Salve a tutti, cari FollowHz!

Bethesda ha annunciato che disattiverà il suo Bethesda Launcher (Bethesda.net), ma che ad aprile, sarà possibile trasferire giochi e portafoglio su Steam. L’ultimatum è cominciato: la sparizione del launcher è fissata alla fine di maggio.

Bethesda Launcher: L’Esportazione con Pochissimi Problemi

bethesda launcher

Tutti i giochi che avete sul Bethesda Launcher dovranno essere trasferiti nelle modalità prevista da Bethesda che avviserà gli utenti sul come e sul quando avviare la procedura per esportare il tutto sul vostro profilo Steam (e solo su Steam, come ha dichiarato chiaramente Bethesda). Da quel momento, quando preferite, potrete avviare la procedura e, insieme ai dati di gioco, verranno esportati anche la maggior parte dei salvataggi, ma Bethesda ha precisato che qualche gioco richiederà un trasferimento di salvataggi manuale (per ora, riscontrato solo Wolfenstein: Youngblood, mentre si potrà continuare a giocare a Elder Scrolls V Skyrim come se nulla fosse).

Bethesda.net, però, rimarrà attivo, quindi, non bisogna cancellare il proprio account poiché servirà per giocare a quei giochi che usufruiscono dei loro server, l’accesso ai servizi come mod di gioco, gli oggetti di gioco, l’accesso a notizie e aggiornamenti esclusivi. Se entro maggio non avrete ancora eseguito il trasferimento, non perderete nulla, se non la possibilità di avviare i giochi dal launcher.

Bethesda Laucher: Fallout 76

La lista amici su Bethesda.net dei giochi che la prevedono sarà integrata dopo la migrazione, nei titoli: Fallout 76, DOOM Eternal, Wolfenstein: Youngblood, The Elder Scrolls: Legends, Rage 2 e Deathloop. Come per la maggior parte dei giochi, anche Fallout 76 avrà un’esportazione perfetta di salvataggi, atomi, progressi stagionali, C.A.M.P. e rifugi. Per quanto riguarda, invece, il server pubblico di test (PTS), lo ritroverete su Steam più avanti per il playtesting di “Invasori dall’oltre-galassia”.

Gli abbonati a Fallout 1st, dopo la migrazione su Steam, continueranno ad avere gli stessi vantaggi di gioco offerti nel programma Bethesda.net e, con l’abbonamento annuale, i giocatori riceveranno tutti gli atomi per il resto del periodo di abbonamento. Ma, attenzione: ad aprile, l’abbonamento a Fallout 1st non si rinnoverà automaticamente e al suo scadere, controllabile sempre sull’account Bethesda.net, dovrete rinnovarlo tramite Steam.

E voi, siete contenti di avere tutto concentrato su Steam o vi mancherà il Bethesda Launcher? Ditecelo qua sotto!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *