Animal Crossing Direct: cosa possiamo aspettarci dai Nuovi Orizzonti?

Bentornati cari Followhz,

State pronti per esplorare l’ignoto!!!

I tanti fan della Nintendo aspettano con incredibile hype un nuovo Nintendo Direct e l’aggiornamento video tanto atteso annunciato proprio oggi non soddisferà tutti gli appassionati in trepidante attesa. Si tratta, infatti di 25 minuti di Animal Crossing Direct, una diretta interamente incentrata sul nuovo capitolo della saga New Horizons, che si svolgerà domani 20 Luglio 2020.

Niente Metroid, Bayonetta e Pokémon, per la delusione di molti di voi. Nonostante ciò vi consiglio di seguire questa incredibile Direct, poiché  Animal Crossing si sta via via trasformando da un prodotto di nicchia a qualcosa di molto più generalizzato, con i lati positivi e negativi di ogni cambiamento di questo genere. 

Oggi quindi ci soffermeremo sui possibili elementi che verranno annunciati in questa incredibile Animal Crossing Direct, allontanandoci dalle banalità per soffermarci su vere e proprie speranze che potrebbero rendere questo nuovo titolo un imperdibile capolavoro.

 

Uno degli argomenti che devono essere abbondantemente chiariti si incentra proprio sul Pacchetto Isola Deserta, che se all’apparenza tende a ridursi alla vita nel nuovo ed entusiasmante arcipelago, in realtà può nascondere qualche piccolo segreto o nuova feature.

Io credo che l’evoluzione di Animal Crossing debba dirigersi verso un anima maggiormente gestionale, quindi sarebbe molto bello se, a seconda del pacchetto scelto, potessimo avere oggetti, costruzioni e decorazioni tematiche, nonché una regione abitabile che varia a seconda della nostra preferenza.

In alternativa si potrebbe trattare anche di una sorta di Pass gratuito che a seconda delle azioni compiute in game garantirebbe vantaggi esclusivi, partendo dai concetti già esplorati in altri videogiochi mobile sempre prodotti da Nintendo.

Uno degli elementi che potrebbero essere sviluppati in maniera più elaborata sono gli eventi, che secondo il mio parere devono assolutamente essere gestiti con più attenzione, rendendoli molto più simili ad attività online preimpostate, fruibili sia da chi possiede un connessione stabile, sia da chi predilige la fruizione offline. 

Concerti di KK Slider, spettacoli pirotecnici e soprattutto apparizioni di altre icone del mondo videoludico della grande N. Elementi molto interessanti che potrebbero rendere intrigante questa Animal Crossing Direct permettendo anche un avvicinamento al brand di persone fin’ora disinteressate. 

Il ritorno dei personaggi celebri dei vecchi capitoli potrebbe anche andare ad evidenziare la nascita di nuove aree fondamentali, prendendo magari ispirazione dai grandi punti essenziali del capolavoro New Leaf.

Location come La Caffetteria di Bartolo o La Boutique potrebbero trasformarsi in Hub completamente sviluppati online, ma poi resi disponibili anche per gli assidui Giocatori Singleplayer. Non sarebbe molto bello parlare con altri Crossers sorseggiando un bel Cappuccino, oppure acquistare gli incredibili lavori di altri Utenti, parlandone con il creatore?

Azioni che così alzerebbero il target del videogioco, evitando possa evolversi come un brand solo ed esclusivamente incentrato su un pubblico di età giovane, inserendo elementi MMO che coinvolgano una community più viva che mai.

Tante proposte interessanti, di cui chiediamo ovviamente un vostro parere, lasciando magari un commento nello spazio apposito!!!

0 0 vote
Article Rating

Diteci la vostra!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x