Ciao GameHz.
Riot Games ha annunciato i 10 vincitori della Designing for Digital Thriving Challenge in partnership con IDEO. Le proposte vincenti hanno ricevuto contributi che vanno da 5.000 a 50.000 dollari e rappresentano una visione per la progettazione di spazi online e digitali in cui le persone possano essere autentiche e crescere insieme.

Riot Games e la Designing for Digital Thriving Challenge

Riot Games, IDEO, il Joan Ganz Cooney Center di Sesame Workshop e la Fair Play Alliance (FPA) hanno unito le forze con l’obiettivo di costruire community online sane e inclusive per le generazioni attuali e future. Sapendo che questo lavoro non può essere fatto nel silenzio e nell’interesse di unire esperienze diverse nel processo creativo, i partner della sfida hanno lanciato un appello a livello mondiale, richiedendo proposte, strutture e strumenti per rinnovare gli spazi digitali. In questo articolo vedremo i 10 vincitori della Designing for Digital Thriving Challenge in collaborazione con IDEO.

La risposta globale che abbiamo ricevuto dalla sfida è stata estremamente positiva, con individui, organizzazioni non profit, università e aziende che si sono uniti per lavorare alla costruzione di un mondo digitale migliore per le generazioni future.

Creare un futuro in cui le community online siano sicure, inclusive e prospere non è un compito facile, ma è per questo che lo abbiamo fatto.

Leggere le idee pervenute da tutto il mondo mi ha dato molta speranza per il futuro e per coloro che ne sono responsabili.

Jeffrey Burrell, Head of Social Impact di Riot Games

Durante il periodo di apertura del bando, sono state mandate ben 179 proposte da tutto il mondo sui temi “Progettare per accogliere le voci emarginate”, “Favorire spazi digitali sani e resilienti” e “Costruire un futuro per i bambini e le famiglie”.

Le proposte includevano idee su come sostenere i genitori dei bambini negli spazi di gioco e degli esports, lezioni autoguidate via SMS che rafforzano la fiducia digitale degli adulti anziani e nuove piattaforme per una discussione significativa e trasversale. La sfida ha riunito una serie di partner di diversi settori, tra cui Riot Games, IDEO, Cooney Center, FPA, Hopelab, Susan Crown Exchange e Headstream.

Tra i giudici della sfida c’erano esperti del settore tech, del design, dell’istruzione e del gaming. Le proposte sono state valutate sulla base di una griglia che includeva fattori quali la pertinenza, l’attuabilità, l’accessibilità e l’equità, l’impatto e la creatività.

I giudici hanno selezionato 25 finalisti dal gruppo originale di proposte, che hanno avuto l’opportunità di incontrare dei supervisori e di perfezionare le loro idee prima della successiva fase di valutazione. Da qui sono stati scelti i vincitori, ai quali sono state assegnate le sovvenzioni in base alle raccomandazioni dei partner della Challenge.

Riot Games: svelati i vincitori della challenge

Proposte vincenti

Destinatari delle sovvenzioni da $50,000

Destinatari delle sovvenzioni da $10,000

Destinatari delle sovvenzioni da  $5,000

I 10 vincitori sono la prova che la prosperità digitale va ben oltre i videogiochi. L’ampio ventaglio di idee ha confermato che non c’è un solo modo giusto per prosperare nel mondo digital, ma che insieme possiamo rendere tutti gli spazi digitali più sicuri, sia ora che per le generazioni future.

Voi cosa ne pensate? Diteci la vostra!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ricopia i numeri che vedi in basso *