Home » Notizie » Like Me Like a Joker: La webseries che ha trasformato Catania in Gotham City!

Like Me Like a Joker: La webseries che ha trasformato Catania in Gotham City!

Salve a tutti i nostri FollowHz!

Chi più chi meno ha guardato almeno una volta una webseries o ne ha sentito parlare. Oggetto di cult per qualcuno, sottospecie di serie tv per altri, il mondo delle webseries è in costante e forte aumento, grazie anche alla realizzazione Homemade (ma non troppo) rispetto ad una serie tv di una qualsiasi rete o piattaforma dove si ha bisogno per forza di cose di una produzione televisiva, casa di distribuzione e tanto altro.

Questa sua facile viralità e realizzazione ha dato a tantissimi Creators, autori ed aspiranti registi, la possibilità di poter dare vita alla propria creatura e di poterla condividere in poco tempo ad un pubblico amplio grazie a piattaforme di streaming come Youtube, la più usata per le webseries.

La creatività è il punto fondamentale per la realizzazione di una webseries visto che non tutti dispongono di un’apparecchiatura professionale o  di interi studi come nei film. La creatività quindi è quella che secondo me deve essere premiata più di qualsiasi altra cosa; ovviamente se la recitazione è dozzinale e il montaggio lascia a desiderare è meglio lasciare perdere o cercare di potenziare questi aspetti.

Ne ho viste parecchie di Webseries, ma il nostro buon Giacomo mi ha consigliato di attenzionare “Like Me Like a Joker” di Bruno Mirabella, tra l’altro ambientata nella mia Città Natale Catania.

L’opera di Bruno è davvero di una Creatività imponente: Storia Originale che ruota sull’Antagonista per Eccellenza: Joker a differenza di tutti i fanmade su batman ed eroi vari.

Bruno e il suo staff hanno cominciato diversi anni fa facendo tutto da soli e questo aspetto è stato premiato con l’aiuto di realtà cittadine tra cui ospedali, aree comunali e come ieri dove siamo stati invitati per l’intervista, di una struttura confiscata alla mafia prestata per le riprese della prossima stagione.

Tutta Catania è diventata uno studio televisivo e si è trasformata in Gotham City!

La sensazione ieri entrando nello stabile Yepp – Youandme usato per le riprese è stata di immensa gioia: Voi non potete immaginare il lavoro immane che bisogna fare quando non ci sono delle produzioni a finanziarti e devi ingegnarti da solo e studiare da te per ottenere un prodotto finale professionale e che possa appassionare il pubblico che come sapete non tarda a distruggere in poco tempo qualcosa: si distruggono film da milioni di dollari con cast stellari, figuriamoci una webseries.

Bruno e i ragazzi del suo staff hanno davvero studiato e lavorato sodo per ottenere quella professionalità ed esperienza che serve per ottenere dei risultati reali e si avverte subito quando si entra in contatto con loro.

Noi abbiamo avuto il piacere di vedere cosa accadrà nella prossima stagione e cosa vi aspetta, ovviamente non vi diciamo nulla e vi consigliamo caldamente di vedere Like Me Like A Joker su Youtube. e se ve la siete persa, brutti manigoldi, guardate l’intervista in diretta che abbiamo fatto tramite il nostro Facebook.

4Gamehz è sempre dalla parte dei Creators che con il loro sudore e voglia di fare, dal nulla sono riusciti e riescono ad emergere soprattutto in una realtà come la Sicilia e l’Italia in generale dove siamo abbastanza indietro sia come mentalità e sia come associazionismo legato al mondo dei Creativi del Web. LUNGA VITA AI CREATORS ED A LIKE ME LIKE A JOKER!

Menzione particolare per il nostro collaboratore Non Spontaneo StelviOnizuka che mi ha dato una mano con le riprese e il morale generale con le sue battute e simpatia!


Diteci la vostra!

2 0

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami