Home » Notizie » Cosplay world: World Cosplay Summit (WCS) 2019, vincitori.

Cosplay world: World Cosplay Summit (WCS) 2019, vincitori.

Ciao cosplayehz!

Si è concluso ieri il world cosplay summit 2019, campionato mondiale del cosplay che si è tenuto a Tokyo dallo scorso 27 luglio fino a ieri 4 agosto.

Per chi non lo conoscesse, il world cosplay summit o WCS e uno dei più grandi eventi di scambio culturale a livello mondiale della cultura pop giapponese.

La prima edizione del WCS si è svolta a Nagoya nell’estate 2003, per celebrare la crescente popolarità internazionale di anime e manga attraverso il fenomeno cosplay e per promuovere l’Expo 2005 di Nagoya. 

Parate tematiche, stage play, sessioni fotografiche, ma non solo: dal 2005 durante l’evento si svolge una gara internazionale di cosplay, il world cosplay championship, le cui fasi preliminari avvengono nei paesi di origine dei partecipanti.

Questa nuova edizione, la diciassettesima, ha fatto registrare il record di 40 paesi iscritti alla gara. 

I partecipanti sono stati giudicati per la qualità dei loro costumi, per l’interpretazione dei loro personaggi, per la regia e la sceneggiatura.

Il team italiano, presente in gara era composto da Fabiano Valentino e Samuele Campobassi, vincitori del Romics Cosplay Award dell’anno scorso, che hanno portato in gara due costumi dal gioco “Monster Hunter World” , nello specifico la “USJ Azure Starlord Armor” e la “Brigade armor”.

A portare a casa il primo premio però sono stati gli australiani portando anche loro Monster Hunter World, al secondo posto gli USA con Bloodborne e la Francia con Hyrule Warriors.

Durante l’evento, si è tenuta anche la finale dell’ One Piece Cosplay King Grand Prix concorso commemorativo dedicato al ventennale della serie animata di One Piece.

Il WCS è come sempre un evento senza precedenti che lascia sempre a bocca aperta. Ma questa volta voglio lasciare poco spazio alle parole e farvi godere le esibizioni.

Esibizione Australia, primo posto, Monster Hunter World: 

Esibizione USA, secondo posto, Bloodborne:

Esibizione Francia, terzo posto, Hyrule Warriors:

Anche se non fra i vincitori, il team italiano si è esibito benissimo e mi sento di augurare un fortissimo in bocca al lupo a Fabiano e Samuele per le prossime competizioni. Vi allego anche la loro esibizione, felice che l’Italia si faccia un nome pian piano in questo mondo emergente.

E voi cosa ne pensate? Avete seguito il WCS? Vi hanno emozionato le esibizioni?

Fatemelo sapere come sempre!


Have your say!

1 0

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami