Salve a tutti, cari FollowHz!

Se vi ricordate, ho portato tempo fa sul nostro canale Twitch, Glitchpunk, l’indie di DarkLord pubblicizzato sempre da Daedalic Entertainment che, come si vede parecchio, mischia il mondo Cyberpunk con lo stile di GTA2. Ma è davvero un bel mix?

Glitchpunk: Il Gioco Nato da Otto Persone

Prima di tutto, premetto che questo gioco è nato dalla mente di “sole” otto persone, che potete conoscere meglio qui, e vi posso assicurare che non sia una cosa facile. Quindi, cos’abbiamo? Un futuro mondo distopico in cui noi stessi controlleremo un androide che dovrà sopravvivere tra risse, sparatorie e gare di corsa in una visuale top-down mentre affronteremo temi sensibili come transumanesimo, la xenofobia e la religione, oltre a una storia fin troppo umana incentrata sulle relazioni, sulla scoperta di se stessi e sul tradimento.

Glitchpunk: Una Storia Distopica

glitchpunk

L’androide che controlleremo avrà la caratteristica di essere… glitchato, così da potersi ribellare alla sua programmazione originale e destabilizzare i governi dispotici di questo mondo post-nucleare.

In modo simile a GTA, avremo quindi a disposizione treni, carri armati, motociclette, autobus, camion e automobili e ci scontreremo con 12 bande, ognuna con la propria storia, le proprie missioni e la propria cultura in ben quattro città diverse tra USA e Russia (o, almeno, ciò che ne rimane) con tanto di polizia locale che saprà ostacolare i nostri intenti. Potremo, perciò, rubare le auto, aprire sparatorie o essere inseguiti e potenziare il nostro corpo con la tecnologia del futuro. La storia però sarà influenzata da noi, a seconda di cosa faremo, dato che avremo a disposizione diversi finali tra cui scegliere.

Glitchpunk: Un Gameplay dall’Alto

glitchpunk

Tutto il gioco, come vedete dalle foto, sarà dall’alto con sprite dei personaggi che appariranno su schermo quando interagiranno con noi e spareremo col nostro personaggio direttamente cliccando nella direzione prescelta. Il gioco è un openworld a tutti gli effetti, anche se ci sono missioni ben precise, sempre in stile GTA, sebbene io abbia trovato la polizia più intelligente e forte rispetto a quella di GTA poiché appena si commette un’infrazione, ti senti subito accerchiato ed è difficilissimo far perdere le tracce o affrontarla. Inoltre, una piccola critica ma ricordiamo che è in accesso anticipato: l’oscurità. Il gioco mi è sembrato troppo buio, addirittura con la luminosità massima del gioco, non riuscivo bene ad orientarmi nella vasta città.

Glitchpunk: GTA2 e Cyberpunk- Buon Mix?

Per quanto il mondo e la trama siano abbastanza interessanti, la visuale dall’alto (o isometrica) mi esterna dalle vicende di gioco rendendomi impossibile apprezzare anche titoli del genere con una trama così intrigante. Nulla è valso vedere su schermo i vari sprite coi dialoghi tipici delle avventure grafiche che appaiono sull’interfaccia quando interloquisci con essi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *