Salve a tutti, cari FollowHz!

Avete letto bene, da quanto riportato da Variety, pare che Hazelight Studios con dj2 Entertainment trasporrà il vincitore del goty 2021, It Takes Two in versione cinematografica o televisiva!

It Takes Two: La Trama

it takes two

Cody e May, i protagonisti del gioco, sono due umani trasformati dalla magia in bambole viventi. Da qui, partiranno per un viaggio in cui dovranno affrontare vari problemi relazionali e tante sfide per tornare alla normalità. In questo viaggio, saranno guidati dal guru dell’amore, il dottor Hakim. Particolare per il fatto che il gioco obbliga a giocare per forza insieme ad un’altra persona, questo indie è così grandioso da aver vinto il goty 2021.

It Takes Two: Le Dichiarazioni di Hazelight e DJ2

“Creare il mondo e la storia di It Takes Two è stato molto divertente per me e il team. Dal momento che ha una narrazione forte con molti personaggi pazzi e altrettanto pazzi momenti di azione coop, il potenziale è enorme per un grande adattamento al cinema o alla televisione”.

ha dichiarato il fondatore e direttore creativo di Hazelight Josef Fares.

“dj2 è onorata di collaborare con Josef, Wolontis, e l’incredibile team di Hazelight Studios sull’adattamento di It Takes Two. Proprio come il resto del mondo, ci siamo innamorati perdutamente di Cody, May, Rose, il dottor Hakim e il magnifico universo fantasy che Hazelight ha creato, e non vediamo l’ora di portare questi personaggi, e l’intero mondo, in vita sul grande e piccolo schermo”.

ha dichiarato invece il CEO e fondatore di dj2 Dmitri M. Johnson.

“L’accoglienza di It Takes Two è stata assolutamente stellare da parte della stampa e dei giocatori. Siamo molto eccitati per l’opportunità di espandere questa amata IP al di là del gioco, sia per i nuovi fan che per quelli che ritornano ad apprezzarla”

ha dichiarato Wolontis, Hazelight Studio Manager.

It Takes Two: DJ2

DJ2 non è nuova alla trasposizione cinematografica dai videogiochi, infatti, è anche l’autrice dell’ultimo film di Sonic di Hedgehog (e il suo sequel) ed anche alla serie anime basata sulla saga di Tomb Raider di Netflix. Inoltre, sta lavorando anche ad uno show basato su Disco Elysium e un film su Sleeping Dogs.

It Takes Two: Più Facile Realizzare un Film di un Videogioco per il Director

it takes two

Fares, il director di It Takes Two, ha dichiarato che per fare un videogioco, serve uno sforzo e un impegno immensamente maggiore rispetto alle pellicole cinematografiche, facendo l’esempio della creazione di una grande battaglia con un nemico particolarmente forte nel cinema e nel gaming. Per creare una boss fight servirebbero anche sei mesi di durissimo lavoro, per poco meno di una decina di minuti di gioco per l’utente, sempre secondo il director.

Al contrario, una scena simile in un film, sarebbe molto più facile da realizzare grazie alla presenza di attori che possono aiutare attivamente alla realizzazione di una scena. Oltre a questo si aggiunge anche l’importantissima componente data dall’interattiva data dalle decisioni del player, che anche nelle scene più guidate possono sempre portare a cambiare leggermente il corso degli eventi, invece che essere una linea univoca come nei film.

Secondo me, in primis, questa sua dichiarazione sembra inutilmente provocatoria, dato che il suo gioco è già abbastanza chiacchierato, senza che si attiri l’ira dei vari registi.

Inoltre, se ne fosse davvero convinto, per me farebbe un grosso errore poiché, nel suo esempio, sta paragonando la situazione peggiore nel realizzare il momento di un gioco contro la situazione migliore per creare un momento di un film. Perdipiù, come in un team di sviluppo, anche il regista deve scontrarsi con tutto il resto del cast e mediare tra come vuole che sia il film e cosa (e come) vogliono fare gli altri che lavorano con lui, il che è uno dei motivi principali per cui potrebbero rimandare l’uscita di un film, proprio come per i videogiochi.

D’altro canto, però, reputo che l’assenza di interazione da parte dell’utente in un film semplifica la sua realizzazione, dato che evita anche di creare un mondo eccessivamente vasto, poiché l’utente, in un film, può vedere solo ciò che il regista vuole.

Di seguito, il trailer:

E voi, cosa ne pensate? Siete d’accordo col regista e con l’idea di vedere un film o una serie tv su It Takes Two? Ditecelo qua sotto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *