Home » Attività » PS5 e Xbox Series X: il director di Scorn parla degli FPS!

PS5 e Xbox Series X: il director di Scorn parla degli FPS!

Salve a tutti cari FollowHz! Ljubomir Peklar, direttore di Ebb Software, che sta lavorando al titolo next gen Scorn, si è dimostrato scettico sul fatto che PS5 e Xbox Series X saranno in grado di far girare i giochi a 60 FPS.

Da una recente intervista di GamingBolt a Peklar, egli si è esposto approfondendo vari aspetti che caratterizzeranno le console ed i giochi PS5 e Xbox Series X.

Quando abbiamo parlato per le prime volte delle aspettative sulle nuove console, uno degli aspetti che ci intrigava particolarmente consisteva nel fatto che avremmo apprezzato una maggiore potenza sulle nuove macchine non tanto per una migliore resa grafica, quanto piuttosto su una maggiore fluidità dei giochi: quindi un frame rate abbastanza stabile intorno ai 60 FPS. 

Stando alle dichiarazioni di Peklar invece, probabilmente lo standard dei 60 FPS, come era stato “imposto” inizialmente dalle aziende come Microsoft e Sony, non sarà facilmente riscontrabile.

Tutto dipenderà innanzitutto dal fatto che il gioco in questione sia sviluppato solo ed esclusivamente per la next gen; il director di Ebb Software ha infatti affermato che:“si può scalare ampiamente ma non infinitamente, prima o poi si arriva ad ottenere delle performance troppo basse sull’hardware più arretrato, limitando quello che si può fare su un hardware più performante”.

L’ideale quindi, come è anche facilmente intuibile, è sviluppare direttamente sulle nuove piattaforme, ma ciò non toglie gli sviluppatori dal dover percorrere una di queste due strade:

  1. Sviluppare un gioco fluido a 60 FPS con una buona resa grafica (decisamente superiore alle attuali ma non spaccamascella);
  2. Sviluppare un titolo meno fluido a 30 FPS ma con un impatto grafico decisamente migliore;

Questi aspetti “negativi” non pregiudicheranno comunque il netto distacco generazionale, soprattutto dovuto all’utilizzo delle tanto decantate SSD.

Parole di Ljubomir Peklar:”Affinché un sistema possa sfruttare al meglio le CPU/GPU di nuova generazione, la quantità di dati che necessitano di essere trasmessi in ingresso e in uscita dalla memoria è piuttosto grande” ed ha aggiunto che “Questo è il motivo principale per cui entrambi i produttori delle console hanno deciso di affidarsi alla tecnologia delle SSD e ad un approccio I/O specializzato”.

Personalmente ritengo che la resa grafica raggiunta da molti titoli dell’attuale generazione sia già ottima! Di conseguenza, sulle nuove console PS5 e Xbox Series X, preferirei che gli sviluppatori si soffermassero più sulla fluidità che riusciranno a dare ai loro lavori, piuttosto che alla spasmodica ricerca della migliore grafica.

Voi cosa preferite? Siete dei perfezionisti del dettaglio grafico o prediligete una miglior fluidità nei titoli che giocate? 

 
0 0 vote
Article Rating

Dicci la tua!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x