Salve GameHz,

continua il lavoro di PlayStation che estende il mondo videoludico verso la tv e il cinema. In particolare, da un lato abbiamo la serie tv dedicata a The Last of Us, dall’altro le ormai note riprese del prossimo film di Uncharted. Bene, oggi ci concentriamo proprio su quest’ultimo poichè è stato rilasciato il primo trailer ufficiale del film con protagonista Tom Holland. Ma non è quello che ha fatto Spiderman? Si, è sempre lui. Ricordiamo che il film di Uncharted arriverà a febbraio 2022. 

Adesso sedetevi comodi comodi e gustatevi il trailer.

Recensione del trailer? Anche no

Salti, azione, sparatorie sono quelle cose a cui la saga di Uncharted ci ha abituati. C’è tutto questo e anche di più in questo trailer. Attenzione però, questa non vuole e deve essere una recensione del trailer ed è assurdo come questa tendenza stia circolando in rete. Se fate cosi per un trailer, non voglio immaginare cosa fare per il film, ma passiamo oltre.

Lo ammetto, sono un fan di varie saghe e onestamente non vedo mai di buon occhio quando mi si va ad intaccare quello che è l’universo con cui sono cresciuto (Star Wars: gli ultimi Jedi mi ha fatto scendere lacrime di sangue). Però credetemi, sto facendo di tutto per smussare questo mio lato integralista, cercando di non essere precipitoso nei giudizi e di capire quali sono state le scelte del regista. Con questo Uncharted, da giocatore che ho vissuto tutti i 4 titoli di Naughty Dog, sto avendo qualche difficoltà, è vero. Per questo motivo ho voluto dividere la mia opinione in due diverse: da giocatore e da spettatore che lo vede per la prima volta. 

Uncharted

Da giocatore, ho fiducia in Uncharted

Non voglio essere molto prolisso e arrivo subito al dunque dicendo che da giocatore sono comunque fiducioso di quello che ho visto nel trailer: Nathan (Tom) è più giovane rispetto al videogioco? Giusto, ma non per questo vuol dire che sia meno buono. Nel film hanno preso diverse parti dei 4 giochi? Questo è il mio dubbio più grande perché temo possa uscire un prodotto raffazzonato e fatto solo per accontentare i fan e per sentire in sala il tuo vicino di poltrona che sussurra: “quella scena sta nel primo gioco“. Alla fine, anche questa cosi come tutte le altre domande, troveranno risposta nel film. 

Sicuramente quello che spaventa di più è proprio il background del film che può non essere all’altezza della controparte videoludica. Concludo, da giocatore, ho qualche dubbio ma sono fiducioso. 

Da spettatore, può essere un ottimo film di avventura 

Fate finta di non conoscere la saga videoludica di Uncharted o, se l’avete giocata, provate a “cancellarla” temporaneamente dalla vostra testa e a sedervi in sala con la mente sgombra. Cosi facendo, io credo che potremmo assistere ad un buon film di avventura: certamente non mi aspetto che diventi una pietra miliare come lo è stato Indiana Jones ma possiamo aspettarci ottime cose. 

In definitiva, credo che il miglior approccio al film sia proprio quello da spettatore. Certo, rimarrà la delusione nel caso in cui il film non si dimostri all’altezza ma, in questo caso, Uncharted sarà solo l’ultima di una lunga lista di film del genere “si poteva fare meglio”.

Io direi di aspettare Febbraio 2022.

Punti di vista fantastici e dove trovarli

Cari lettori di 4GameHz, cerchiamo sempre di darvi un’informazione quanto più accurata possibile. Per questo abbiamo voluto unire più punti di vista in merito alla “vicenda” Uncharted. Ecco dunque l’opinione di Walter, PR Manager e Content Creator di 4gamehz.

“Partirei dal dire che ho giocato tutti i titoli delle serie di Uncharted, canonici e non, che ne sono un grande estimatore (tanto che il secondo capitolo rientra nella mia personale Top 10 dei giochi che preferisco), e che ritengo che, comunque, si stia parlando di un semplice trailer e che il film andrà valutato nel suo complesso.

Fatte queste doverose premesse, comincerei col parlare di quella che sembrerebbe essere una delle più forti critiche mosse: ovvero la non perfetta fedeltà tra quello che questo trailer ha mostrato e le vicende, i personaggi (in particolare le loro età) ecc tratti dai videogiochi. Quello che secondo me molte persone non comprendono fino in fondo, è che sia molto difficile se non impossibile, paragonare due media così diversi: nel caso specifico un film ed una serie di videogiochi. In primis perché si tratta, per l’appunto, di opere molto diverse, ed in secondo luogo poiché, secondo il mio modestissimo parere, troverei alquanto superfluo riprodurre con eccessiva fedeltà un videogioco sotto forma di lungometraggio, in particolar modo quando si parla di una serie come quella di Uncharted che è fortemente cinematografica già di suo. Reputo quindi importante l’ispirazione che un regista fa di un brand, senza ovviamente stravolgerne completamente il senso, sia chiaro.

Quello che il trailer ci ha mostrato, come avviene praticamente sempre quando si tratta di trasporre un’opera in un altro media, è esattamente un prodotto ispirato ai giochi e che non vuole e non deve essere necessariamente una fotocopia spudorata della serie videoludica. Che i personaggi non sia molto somiglianti alle controparti digitali, che le loro backstories non siano esattamente le stesse e che le loro età siano diverse da quelle originali, poco importa. L’importante, secondo me, è che il film mantenga quelle che sono le caratteristiche che ci hanno fatto appassionare al franchise: il carisma e la comicità dei personaggi, le incredibili scena action al limite della realtà e le esplorazioni di mondi sperduti e meravigliosi; tutte caratteristiche che sembrano essere presenti e molto ben sviluppate (sempre stando a quel poco che ci hanno fatto vedere).

Morale della favola: il film potrebbe essere godibile ed addirittura un must per gli appassionati e non anche se non canonico. Basta vederlo con gli occhi di un prodotto ispirato ad un altro e non la sua versione sotto mentite spoglie.

Conosco benissimo le capacità attoriali di Antonio Banderas, che qui vestirà i panni del cattivone di turno, ma non ho potuto fare a meno di immaginare una tipica scena di lui seduto su una poltroncina con inquadratura alle spalle, che ruota e che rivela lui seduto che accarezza con fare malefico Rosita appollaiata sulle sue gambe…scusatemi XD”

E voi FollowHz come ne pensate del prossimo film di Uncharted? Che idea vi siete fatti vedendo il trailer?   

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *