Cari FollowHz,

Prime Matter: Koch Media ha svelato questo nuovo mondo ieri sera, con la line-up della nuova etichetta editoriale dedicata a giochi che dovrebbero essere premium.

Questa nuova etichetta si affianca quindi a Deep Silver e Ravenscourt pronta a sfornare titoli eccellenti, durante l’evento di ieri sera ne ha svelati ben 12 tra nuove IP e grandi ritorni.

Prime Matter: scopriamo di più

prime matter

Prime Matter è stato il fulcro dell’evento, questa nuova etichetta promette ai fan di essere promotrice di alcuni dei titoli più entusiasmanti e belli da parte di Koch Media.

Durante l’evento l’hanno definita come l’etichetta premium, formata da un team giovane ed eterogeneo, per avere un nuovo approccio nel processo creativo e di sviluppo nel mondo del videogioco.
La stessa etichetta sarà un trampolino di lancio per nuove IP le quali avranno il compito di rispecchiare l’idea dell’etichetta stessa, molte sono già in sviluppo e sono previsti anche grandi ritorni di titoli che hanno fato la storia del gaming.

Sul sito di Koch Media possiamo trovare anche la pagina dedicata a questo nuovo progetto, Prime Matter si presenta così: “La nuova etichetta di gioco premium di Koch Media dedicata alla fornitura di una gamma di giochi coinvolgenti e diversificati, da incredibili sviluppatori di talento in tutto il mondo, che stupiranno i giocatori con una narrazione più coinvolgente della vita reale, creano momenti incredibili e soprattutto sono divertenti!”

Come già detto, in questa etichetta, vengono accorpate sia nuove IP che grandi ritorni e studi che già collaboravano con Koch Media.
Gli studi che stanno sviluppando titoli sotto questa etichetta sono Starbreeze Studios, Smilegate, insieme a nuovi nomi come gli studi Raikon Games, GoldKnights, Brass Token e molti altri.

Tutti questi studi formano un organico in grado di dare una grande spinta iniziale a questa nuova etichetta e portare Koch Media ad afferrare ancora più pubblico.

Prime Matter: i giochi

prime matter

Durante l’evento dedicato a Prime Matter, ci è stato mostrato molto e abbiamo avuto modo di conoscere chi c’è dietro ai nuovi titoli che arriveranno a breve.

La quantità di titoli tra nuovi e conosciuti è stata molto equilibrata, alcuni di questi titoli inoltre erano molto aspettati dal pubblico, uno su tutti il terzo capitolo di Payday.

Proprio Payday 3 è stata una delle novità più grandi, i fan che hanno guardato la diretta non vedevano l’ora di vedere questo titolo, ma anche gli altri titoli hanno ricevuto un ottimo feedback anche se, in maniera ridotta, qualcuno pensa ad un attaccamento alla old-gen, che potrebbe risultare dannoso per la qualità dei giochi cross-gen.

 I titoli presentati sono:

E, infine, l’arrivo su Nintendo Switch di Kingdome Come Deliverance di Warhorse Studios e Saber Interactive

Ognuno di questi titoli ha le potenzialità di diventare un bestseller videoludico, notare che alcuni di questi nomi non saranno i titoli a sviluppo terminato.
Tra questi, una delle nuove IP, Codename Final Form, un titolo sci-fi che, da quello che si sa, ci mette nei panni di un sintetico e si prospetta come un FPS in salsa RPG, uno dei titoli che più mi ha mantenuto attaccato allo schermo.

Tra i grandi ritorni il già citato Payday 3, terzo capitolo dello sparatutto in prima persona, che consente al giocatore di essere uno dei criminali con più fama al mondo, che si unisce alla banda PAYDAY.

Cosa ne pensate?

Questa Prime Matter sarà un’etichetta davvero premium?

Quali altri titoli state aspettando?

QUI la versione integrale dell’evento sul canale ufficiale di Prime Matter.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *