Hey GameHz!
Parliamo di eSports ancora una volta, perché tra il 17 ed il 18 novembre si è svolta la prima fase della Vodafone Unstoppable Cup, competizione rivolta alla community di Fortnite. Sono stati 156 i partecipanti al torneo che si è rivelata una gara di livello molto alto. La finale dell’evento si svolgerà durante la prossima edizione della Milano Games Week.

 

Il torneo è stato strutturato in tre blocchi. La prima fase di qualificazione della competizione si è svolta tra il 17 ed il 18 novembre ed ha visto la partecipazione di 156 pro players. 
La seconda fase invece si è svolta online su Twitch sui canali ufficiali di PG_Esports e Xiuver, tra il 19 ed il 20 novembre che ha visto come partecipante lo stesso Xiuver, streamer affermato del panorama italiano.
Le squadre divise in due lobbies, si sono battute con l’obiettivo di raggiungere la finale in programma a Milano durante la prossima edizione della prestigiosa Milan Games Week in programma per il 26 novembre nella PG arena. I vincitori hanno aperto le porte della finale, in questo modo hanno guadagnato l’opportunità di gareggiare per il titolo di Campioni e per il premio in palio dal valore di 1000 euro.

Se ti interessano gli esports, hai visto cosa è successo durante questo evento?

Il trionfo di Aragon

Tornando alla competizione, il ritorno del re è stato inevitabile, sarà per il nome del team e l’assonanza con il più famoso Aragorn, ma il team Aragon Esports ha dominato la situazione con un margine di 60 punti sul secondo classificato, 34 kill e un totale di 340 punti.

Il livello della competizione si è rivelato come da aspettative, molto alto. Questo significa che gli eSports in Italia stanno crescendo in maniera esponenziale, rivelandosi un buon campo di investimento e formazione di nuovi talenti. Questo è un fenomeno sociale da non sottovalutare, considerando il tradizionale background italico negli sport che ha sempre dedicato maggior attenzione ad una sola tipologia di disciplina. Gli eSports sono ormai considerati una parte importante della cultura digitale contemporanea, il fatto stesso che ricevano più visibilità e spazi dedicati ad eventi specifici, sono il sintomo di una società che è tramutata e riesce ad amplificare la competizione, anche quella sportiva professionale, nella sfera digitale e tecnologica.

Vodafone Unstoppable cup Aragon esports



Nonostanze il livello altamente competitivo della gara e la pressione generata dall’adrenalina, Fatal è riuscito a bissare l’ottima prestazione anche nella giornata di qualificazione chiusa del 20 novembre, dove ha totalizzato 201 punti con 23 kills, insufficienti per tornare sul podio, ma che gli hanno permesso di raggiungere un ottimo quinto posto in classifica. La grintosa doppia prova di Fatal fa ben sperare per la finale della competizione, evento che sarà per l’appunto ospitato dalla prestigiosa vetrina della Milano Games Week 2022, che si terrà come di consueto tra i padiglioni di Fiera Milano.

 

Prossima tappa: Milano Games Week

Da anni ormai la fiera rivendica il titolo di consumer show più grande e importante dedicato alle varie sfumature della cultura pop in Italia, nonché il più completo ed entusiasmante panorama di eSport e gaming in generale. L’Aragon team adesso vi entra da protagonista, così il prossimo 26 novembre Fatal e Aragon avranno l’opportunità di aggiungere un altro piccolo tassello alla storia di una piccola ma grande realtà.   


 

Passo la parola a voi GameHz! Come sempre fate sapere cosa ne pensate dell’evento e degli eSports qui nel box commenti!

Warmest

TerryVnBlck

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *