ha pensato e questo gioco è il risultato.

Con una grafica molto cartoonesca vi ritroverete in vaste arene a prendere a pallonate i vostri avversari, non preoccupatevi se non siete riusciti ad ottenerne una, potrete sempre usare uno dei vostri compagni come palla.

Gioco non innovativo ma che ha tanto da dare, mi raccomando tirate fuori le palle… ehm scusate.

Questo titolo è per ora in fase di closed-beta a cui potete registrarvi e provare a toccare con mano questa nuova IP.

State of Play: Solar Ash

state of play

Allo State of Play, Annapurna ha presentato Solar Ash, questo titolo è molto particolare e con un comparto artistico molto interessante.

Non so bene come classificare questo gioco, ma sicuramente suscita il mio interesse, la componente grafica con colori pastello e a forme geometriche molto delineate non mi è nuova, ma non l’avevo mai vista usata in modo così efficace.

Il nostro personaggio deve entrare in un buco nero super massiccio è “sconfiggerlo” per salvare il proprio pianeta dalla distruzione.

Oltre a una componente Platform 3D, avremo il nostro da fare per combattere i nemici che abitano l’interno dal buco nero, i quali possono essere anche di proporzioni, per l’appunto, super massicce.

State of Play: Five Nights at Freddy’s Security Breach

state of play

Questo è il seguito di uno dei giochi horror che aveva più spopolato sul web di Steel Wool Games.

Promette una storia più coinvolgente e nuovi animatronics, la qualità grafica supera di gran lunga il suo predecessore e ci porta in un mondo horror 4K con Ray Tracing e 60FPS.

Non si sa ancora molto di questo titolo anche se la colonna sonora è molto intrigante e si intravede la mano di un animatronics sconosciuto e inquietante.

Non si sa ancora il giorno esatto ma dovrebbe uscire comunque entro metà anno.

State of Play: Oddworld Soulstorm

state of play

Oddworld Soulstorm, di Oddworld Inhabitants, ci metterà nei panni di un “rivoluzionario” che, insieme a chi riuscirà a liberare, proverà a rovesciare il regime di questo mondo.

Le meccaniche sono da Platform 2D ma con sviluppi in profondità, ogniqualvolta che riusciamo a liberare dei nostri concittadini, questi ci seguiranno durante l’avventura e potranno aiutarci nella nostra marcia rivoluzionaria.

La grafica non è all’avanguardia ma, nonostante ciò, porta la serie ad un enorme salto visivo e cinematico.

Questo piccolo capolavoro approderà sulle nostre console il 6 Aprile 2021.

State of Play: Kena Bridge of Spirit

state of play

Kena: Bridge of Spirit è uno dei titoli che più mi aveva entusiasmato durante lo showcase di PS5 e non vedevo l’ora di sapere la sua data d’uscita.

Grazie allo State of Play, ora sappiamo che questo capolavoro uscirà il 24 Agosto 2021.

Questo titolo ci metterà di panni di Kena, una ragazza che sta vedendo il suo mondo venir corrotto da una forza oscura e maligna, a questo punto si ritroverà a dover affrontare un viaggio verso la vetta di una montagna sacra, alla cui sommità c’è un santuario che gli darà la possibilità di purificare la sua terra.

Artisticamente parlando è eccelso, gioco che punta molto sulla narrazione e che durante le cinematiche sembra di essere immersi in uno dei migliori film di animazione.
Il mondo che ci si presenta è ricco di ambientazioni fiabesche che regalano panorami mozzafiato e giochi di luce che regalano un’atmosfera stupenda.

Il titolo è già disponibile in pre-order in due versioni, Standard e Deluxe, ad un prezzo molto contenuto per un titolo next-gen.

State of Play: Deathloop

state of play

Deathloop, titolo di Bethesda, si presenta in tutta la sua grandezza con una intro in stile 007.

Questo titolo ti intrappola in un loop che solo tu, nei panni di Colt, puoi interrompere uccidendo otto obiettivi chiave sparsi sull’isola mentre gli altri abitanti ti danno la caccia.

Come se non bastasse intrappolato insieme a te c’è Julienne, un’assassina rivale che farà di tutto pur di non farti interrompere il loop.

Questo gioco porta il genere FPS su tutto un altro livello mantenendo comunque la grafica cartoonesca che contraddistingue questa epoca videoludica.

Il titolo è già disponibile al pre-order con un piccolo sconto riservato ai possessori di PS Plus ed è previsto per il 21 Maggio 2021.

State of Play: Final Fantasy VII Remake Intergrade

state of play

Versione next-gen del remake del settimo capitolo della serie Final Fantasy.

Il gioco rimane pressoché invariato ma con una grafica migliorata sotto tutti gli aspetti, dalle texture rifatte all’attivazione del Ray Tracing sulle luci porta il titolo ad un’immersività grafica superiore.

Inoltre, questa versione per next-gen introduce anche un nuovo personaggio femminile tutto da scoprire.

State of Play: considerazioni finali

Questo State of Play ci ha regalato grande fiducia riguardo il futuro della nuova console di casa Sony. Tuttavia, la mancanza di aggiornamenti su titoli del calibro di Gran Turismo 7 (ormai rimandato al 2022) o di Horizon Forbidden West (ancora senza data d’uscita) ci lascia con un po’ di amaro in bocca.

Speriamo che in un futuro non troppo lontano Sony deciderà di darci altre informazioni sui futuri titoli in programma.

Cosa ne pensate?

Vi aspettavate altri annunci?

Quale gioco vi interessa di più tra quelli annunciati?

0 0 votes
Voto Articolo

Dicci la tua!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x