Railway Empire: Trenitalia ci fa un baffo

Evidenza 4

Cari FollowHz,

Railway Empire (LINK), sviluppato da Gaming Minds Studio insieme a Kalypso Media, è un gioco di strategia e simulativo che fa da successore spirituale di un vecchio titolo datato 2003: Railroad Tycoon 3.

Railway Empire si concentra sulla storia della costruzione della rete ferroviaria americana, iniziando dalle coste pian piano ci si troverà a costruire la Ferrovia Transcontinentale Americana per unire gli stati dell’Est con quelli dell’Ovest.

Railway Empire e la storia.

Railway Empire

 

Railway Empire è un tributo agli anni d’oro americani per quanto riguarda la ferrovia, infatti parti dall’inizio del XIX secolo per arrivare al ‘900 con le prime motrici Diesel.

La campagna, come sopra descritto, inizia con un tutorial molto semplice e veloce per poi svilupparsi in una serie di campagne che ci permettono infine di costruire la Ferrovia Transcontinentale e a rivaleggiare con altri “imprenditori”.
Esistono anche scenari stand alone e, tramite l’acquisto di DLC, altre parti del mondo dove conoscere la storia ferroviaria e portarla a compimento.

Railway Empire e il realismo.

Railway Empire

Railway Empire ha puntato molto sul realismo sia dal lato grafico sia dal lato delle meccaniche di gioco.
Ogni locomotiva è disegnata con molti dettagli ed anche le proporzioni con il paesaggio sono abbastanza rispettate, non vedrete insomma locomotive grandi come interi palazzi.
Le meccaniche di gioco in un primo momento vi metteranno molto in difficoltà, spesso vi ritroverete con treni bloccati per binari occupati, sensi unici sbagliati, traffico mal gestito e potreste addirittura decidere di demolire intere tratte per ridisegnarle.

Ogni scambio, stop, stazione e punto di rifornimento deve essere pensato e inserito in modo oculato, in caso contrario potrete incorrere in interi blocchi che vi costringeranno a cancellare treni o demolire e ricostruire tratte ferroviarie, inutile dire che è frustrante e dispendioso.

Railway Empire e il mercato.

Railway Empire

In Railway Empire oltre a collegare le città tra di loro, dovremo anche collegare le città alle attività agricole e industriali.

Le città in Railway Empire forniscono infatti due tipi di carico:

  • Espresso: passeggieri e posta
  • Merci: prodotti delle industrie presenti in città (una segheria produrrà ad esempio assi di legno)

Railway Empire

la città in questione, quindi, esporterà assi di legno ma avrà bisogno del legname per produrle, quindi potremmo collegarla ad un vicino taglialegna che fornirà la legna, questo collegamento rifornirà la città ma le attività rurali non ricevono nulla quindi il treno raggiungerà quelle attività a carico vuoto.

Oltre a treni e stazioni potremmo acquistare o costruire aziende per avere entrate in più, anche qui dovremmo avere un occhio attento, non costruiamo una macelleria se in una città adiacente ne esiste già una o non abbiamo allevamenti vicini, potremmo invece costruire una sartoria dato la coltivazione di cotone vicino alla città.

Talvolta qualche attività rurale o industriale potrebbe essere messa all’asta, sta a voi decidere se partecipare all’asta o no, dipende anche da dove si trova quella attività e quali benefici potrebbe portare.

Railway Empire e la tecnologia

Railway Empire

Come in ogni gioco strategico che si rispetti esiste un albero delle tecnologie che verranno sbloccate spendendo punti innovazione.
I punti innovazione si guadagnano in svariati modi, principalmente ne guadagni un tot al mese a seconda del personaggio scelto all’inizio, inoltre qualche dipendente o freelance che assumi potrebbe portarti un aumento duraturo nel tempo o un rabido ed immediato aumento dei punti innovazione.

Oltre a piccole tecnologie secondarie, che miglioreranno: efficienza, costi, comfort, sicurezza, affidabilità e altre statistiche della compagnia, i punti innovazione serviranno anche a sbloccare nuove locomotive che potranno migliorare la velocità con cui servirai le varie città.

Railway Empire e i personaggi.

Railway Empire

In Railway Empire potremmo assumere tre tipi di personaggi:

  • Personale del treno (Macchinisti, Fuochisti, Guardie, …)
  • Personale d’ufficio (Capostazione, Capomacchinista, …)
  • Personale Freelance (Sabotatori, Professori, Scienziati, Banditi, Promoter, …)

Ogni personaggio ha una funzione e una indole, eccetto i freelance che lavorano una tantum, che pregiudicherà il loro operato a seconda dei colleghi con cui condividono il posto di lavoro.

Railway Empire è un bel gioco?

Railway Empire mi ha appassionato moltissimo, a molti potrebbe far rivivere l’infanzia quando si usavano i trenini Lima come il Pendolino e ci si divertiva a fare i piccoli macchinisti.

Io avevo giocato per molto tempo a Railroad Tycoon 3 che consiglio moltissimo, nonostante l’età lo considero un must-have per PC, questo titolo ha migliorato quello che si poteva migliorare ed ha reso l’esperienza più completa che mai.

Railway Empire

Purtroppo, nulla è perfetto, in Railroad Tycoon 3 c’erano interi scenari sparsi in tutto il mondo, Italia compresa, in Railway Empire senza DLC è compreso il Nord America e basta, potrebbero aggiungere gratuitamente alcune zone del mondo perché a lungo andare potrebbe risultare ripetitivo e annoiare.

Questo gioco di strategia comunque rientra nella mia personalissima Top Ten del 2020 sia per i ricordi che riaffiorano sia per l’eccellente lavoro che c’è dietro.

Quindi che vi piacciano i treni o semplicemente volete avere il vostro piccolo impero di metallo e ora di accogliere questo nuovo titolo, Railway Empire. LINK 
Il titolo è disponibile per PC, Mac, PS4, Xbox One, Nintendo Switch.

Cosa ne pensate?

È un gioco che merita?

Nel 2020 è ancora una bella mossa fare uscire giochi del genere?

0 0 vote
Voto Articolo

Diteci la vostra!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x