Salve a tutti, cari FollowHz!

NeocoreGames ha annunciato che la data di uscita completa del suo prossimo RPG tattico King Arthur Knights Tale è stata spostata dal 15 febbraio al 29 marzo 2022 su Steam. Sebbene il ritardo sia piccolo, NeocoreGames è fiducioso che le settimane extra di sviluppo e rifinitura aiuteranno a fornire la versione più forte possibile di King Arthur Knights Tale per i suoi fan.

King Arthur Knights Tale: Una Dispotica Storia Medievale

Nel gioco, controlleremo Sir Mordred, la nemesi di Re Artù, l’ex cavaliere nero dei tristi racconti che, in questo gioco, è riuscito ad ucciderlo, ma con il suo ultimo respiro, anche Re Artù ha ucciso l’ex cavaliere nero. La Signora del Lago, sovrana della mistica isola di Avalon, ha riportato in vita Sir Mordred per uccidere Re Artù, resuscitato ad Avalon, divenuto un re pazzo immortale che col suo dolore, trasforma lentamente questo luogo magico in una versione da incubo della Britannia.

King Arthur Knight’s Tale: RPG Tattico che Diventa Roguelite

King Arthur Knights Tale

Si tratta di un ibrido unico tra giochi tattici a turni e RPG tradizionali incentrati sui personaggi ambientato in una versione dark fantasy della mitologia arturiana in cui gestiremo una squadra di eroi sul pericoloso campo di battaglia, con importanti scelte morali, gestione degli eroi e ricostruzione di Camelot. Sceglieremo una squadra di eroi, tra sei classi: Difensore, Campione, Tiratore scelto, Avanguardia, Arcanista e Saggio. Si potrà salire di livello, guadagnare punti abilità unici ed equipaggiare i migliori oggetti saccheggiati dalle missioni ma gli eroi possono morire e il trattamento delle loro ferite, maledizioni, malattie richiede tempo.

Gli eroi sono le tue risorse principali ma con una loro personalità, obiettivi e rivalità distinte (anche tratti unici, abilità e vantaggi di legame), quindi, bisognerà saper risolvere le controversie, concedere favori, seleziona eroi che possono collaborare e inviarli in missioni in cui si sentono a proprio agio.

Anche Sir Mordred ha, a tutti gli effetti, la sua personalità, modellata dalle tue azioni e dalle tue scelte morali. La Carta della Moralità rappresenterà il tuo status tra Cristianesimo e Vecchia Fede, tra Tirannia e Rettitudine. Le scelte che faremo influiranno sia il gameplay che la narrativa.

Sono disponibili quattro diverse modalità di difficoltà, dalla narrazione rilassata alle battaglie più estenuanti che Avalon abbia mai visto, persino la modalità Roguelite: qui, decisione conta, non solo le scelte morali, ma anche le azioni intraprese nel combattimento a turni. Ogni gioco può svolgersi in modo diverso, ramificandosi in modi inaspettati. Nell’endgame, sulla mappa compaiono nuove e difficili sfide con mitici combattimenti contro boss, missioni casuali, più bottino e progressione del personaggio che alla fine portano all’esilio di Balor, il mostruoso dio-re dei Fomori.

King Arthur Knights Tale: State of Play

Il gioco tattico a turni è attualmente disponibile in Steam Early Access, dove i giocatori possono sperimentare l’intero primo atto della campagna. Il resto della campagna e la modalità endgame verranno aggiunti nella versione finale. Inoltre, è anche prevista una versione PS5 e Xbox Series X/S. Non ci resta, quindi, che aspettare il 29 marzo ed accontentarci, per ora, dell’early access.

Di seguito, il trailer:

Che ne pensate di questo gioco? Io, per quanto odio il genere, lo trovo assai interessante. Diteci cosa ne pensate qua sott!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *