Salve GamerHz,

Il Team di sviluppo di League of Legends ha rivelato tramite Twitter una versione estesa e più specifica dei cambiamente in arrivo con la patch 11.24. 

League of Legends Samira Splash FINAL

I pochi Buff della patch 11.24 di League of legends…

In questa nuova patch di League of Legends solo Ivern, Samira e Caitlyn riceveranno dei buff diretti: Ivern vede infatti aumentare i gold e l’esperienza ricevuta dal campo del Krug permettendogli di rimanere al passo di esperienza con i normali jungler durante i primi clear della giungla. 

Il buff di Samira invece si concentra nella sua Ultimate, è stato infatti azzerato il costo in mana della sua finale anche nel primo e secondo rank, questo buff è mirato ad aiutare l’early game di Samira soprattutto in Lane Phase poiché è in questo momento della partita che il campione risulta più Mana Hungry e che potrebbe più facilmente ritrovarsi impossibilitato ad ultare nelle prime fasi di gioco. 

Caitlyn invece ha visto aumentare il suo pick rate grazie ai cambiamenti alle rune e alla popolarità della serie Arcane oltre che al suo rework grafico ricevuto nell’ultimo periodo, gli sviluppatori hanno quindi deciso di aiutarla con l’aggiunta di un reset parziale del suo Auto-Attack ogni volta che si andrà a colpire un target marchiato dalla Yordle Snap Trap (W) o dalla 90 Caliber Net (E). 

Con questa serie di buff e nerf, che poi andremo a vedere un po’ più nello specifico, vorrei consigliare di tenere sotto controllo il buon vecchio Ivern, campione non molto usato per il suo kit fuori dal comune e il suo gameplay da supporto ma che si potrebbe trasformare in una mina vagante ed un campione piuttosto fastidioso in tutte le fasi della partita grazie alla sua abilità nell’essere un engager, supporto e un noiosissimo avversario da contrastare per il jungler nemico.

I nerf che andranno a bilanciare questa nuova pre-season

Anche i nuovi draghi hanno ricevuto dei piccoli buff che però sono controbilanciati dal nerf alla Chemtech Soul, anche Camille riceve un nerf diretto ma il più grande ribilanciamento sta nel Predator, runa abusata in moltissimi ruoli e da moltissimi campioni a volte anche inaspettati (si Veigar si parla di te). 

Per finire questa breve carrellata abbiamo anche dei nerf (più che meritati) ai nuovi oggetti introdotti nella Pre-season, partendo dalla Crown Shattered Queen che indirettamente sarà un nerf a tutti quei campioni in grado di abusarne partendo proprio dal buon vecchio Viktor, che negli ultimi giorni si è rivelato essere uno dei midlaner più oppressivi e che nonostante l’amore che la serie Arcane può aver ispirato in molti verso questo personaggio pochi saranno dispiaciuti nel vedere il suo strapotere diminuire nei prossimi giorni, anche l’Axiom Arc riceve un piccolo nerf, item abusato ormai su qualunque assassino e non solo. 

Un piccolo augurio verso i nuovi giocatori da chi segue questo mondo da fin troppo tempo

league of legends tour 2022

Molti ispirati dalla serie di Arcane, della quale abbiamo ampliamente parlato anche noi con diversi articoli, hanno deciso di intraprendere un nuovo viaggio nel mondo di League of Legends, un mondo fatto di soddisfazioni e amarezze, di tossicità e di amicizie ma che in fondo vale la pena di percorrere almeno una volta, almeno per provarlo perché chissà se un giorno quei personaggi che abbiamo amato sullo schermo potranno, in modo e in forma diversa, portarci a rivivere quelle belle sensazioni che solo un buon prodotto può darci, perché è vero che League of Legends non è un prodotto perfetto, amato e odiato da molti risulta essere però uno dei giochi dal passato e futuro più brillanti, con degli alti e bassi dati da patch piuttosto discutibili, da dei cambiamenti poco graditi e meccaniche più aperte ad un grande pubblico, che però nonostante i suoi dodici anni sul commercio continua comunque ad avere una community sempre in crescita, e che una volta all’anno si riunisce sempre per vivere il periodo del mondiale più grande nel mondo dei Videogames, un mondiale che è anche un simbolo per tutti i videogiocatori verso coloro che ancora ritengono che i videogiochi siano un passatempo da bambini, un mondiale capace di unire i videogames a grandi artisti del mondo dell’intrattenimento anche musicale e che col passare del tempo ha permesso a Riot Games di crescere tanto da poter creare opere come Arcane, un esempio che molte case di sviluppo dovrebbero prendere da quella compagnia così odiata ed amata ma soprattutto così importante al giorno d’oggi per il mondo dei videogiochi. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *