Hot Tub Streams, Twitch mette la parola fine?

Salve GameHz,

nei primi giorni di Maggio avevamo già trattato l’ormai noto Twitch-gate e le Hot Tub Streams. Sempre più streamer hanno iniziato, nelle loro trasmissioni, ad oziare in bikini per i loro fan. Brevemente ricordiamo che le hot tub streams consistono in dirette streaming realzzate all’interno di una vasca. In pratica, lo/la streamer accende la telecamera, la posiziona di fronte alla vasca e si riprende, dando al via alla diretta che ospita sempre un numero elevato di spettatori. Ovviamente, lo/la streamer deve intrattenere il pubblico con challenge, conversazioni con gli spettatoti o condividere il bagno in vasca con altre persone.
L’impennata di questa tendenza ha portato numerosi utenti e anche alcuni noti streamers a segnalare il tutto a Twitch che, con le parole di uno dei responsabili di Marcus “djWheat” Graham, non è riuscita a calmare gli animi, sempre se ci avesse mai provato. Secondo Graham non ci sarebbe nessuna violazione dei Termini di Servizio di Twitch.

L’EVOLUZIONE DELLA VICENDA TWITCH-HOT TUB STREAMS

Tutti aspettavano dunque, novità sulla vicenda e queste non sono tardate ad arrivare. Prima indirettamente e poi tramite un comunicato ufficiale di Twitch stessa; ma andiamo con ordine.

Nei giorni precendenti, Amouranth, nick name di Kaitlyn Siragusa, nota streamer hot tub di Twitch, tramite il suo account Twitter aveva comunicato che la piattaforma di Amazon aveva operato una demonetizzazione dei suoi video senza preavviso, con la motivazione che le sue dirette non erano adatte agli inserzionisti. 

In un primo momento sembrava dunque che Twitch si fosse mossa in una direzione ben precisa, anche se, come detto in precedenza, la policy di Twitch non prevede alcun divieto nei confronti delle dirette in costume da bagno, ecco perchè ipotizzare un ban sarebbe quanto meno difficile.

Successivamente però, l’azienda ha rilasciato un comunicato stampa che sembra mettere il punto a questa vicenda, creando proprio una nuova categoria per questo tipo di dirette. Per la risposta completa, potete leggere di seguito il comunicato.

LE PAROLE DI TWITCH

Ecco i passaggi più importanti del comunicato. L’articolo completo potete trovarlo qui

Nelle ultime settimane, abbiamo visto e tenuto molte conversazioni sugli stream di Hot Tub e vogliamo affrontarlo con franchezza. Il contenuto solleva domande complesse con poche risposte semplici e chiare. Ci stiamo avvicinando alla cosa in modo ponderato e rispettoso, motivo per cui ci siamo presi il nostro tempo per affrontarla pubblicamente dopo molte deliberazioni interne. Date le sfumature, questo sarà un post lungo ma volevamo spiegare in dettaglio il nostro pensiero e approccio, così come i prossimi passi sia a breve che a lungo termine.

Gran parte della conversazione che abbiamo visto si è concentrata sulle persone che stanno trasmettendo in streaming questo e contenuti simili, comprese le ipotesi sulle loro motivazioni e intenzioni, e vogliamo chiarire alcune cose: prima di tutto, nessuno merita di essere molestato per il contenuto che sceglie di trasmettere in streaming, il loro aspetto o chi sono, e prenderemo provvedimenti contro chiunque perpetui questo tipo di tossicità nel nostro servizio. In secondo luogo, sebbene disponiamo di linee guida sui contenuti sessualmente allusivi, essere giudicati sexy da altri non è contro le nostre regole e Twitch non intraprenderà azioni di contrasto contro le donne, o chiunque faccia parte del nostro servizio, per la loro percepita attrattiva.

Il contenuto sessualmente allusivo è un’area particolarmente complessa da valutare, poiché la suggestione sessuale è uno spettro che coinvolge un certo grado di interpretazione personale. Cercheremo sempre di evitare di essere eccessivamente punitivi sulla base di supposizioni: quando abbiamo intrapreso un’azione di contrasto su questi contenuti, lo abbiamo fatto solo in caso di chiara violazione delle nostre linee guida. Per rendere più chiaro il confine tra ciò che consideriamo apertamente o esplicitamente sessualmente allusivo, il nostro team ha in programma di aggiornare le nostre politiche sui contenuti sessualmente allusivi nei prossimi mesi.

In merito alle azioni intraprese, Twitch continua cosi:

Nell’immediato, una delle sfide che questa situazione ha evidenziato è la mancanza di specificità nella categoria “Just Chatting”. Gli spettatori possono contrassegnare i contenuti come “non interessati” per rimuovere canali o categorie specifici dai loro consigli. Tuttavia, a causa dell’ampia gamma di contenuti in “Just Chatting” e del fatto che molti creator trasmettono in streaming in “Just Chatting” per una parte dei loro stream, questo non è un modo efficace per rimuovere un sottoinsieme specifico di contenuti, come i creatori streaming in piscine o vasche idromassaggio.

La categoria Pools, Hot Tubs, and Beaches è disponibile. Abbiamo molto lavoro da fare e ci vorrà del tempo per implementare tutti i cambiamenti che abbiamo delineato.

 

 

0 0 votes
Voto Articolo

Dicci la tua!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x