Cari FollowHz,

La RAM (Random Access Memory – Memoria ad accesso casuale) è uno spazio di archiviazione veloce che funge da tramite tra HDD/SSD e CPU.

Infatti, il processore non legge i dati direttamente dall’hard disk, sarebbe molto lento, ma vengono prima caricati nella RAM per poi essere utilizzati dal processore rapidamente.

RAM: di cosa si tratta?

ram

La RAM è un componente fondamentale per ogni PC e un quantitativo ridotto compromette seriamente le prestazioni.

Questa memoria veloce, ad occhio, è una scheda di silicio con sopra dei chip i quali rappresentano le memorie effettive.
Tuttavia, a volte, la scheda di silicio non è a vista ma ricoperta da un involucro con, se ne è dotato, delle lamelle per dissipare il calore.

Esistono di modelli, formato, grandezza e velocità diverse;
Una decina di anni fa bastavano dai 2GB ai 4GB di memoria formato DDR2, invece oggi siamo arrivati ad avere come standard 16GB formato DDR4 e si vociferano già di nuove DDR5 probabilmente alzando l’asticella da 16GB a 64GB saltando lo step dei 32GB.

Questo componente, tuttavia, ha una peculiarità: finche è alimentato lavora molto velocemente assistendo la CPU ma, una volta spento il PC, non viene alimentata più e perde tutto ciò che era immagazzinato al suo interno.

RAM: 8, 16, 32 ,64GB

ram

Comer già accennato, le RAM hanno diverse grandezze e possono partire da pochi MB fino a svariati GB.

Ogni scheda RAM viene chiamato banco, i banchi da pochi MB e 1GB o 2GB sono ad oggi caduti in disuso, i banchi più scadenti ad oggi partono già dai 4GB (4GB totale erano quelli ottimali per Battlefield 3), e un solo banco di questa grandezza fa già fatica a far girare il sistema operativo.

Come per gli altri componenti, andiamo a fare una distinzione a seconda delle esigenze:

  • Ufficio: 8GB di RAM possono bastare, qualche applicativo Office e Browser non consumano molto
  • Uso Medio Gaming: 16GB sono d’obbligo, per quanto riguarda i MHz non esagerate, specialmente su processori Intel
  • Uso Alto Gaming: 16GB vanno ancora bene ma potete osare sui 32GB anche perché eventualmente potreste avere bisogno di editare qualche video o usare per diletto applicativi come Photoshop, per quanto riguarda le velocità vale la stessa regola di prima
  • Entusiast Creator: 64GB d’obbligo e con una velocità abbastanza elevata ma comunque supportata dal processore, molto consigliate le Corsair o le G.Skill.

Come ripeto in ogni capitolo ci deve essere equilibrio in tutto perché un PC può avere anche 128GB di RAM ma se usate un i3 di 8th Gen quei 128GB non li sfrutterete mai, si limita prima il processore.

RAM: Monochannel o Multichannel

ram

Si parla spesso di Monochannel, dualchannel e così via, è semplicemente il numero di banchi montati.
Infatti, sono cumulabili ovvero, per fare 16GB di memoria potete averne solo una da 16GB o quattro da 4GB, ogni configurazione ha i suoi pro e i suoi contro.

Se un PC lo usate a bassi regimi la differenza è impercettibile, in un uso intenso e con 32GB o 64GB di RAM, mettere più banchi ma meno capienti migliorerà leggermente le prestazioni, ad esempio due banchi da 16 GB per arrivare a 32GB e due da 32GB per arrivare a 64GB.

RAM: cosa acquistare?

ram

Le RAM possono essere acquistate sia singolarmente che in bundle.
Acquistandole in bundle potreste risparmiare anche 10€ ma non ne vale molto la pena, specialmente sulle configurazioni di un certo livello.
Di seguito dei consigli di acquisto dalle più economiche a crescere fino alle Entusiast.

Queste sono alcuni dei nostri consigli per quanto riguarda l’acquisto di RAM a seconda della configurazione le prime due per Ufficio, altre due di fascia media, e le ultime due, fascia Entusiast.

Come per gli altri componenti dovete attuare uno studio attento prima di acquistarle e assicurarvi che sia compatibile con la vostra configurazione.

Cosa ne pensate?

Quale RAM fa al caso vostro?

Avete quasi finito di montare il vostro PC?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *