Cari FollowHz,

Scarlet Nexus, sviluppato da Bandai Namco, è un gioco in classico stile nipponico con aggiunte brainpunk molto ben riuscite.

Il gameplay, così come la storia, riesce ad appassionare subito e tiene il giocatore incollato allo schermo.

Scarlet Nexus: i personaggi

scarlet nexus

Scarlet Nexus ha molti personaggi chiave e, anche se non sono i protagonisti della nostra storia, hanno un peso molto bilanciato rispetto ai personaggi giocabili e ognuno di loro ha le proprie peculiarità e un carattere unico, la cura di Bandai Namco per questi dettagli rende il gioco molto coinvolgente e ti fa affezionare o meno a determinati personaggi.

I personaggi che potremo impersonare sono due:

  • Kasane Randall: figlia adottiva della famiglia Randall, impassibile, sicura di sé e a tratti cinica, ha tuttavia un forte legame con sua sorella Naomi di cui si sente responsabile.
    Ottima recluta e promossa col massimo dei voti
  • Yuito Sumeragi: figlio del presidente di New Himuka e discendete del fondatore stesso, il fratello inoltre è comandante dell’FSE, arruolatosi anche lui da giovanissimo per aiutare e difendere i suoi concittadini.

I due personaggi giocabili hanno inoltre due stili di combattimento molto diversi.

Gli altri personaggi sono compagni dell’FSE o figure di rilievo necessari allo svolgimento della trama.

scarlet nexus

I nemici sono i cosiddetti “Estranei”, esseri che scendono dal cielo e vanno a caccia di cervelli umani per placare la loro follia data dal dolore della metamorfosi, sono di vario genere e forma e ognuno ha i suoi punti deboli e di forza.
Infine, alcuni di questi sono più grandi e aggressivi e verranno gestiti come mini-boss durante il gioco.

Scarlet Nexus: il combattimento

Come accennato in precedenza, in Scarlet Nexus ogni personaggio ha il suo modo di combattere.

scarlet nexus

Kasane ha delle piccole lame simili a uccellini fatti di origami che, usando il suo potere, scaglia contro i nemici, inoltre grazie a una serie di combo e mosse, oltre a far danno, riesce a mettersi in posizione vantaggiosa sfruttando la sua peculiarità di attaccare a distanza.
Yuito
, invece, è armato di spada e predilige un contatto più ravvicinato e classico, anche lui ha comunque una serie di combo e mosse che gli garantiscono superiorità durante lo scontro.

I poteri che hanno i personaggi sono comunque la loro principale arma, i nostri due protagonisti hanno entrambi la Psicocinesi, ovvero il potere di muovere gli oggetti con la mente, Kasane infatti la usa costantemente per il suo attacco base.
Altri personaggi hanno poteri simili con la variante elementale come la Pirocinesi che sfrutta l’elemento fuoco o l’Elettrocinesi che sfrutta l’elemento elettricità, inoltre ci sono poteri unici come la Duplicazione, l’Invisibilità, l’Ipervelocità e, uno dei più forti, la capacità di copiare e rendere proprio qualsiasi potere.

scarlet nexus

Grazie al gioco di squadra ed al SAS, Kasane e Yuito potranno temporaneamente unire i loro poteri con quelli di un loro compagno di squadra per avere la meglio contro i nemici più forti o con particolari debolezze a determinati elementi.

Infine, abbiamo il Braindrive, una sorta di momento furia che si carica grazie alle combo, il quale si attiva automaticamente aumentando temporaneamente attacco, difesa e punti esperienza guadagnati.

Scarlet Nexus: oggetti e abilità

In Scarlet Nexus possiamo acquistare, scambiare o trovare oggetti come armi, estetici, plug.in e consumabili.

scarlet nexus

Alcuni oggetti, specialmente le armi, sono equipaggiabili solo da alcuni personaggi come, ad esempio, le lame di Kasane o la spada di Yuito, potremmo comunque acquistare armi per gli altri componenti della nostra squadra ed equipaggiarglieli per fare in modo che il loro contributo sia maggiore.

I plug-in, inoltre, sono potenziamenti che vanno a modificare le statistiche dei personaggi come salute, attacco, difesa, ecc. e potremmo decidere se utilizzarli su di noi o sui componenti della nostra squadra a seconda delle esigenze.

Infine, abbiamo l’albero neurale, con la medesima funzione di un albero delle abilità ci permette, grazie ai punti neurali, di sbloccare o potenziare diversi aspetti del personaggio, come un aumento dell’attacco durante il Braindrive o nuove combo e mosse.

Scarlet Nexus: la storia

In Scarlet Nexus noi iniziamo come cadetti arrivati all’ultima prova prima del diploma per diventare reclute dell’FSE (Forze di Soppressione Estranei), una squadra che protegge i civili da questi esseri, i cadetti dell’FSE vengono scelti perché hanno l’abilità di utilizzare al meglio i loro poteri psionici o si presentano volontari ma, dato che con l’età i poteri si affievoliscono, assumono dei farmaci antinvecchiamento per rimanere giovani e mantenere i poteri ad un livello alto nonostante l’età.

scarlet nexus
Arashi Spring

Alcune reclute, infatti, hanno fattezze molto giovani ma sappiamo che sono nell’FSE da anche più di vent’anni, come ad esempio Luka Travers o Arashi Spring, due personaggi che saranno molto presenti in entrambe le storie.

La storia raccontata è la stessa ma sotto due punti di vista, a seconda della scelta che facciamo all’inizio noi vedremo le vicende tramite gli occhi di Yuito o quelli di Kasane.

La trama continua a svolgersi entrando anche in intrighi politici, misteri, guerre e relazioni tra i vari personaggi.

Scarlet Nexus: la grafica

scarlet nexus

Scarlet Nexus ha una grafica in pieno stile anime, il comparto artistico è curato in ogni dettaglio e alcuni tratti dei disegni che vanno letteralmente oltre le righe danno un tocco di personalità ai personaggi.
Inoltre, i personaggi che possiedono un disegno molto minimale si confondono bene con un’ambientazione invece piena di dettagli e molto curata dal punto di vista grafico.

Parlando sempre dell’aspetto grafico, è interessante come abbiano deciso di rendere le “cutscene” molto statiche come fossero vignette di qualche manga a colori.

Infine, l’intro del gioco è una sigla anime in piena regola, con una colonna sonora azzeccatissima e dei disegni molto ben fatti.

Scarlet Nexus: considerazioni finali

scarlet nexus

Scarlet Nexus lo considero un gioco molto ben fatto, ho giocato raramente a titoli del genere poiché non li ritenevo nelle mie corde, ma questo titolo è riuscito subito a catturarmi.

Bandai Namco è riuscita a regalarci un capolavoro in pieno stile nipponico, con dei tratti sci-fi tipici occidentali che fondendosi insieme danno vita ad un mondo spettacolare.

Apprezzatissimo il video introduttivo che non salto mai, ogni volta che riapri il gioco è come iniziare una nuova puntata di un anime e com’è giusto che sia, ci si gusta la sigla iniziale.

Consiglio questo titolo, non solo a chi ha molta familiarità con il mondo nipponico, ma a chiunque, in ogni caso riuscirà a catturarti e trasportarti in un mondo pieno di colpi di scena e dove la vera protagonista è la storia.

Ricordiamo, infine, che è disponibile per tutte le piattaforme ed è acquistabile a questo LINK.

Inoltre, seguiteci su Twitch dove lo portiamo in live ogni settimana e iscrivetevi al nostro canale YouTube dove a breve arriverà la videorecensione.

Cosa ne pensate?

Scarlet Nexus vi sta piacendo?

Lo acquisterete?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *