Hey,listen!★ Ciao cari FollowHz, qui è Zelda con un nuovo articolo interessante per voi. Vi parlo di 10 videogiochi che potrebbero diventare Serie Tv.

Negli ultimi anni abbiamo visto un forte incremento di interesse da parte di noti servizi di streaming ma anche di importanti case cinematografiche nella realizzazione di serie animate e film tratti dai videogiochi. Resident Evil, Silent Hill, Tomb Raider, World of Warcraft… Non sono che gli ultimi esponenti di questa tendenza!

Pronti per scoprire i 10 capolavori videoludici che secondo il mio parere si potrebbero trasformare in perfette serie tv?  Leggete qui sotto!

serie tv
10 videogiochi che potrebbero diventare Serie Tv

Assassin’s Creed

Udite Udite, prima di stilare questa lista Netflix mi ha preceduto con Assassin’s Creed. E’ proprio notizia delle ultime ore l’adattamento live action da parte di Netflix del videogioco,  prodotto da Jason Altman e Danielle Kreinik di Ubisoft Film & Television, seppur ancora privi di uno showrunner.

Vi riporto le parole di Peter Friedlander, Vicepresidente per le serie originali di Netflix:

“Siamo entusiasti di collaborare con Ubisoft e dare vita alla narrazione ricca e stratificata per cui Assassin’s Creed è amato. Dai suoi mondi storici mozzafiato e dall’enorme appeal globale come uno dei franchise di videogiochi più venduti di tutti i tempi, ci impegneremo a creare con cura una serie epica ed emozionante, basata su questa IP e a fornire un’immersione profonda per i fan e i nostri iscritti al servizio in tutto il mondo.”

Queste, invece, le parole di Jason Altman, capo di Ubisoft Film & Television di Los Angeles:

“Per più di 10 anni, milioni di fan in tutto il mondo hanno contribuito a plasmare il marchio Assassin’s Creed in un franchise iconico. Siamo entusiasti di creare una serie di Assassin’s Creed con Netflix e non vediamo l’ora di sviluppare la prossima saga di quell’universo.”

Inoltre, sembra che Netflix abbia raggiunto un accordo per realizzare un Anime ispirato ad Assassin’s Creed, dando vita ad un vero e proprio “pacchetto completo” per i fan. Non si conoscono ancora trama e data di uscita, ma almeno un nome di questa lista si può già spuntare.

L.A. Noire

Il gioiellino noir di Team Bondi lo vedrei strutturato come miniserie della durata di una stagione. Immaginate già L.A. Norie, un giallo crime ambientato nella Los Angeles del secondo dopoguerra, sfregiata da crimine, vizio e droga.

Rivedere Cole Phelps, uomo onesto, una famiglia felice e l’essere un semplice agente di pattuglia…Riuscite già ad immaginare una miniserie nel boom post-bellico dell’epoca d’oro di Hollywood?

Heavy Rain

Ricordate Ethan Mars? una vita serena e tranquilla, una moglie e due figli, Jason e Shaun. Una felicità destinata a tramutarsi in orrore quando un giorno, mentre si ritrovano al centro commerciale, Jason sparisce tra la folla.

Ethan lo cerca disperatamente trovandolo infine sul ciglio di una strada, poco prima di vederselo portare via da un’automobile in corsa, portandolo al coma nel disperato tentativo di salvarlo.

Il gioco ci mostra la vita di Ethan dopo due anni: l’uomo è rimasto sei mesi incosciente, ha subito la separazione dalla moglie, soffre di attacchi d’ansia che lui definisce Blackout, momenti in cui non riesce a ricordare cosa accade.

In un giorno qualunque decide di portare Shaun al parco, all’improvviso Ethan viene coinvolto in un Blackout e al suo risveglio, Shaun è sparito.

Sono forti i dubbi che il tutto sia stato opera del Killer degli Origami, un assassino che da anni terrorizza la città rapendo e uccidendo bambini di giovane età. Heavy Rain potrebbe essere una mini serie tv thriller, dove è finito Shaun? Chi si cela dietro questi omicidi?

Until Dawn

Until Dawn è un survival horror interattivo che riesce a coinvolgere tutti i sensi, grazie ad effetti sonori in grado di dare vita ad un forte senso d’ansia sin dalle prime ore di gioco ed una realizzazione tecnica di buon livello.

La storia narra di un gruppo di ragazzi ritrovatisi in montagna per le annuali vacanze invernali, i quali si troveranno a fronteggiare orrori oltre ogni limite.

La storia poggia le sue fondamenta su leggende legate ai wendigo, creature mistiche, cannibalismo, miniere e baite abbandonate. Interessante sarebbe realizzare una serie con il cast originale che prestò volti e voci ai personaggi: Brett Dalton che interpreta Mike, Rami Malek è Josh e Hayden Panettiere è Sam.

Quali segreti nasconde e cosa si cela a Blackwood Montains?

Life is Strange

Lo so, forse non tutti gradiscono questo titolo ma è pur sempre un’avventura grafica pazzesca. Per farla breve Max è una ragazza appassionata di fotografia, riesce a viaggiare nel tempo e con questo potere riesce ad intrappolare nel tempo un serial killer, salvando così la sua migliore amica Chloe.

Life is Strange è la serie tv perfetta, divisa fra fantascienza, crescita personale e thriller. Un mix di temi molto odierni e interessanti allo stesso tempo.

Resident Evil

Pensavate che lascassi da parte Resident Evil, cari FollowHz?

Ebbene, lasciate perdere la saga cinematografica con Milla Jovovich; Netflix ha annunciato sempre nell’ultimo periodo Resident Evil: Infinite Darkness, una serie anime già realizzata in Giappone che prende il via dal film animato del 2017 dall’uscita prevista nel 2021 sulla nota piattaforma di streaming, interamente focalizzata sui personaggi di Claire Redfield e Leon Kennedy.

Un’altra buona notizia ci giunge dalla casa di produzione Constantin Film, la quale ha annunciato di essere al lavoro su una nuova pellicola cinematografica: si tratterà di una origin story ambientata nel 1998 a Raccoon City, molto fedele alle trame dei videogiochi.

Non è una serie tv ma è già un qualcosa, non trovate?

Final Fantasy

Non sembra ma è la serie tv perfetta per ogni stagione, sapete? Ogni stagione una storia diversa, personaggi diversi e contesti diversi. Chissà come potrebbero realizzare i Chocobo e i Moguri

God of War

Non c’è bisogna che spenda parole per questo titolo. È uno dei videogiochi più belli a livello sonoro, tecnico e soprattutto pone le sue radici sulla mitologia norrena e greca.

Devil May Cry

Penso che ogni giocatore appassionato di DMC speri in un prodotto degno dei fratelli Dante e Vergil. Dante, per metà figlio del demone Sparda e per metà dell’umana Eva, separato dal fratello gemello Vergil, creduto morto, il quale diventerà negli anni il suo acerrimo nemico.

Oltre a prediligere il combattimento tra fratelli, è un gioco dalle sfumature gotiche e dai forti riferimenti alla “La Divina Commedia”. Realizzare una serie tv su questi due fratelli sarebbe davvero interessante.

The Legend of Zelda

Cari FollowHz, io ci provo sempre, sapete? Una serie animata fu creata in America nel 1989 dalla DiC Entertainment e basata sulla serie di The Legend of Zelda, principalmente sul primo capitolo della serie nonché su Zelda II: The Adventure of Link.

La serie fu un flop totale e di conseguenza eliminata completamente lo stesso anno, in concomitanza con la serie televisiva di Super Mario.

Sono oramai passati oltre 30 anni e grazie all’esponenziale crescita di fama del franchise ed alle tecnologie moderne, sarebbe stupendo poter vedere questo sogno realizzarsi.

E voi, quali altri videogiochi vorreste vedere in formato serie tv? Fatemi sapere nei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *