Cari GameHz, bentornati!

Dopo il rinvio di Diablo IV e l’annuncio della sua uscita nel 2023 durante l’evento Xbox & Bethesda Showcase, l’avvistamento di una beta sul PlayStation Store fa tornare a sognare i fan della saga che tanto hanno atteso questo nuovo capitolo del gioco. Ma sarà tutto oro, quel che luccica?

Diablo IV: atteso per i motivi sbagliati?

Diablo IV beta

Chi, nella sua carriera videoludica, lunga o corta che sia, non ha mai sentito parlare di Diablo, uno dei fondatori dei giochi d’azione RPG, che ha generato un’infinità di titoli simili, tanto da coniare il termine “Diablo-like“?

Ad aver tentato la strada del successo seguendo la scia di Diablo, infatti, sono stati in tantissimi: SacredPath of Exile, il recente Lost Ark, Diablo Immortal… 
“Ma come,” direte voi “Immortal non dovrebbe essere considerato a tutti gli effetti parte della stessa serie?”
La risposta, come spesso accade, dipende da persona a persona. Sì, senza dubbio hanno lo stesso titolo, ma alcuni giocatori hanno iniziato a ripudiare il capitolo per dispositivi mobile, essendo esso costellato di microtransazioni che rendono il gioco un pay-to-win a tutti gli effetti.

E questo fatto, agli occhi della fanbase del gioco targato Blizzard, ha reso “Immortal” un motivo in più per attendere con ansia Diablo IV, il videogame che idealmente ci libererà delle microtransazioni ed introdurrà nella saga il concetto di open world, con eventi e missioni sparsi per una mappa presumibilmente ampia e variegata che potremo esplorare a nostro piacimento durante la nostra spedizione per fermare Lilith, la figlia del temibile Mephisto.

Immaginate dunque le lacrime di gioia che devono essere state versate dai videogiocatori affezionati, quando la pagina Twitter PlayStation Game Size, che è sempre molto attenta nel segnalare aggiornamenti provenienti dagli store della Sony, ha pubblicato delle interessanti novità riguardanti la versione beta di Diablo IV, improvvisamente comparsa nei database del PlayStation Store di PS4 e PS5 e su Battle.net.

Brutte e buone notizie per i fan di Diablo IV

Diablo IV beta necromancer

Se anche voi fate parte dell’ampia fetta di fan che attendeva con ansia questo nuovo capitolo della serie Action RPG, mi dispiace informarvi che il velo di mistero su questa beta è stato sollevato da Blizzard, e nel peggiore dei modi.
Il General Manager (GM) di Diablo, Rod Fergusson, visto il polverone sollevato dalla faccenda, ha chiarito in un tweet: 

“Hey all, I’m loving all the energy and excitement about a Diablo IV Beta showing up on Battle.net but you should know that this is an internal only test. Sorry! We will have more public testing in the future as we continue down the path to shipping in 2023!”

Ovvero: “Hey gente, adoro tutta l’energia e l’emozione con cui avete accolto l’apparizione della beta di Diablo IV di Battle.net, ma dovete sapere che si trattava solo di un test interno. Mi dispiace! Istituiremo di sicuro più test pubblici in futuro, proseguendo sulla strada che ci porterà alla pubblicazione nel 2023!

Pessime ed ottime notizie, insomma, per tutti gli appassionati della saga, che non riceveranno immediatamente l’accesso alla beta del quarto capitolo, ma che sicuramente avranno modo di provare il gioco in anteprima grazie a dei test pubblici che precederanno l’uscita (ora più che mai confermata), nel 2023.

Ricordiamo inoltre che al momento della scrittura di questo articolo è ancora possibile pre-registrarsi per avere la possibilità di provare Diablo IV in anteprima e ricevere aggiornamenti sullo sviluppo.

Vi lasciamo inoltre qui il trailer “In tre discendono”, il filmato con cui è stato annunciato Diablo IV. Continuate a seguirci su tutti i social per ulteriori aggiornamenti sulla questione e per notizie riguardanti tutto il mondo dei videogiochi in generale!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *