David Jaffe, creatore di God of War, si unisce a Movie Games. Quali sono i motivi?

Salve Gamehz

Il mese di Maggio inizia con una notizia decisamente interessante. Infatti Movie Games ha annunciato che David Jaffe, il creatore della leggendaria serie God of War, è entrato a far parte dell’azienda come consulente ed è stato invitato a far parte del suo consiglio di sorveglianza. Nel video qui di seguito, David Jaffe parla di questa sua nuova esperienza.

Per chi non lo sapesse, David Jaffe è un direttore creativo di Sony Santa Monica, già vincitore di un BAFTA e considerato una leggenda nel settore dello sviluppo di giochi. È noto per la progettazione di titoli rivoluzionari per le piattaforme PlayStation e PlayStation 2. Ha creato God of War, una serie che ancora oggi rimane un punto fermo del marchio PlayStation che ha venduto più di 51 milioni di unità, secondo quanto indicato da New York Times. Lo stesso Jaffe ha anche progettato e diretto le voci della classica serie Twisted Metal, capostipite dei titoli di combattimenti tra veicoli. Inoltre, una serie live action basata su Twisted Metal è attualmente in fase di sviluppo. Tutto questo ci fa capire che non si tratta del primo arrivato. 

Movie Games invece, è uno sviluppatore ed editore di videogiochi polacco, messosi in contatto con Jaffe in occasione dell’uscita nel marzo 2021 del loro gioco horror esoterico/erotico Lust from Beyond. Jaffe ha espresso il suo interesse per il titolo, lo ha trasmesso in streaming sui suoi canali social e ha apprezzato la qualità e la novità del gioco. 

Ma cosa farà David Jaffe

David Jaffe prenderà parte alla selezione dei progetti e guiderà i giochi in sviluppo per Movie Games e gli studi della famiglia dello sviluppatore. L’azienda sicuramente trarrà vantaggio anche dalla sua esperienza nelle aree del marketing e del networking. Movie Games lo ha anche invitato a far parte del consiglio di sorveglianza ed è aperto a qualsiasi progetto di Jaffe.

Jaffe e l’allontanamento da Sony

Oltre a riportare la notizia di questa nuova collaborazione, proviamo a capire quali possano essere i motivi che hanno portato David Jeffe a voler iniziare questa nuova avventura, allontanandosi dunque da Sony.

Analizzando i fatti recenti che vedono protagonista il direttivo creativo, non possiamo non citare la parole di elogio nei confronti di Microsoft, nello specifico di Xbox Series X e Xbox Series S. Per quanto riguarda la prima, a inizio di quest’anno, Jaffe aveva spiegato come dal suo punto di vista, la piattaforma di Microsoft rappresenti la migliore soluzione per chi desidera acquistare una console next gen. Ecco le sue parole in merito: 

PlayStation 5 è una console eccezionale non seconda a nessuno in termini di produzione, un po’ come Nintendo ha saputo fare con le proprie esclusive in termini di gameplay puro. Però ho Xbox Series X da circa una settimana e mezzo, e da allora la mia PS5 sta prendendo polvere. In merito al Quick Resume inoltre, la possibilità di sfruttare questo sistema integrato nella Velocity Architecture di Xbox Series X/S per accedere in maniera quasi istantanea alla propria ludoteca è davvero rivoluzionaria e rappresenta un  punto di non ritorno.

Sempre in quell’intervento Jaffe ha ricordato inoltre come, essendo affetto da ADHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività), l’utilizzo del Quick Resume esercita in lui un’attrattiva troppo forte che non gli consente di tornare indietro (riferendosi a sistemi che, come PS5, non possiedono una funzionalità analoga). Per lo sviluppatore americano, anche Xbox Game Pass è un punto a favore della strategia portata avanti da Microsoft per attrarre nuovi utenti nell’ecosistema Xbox.

David Jaffe

Xbox Series X sculaccia Ps5

Andando a ritroso, l’anno scorso, Jaffe aveva già rilasciato altre dichiarazioni a favore della console di Microsoft, Xbox Series S. Ecco le sue parole:

Il reveal di Xbox ha appena sculacciato duramente PlayStation. Come farà Sony a controbattere a Series S e Series X per queste vacanze?!?.

In merito al servizio Xbox All Access, ha aggiunto:

Provate a immaginare: 25 dollari al mese per Game Pass, Xbox Live e Xbox Series S! O 35 dollari per fare lo stesso affare ma con la più potente Series X.

La richiesta di un nuovo Twisted Metal

A Dicembre 2020 Jaffe aveva espresso il desiderio di creare un nuovo capitolo della serie di Twisted Metal con queste parole; 

Quanto mi piacerebbe vivere in un mondo dove PlayStation mi permetta di creare un sequel di Twisted Metal: Black dal budget di 5/10 milioni di dollari. Dopo aver visto le ultime illustrazioni di Mike Franchina mi sento più ispirato che mai, e vorrei tornare a lavorare sulla serie! Posso trovare da solo un co-publisher che copra i costi di produzione… ma Sony deve dire sì.

Il tweet su God of War

In merito al nuovo capitolo di God of War, Jaff si era espresso sulla sua possibile uscita anche su PS4 oltre che su PS5 tramite un tweet.

Non so affatto nulla del fatto se il nuovo God of War sia crossgen oppure no (ma dai, ovviamente lo è). Stavo affermando un’opinione basata su cose che Jim Ryan ha detto alla stampa e sul fatto che non sono un idiota. Non spetta a me rivelare alcuna informazione su God of War.

Jaffe ha parlato troppo?

Sicuramente in questi ultimi mesi David Jaffe ha dimostrato un atteggiamento tutt’altro che “sonaro” dimostrandosi invece, molto “boxaro”. Però non stiamo parlando di un allontanamento da Sony ma bensì di una offerta lavorativa accettata dall’ex Sony. Ma perchè proprio Movie Games? Questo non è dato saperlo, almeno per ora. Quello che però possiamo pensare è che Jaffe abbia voluto definitivamente lasciare Sony per screzi vari (magari dovuti anche alle dichiarazioni di cui sopra?). Più probabile è che lo stesso Jaffe abbia voluto anche allontanarsi dalle grandi produzioni dai costi esorbitanti e dedicarsi a quei titoli che c’è nel mezzo, un mezzo enorme pieno di titoli validissimi (come spiega anche lui nel video sopra).
Difficile infine, credere in un incontro casuale tra di lui e Movie Games: il lavoro del creatore di God of War ha ovviamente un prezzo e questo prezzo non sarà tanto basso. 

0 0 votes
Voto Articolo

Dicci la tua!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x