Cari Gamehz, 

per i videogiocatori oggi è veramente un giorno ricco e soddisfacente per tre grandi motivi, uno più degli altri due. Partiamo da quella più importante ovvero l’uscita delle due nuove console next-gen di Microsoft, Xbox Series X e Xbox Series S.  Continuando, oggi escono anche Assassin’s Creed Valhalla, ultipo capitolo del famoso franchise e  Yakuza: Like a Dragon, anche questo ultimo capitolo della serie. 

Xbox Series X/S

Le due nuove console di Microsoft si possono acquistare rispettivamente a 499,99 euro e 299,99 euro sul Microsoft Store e presso vari rivenditori. 

Xbox Series X è la console  più potente tra le due. Tra le varie caratteristiche include una CPU 8 core Zen 2,  12 teraflop di GPU, con la possibilità di giocare in 4K nativi e capacità fino a 8K. Con la memoria GDDR6 con larghezza di banda più elevata, Xbox Series X sembra veramente spingere il gaming ad altissimi livelli

Xbox Series S è caratterizzata da una CPU 8 core Zen 2 ed è progettata per far girare i giochi a 1440p fino a 60FPS. La console è simile a Xbox Series X in termini di performance I/O e di CPU. Questa versione è completamente digitale. 

SPECIFICHE XBOX SERIES X/S

Xbox Series X

  • CPU: 8 core Zen 2, 3,8 GHz (3,6 GHz con SMT)
  • GPU: 12 TFLOPS, 52 CU a 1825 MHz, architettura RDNA 2 personalizzata
  • Dimensione del die: 360,45 mm2
  • Processo produttivo: 7nm enhanced di TSMC
  • Memoria: 16 GB GDDR6
  • Larghezza di banda della memoria: 10 GB a 560GB/s, 6 GB a 336 GB/s
  • Throughput I/O: 2,4 GB/s (raw), 4,8 GB/s (compresso)
  • Spazio d’archiviazione interno: SSD NVMe personalizzato da 1 TB
  • Spazio d’archiviazione espandibile: schede d’espansione da 1 TB
  • Spazio d’archiviazione esterno: supporto ad HDD USB 3,2
  • Lettore ottico: Blu-Ray 4K UHD
  • Obiettivo prestazionale: 4K a 60 FPS – fino a 120FPS

Xbox Series S

  • CPU: Octa core a 3,6GHz (3,4GHz con SMT attivo)
  • GPU: Grafica AMD Radeon RDNA 2 in grado di produrre circa 4 TFLOPS.
  • Memorie: 10GBB di memoria RAM GDDR6
    • Memoria espandibile sino a 1TB
  • Grafica: Supporto hardware al DirectX Raytracing
  • Funzioni extra:
    • Quick Resume: possibilità di mettere in pausa più di un gioco alla volta
    • DLI (Dynamic Latency Input): latenza della comunicazione tra console e controller ancor più ridotta e ottimizzata
    • Porta USB 3.2
  • Retrocompatibilità
    • Software: Compatibilità con i titoli Xbox, Xbox 360 e Xbox One, con prestazioni migliorate. Anche elementi come i punti obiettivo e le liste di amici potranno essere trasferiti sulla nuova console. 
    • Smart Delivery: si potranno acquistare i giochi una sola volta e scaricare l’edizione migliore per la propria console
    • Hardware: si potranno utilizzare i controller e gli accessori di Xbox One

ASSASSIN’S CREED VALHALLA

Arriva oggi su tutte le console, compre Xbox Series X/S, Assassin’s Creed Valhalla che, come anticipato, è l’ultimo capitolo della saga. Come si può intuire dal titolo, questa volta è il turno della classica ambientazione vichinga o nordica, a piacere. Potremo scegliere il sesso del nostro protagonista che comunque avrà lo stesso nome: Eivor. Quest’ultimo capitolo arriva sia su PS4, Xbox One e Pc che su Xbox Series X/S e arriverà anche su PS5. Il titolo inoltre, avrà anche due dlc post lancio


Xbox Series X/S

YAKUZA: LIKE A DRAGON

Per completare la tripletta del giorno, arriva l’ultimo titolo della serie Yakuza, ovvero Yakuza: Like a Dragon. Noi saremo Ichiban Kasuga, anche lui un membro della nota mafia giapponese che è stato tradito dal suo clan ed è stato costretto a  passare 18 anni in carcere per un crimine che non ha commesso. Saranno tanti i personaggi che Ichiban incontrerà: il poliziotto canaglia Adachi (interpretato da Andrew Morgado), l’ex infermiera Nanba (interpretata da Greg Chun) e Saeko (interpretata da Elizabeth Maxwell), una hostess in missione. La città che ci vedrà protagonisti è Yokohama e rispetto ai capitoli precedenti, ci sarà un nuovo combattimento rpg a turni. Insomma, sembra essere un titolo davvero divertente. 

Xbox Series X/S

LA NEXT GEN NON PIU’ NEXT

Di fatto possiamo dire che oggi la next gen non si può più definire tale: Xbox Series X e S sono uscite oggi e mancano pochi giorni all’uscita di PS5. Rispetto all’uscita di PS4 e Xbox One, tante cose sono cambiate, soprattutto il modo di approcciarsi ai videogiochi: molte più parole, più polemiche, più toni sopra le righe e molto meno gioco. Anche oggi il mio pensiero non va tanto alle console quanto ai giochi. Potremo parlare per giorni e giorni di questa maledette console-war senza mai arrivare a mettere veramente un punto, quando la vera differenza la fanno veramente i titoli. Certo, i due approcci della case produttrici sono completamente opposti: Microsoft pensa più ad un ecosistema, di retrocompatibilità più estesa, di gioco ovunque (Xcloud) mentre Sony è decisamente legata alla classica concezione di gioco console e tv, puntando molto, per non dire tutto, sull’esclusive. Alla fine (anche se siamo ancora all’inizio) non importa dove giocate, Xbox, PS5, Pc, Switch, basta che giochiate.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *