Age of Empires IV è riuscito a conquistare una buona fetta di pubblico tra i nuovi arrivati negli RTS e i giocatori più esperti del genere, uscito il 28 ottobre in esclusiva PC ha ricevuto una piccola patch di miglioramento dopo poco più di due settimane ma le novità non finiscono qui. 

Grandi novità in vista per Age of Empires IV dopo una prima incertezza

Nel sito ufficiale del gioco è da poco apparsa la notizia che in molti stavano aspettando: i giocatori dopo la prima patch rilasciata basata più sul miglioramento della stabilità del gioco rispetto che all’apportare miglioramenti nel gameplay e nel bilanciamento si erano sentiti un po’ traditi, sentimento che però è destinato a finire poiché gli sviluppatori hanno presentato in via ufficiale la loro Road Map fino ai primi mesi del 2022. 

Age of Empires IV

Analisi del primo update invernale

La Road Map di Age of Empires IV inizia con la preview della prossima grande patch in arrivo per un generico inverno 2021 che molto probabilmente si andrà a concretizzare a dicembre, questa prima patch porterà oltre cento bilanciamenti al gioco, alcuni dei bilanciamenti anticipati andranno a colpire la civiltà francese per diminuirne lo strapotere navale e in generale un ri-bilanciamento alle unità counter dei cavalieri come lancieri e balestrieri portando una ventata di aria fresca ed una grande scossa al meta che si è andato a creare in questi primi giorni di vita del titolo.

L’interfaccia utente della dinastia cinese verrà modificata in modo da risultare meno fastidiosa rispetto ad ora, cosa che renderà felice moltissimi utenti che chiedevano a gran voce questo miglioramento stanchi di aprire il menù delle dinastie nei momenti meno appropriati.

Anche degli aggiustamenti alla minimappa sono previsti per questo inverno oltre ad ulteriori risoluzioni di problemi e bug, ulteriore novità di questa patch consinste nell’implementare il sistema di punteggio dei giocatori visibile durante la partita, questo potrà essere attivato a scelta dell’utente solo nelle partite personalizzate e nelle schermaglie, non andando quindi ad influire nelle partite rapide e nelle classificate. 

Le classificate e molto altro ci attendono nella primavera del 2022

I giocatori ansiosi di misurarsi sul campo di battaglia contro avversari della loro bravura per la scalata al podio del miglior giocatore in ladder dovranno invece attendere fino alla primavera del 2022, infatti gli sviluppatori non hanno intenzione di rilasciare la modalità classificata prima di aver ritoccato il bilanciamento del gioco e corretto alcuni bug, le stagioni avranno una durata di tre mesi secondo quanto riportato nel sito e al loro termine i giocatori classificati riceveranno delle ricompense esclusive in base alla loro posizione nella ladder.

Ma non saranno solo le classificate ad attenderci in questo prossimo futuro, arriveranno anche gli strumenti di creazione di contenuti per gli utenti, questi apriranno le porte alle custom map create dalla community, oltre ad ulteriori fix previsti per quella data ancora da scoprire. 

 

Questa è sola la prima di molte Road Map che ci aspettano in quello che sembra un futuro piuttosto radioso per l’opera di Relic, ricco di supporto duraturo atto a consolidare una community attiva, nota molto importante infatti è il risalto che gli sviluppatori hanno dato alla community online, sono stati infatti i feedback dei giocatori a spingere i developer ad apportare specifiche migliorie. 

Per ora Age of Empires è in esclusiva PC, accessibile insieme ai titoli precedenti anche nel Game Pass di Xbox, se siete inoltre interessati all’analisi del meta e della civiltà in questo primo periodo di vita del gioco vi rimando all’articolo che ne parla. 

Cosa ne pensate quindi del futuro di Age of Empires IV? Vi hanno convinto gli sviluppatori con questa nuova Road Map? Fatecelo sapere con un commento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *