Home » Attività » Festival Di SanGamehz 2020

Festival Di SanGamehz 2020

Bentornati cari Followhz,

State pronti ad esplorare l’ignoto!!!

Cari videogiocatori, voi amanti delle meravigliose soundtrack che compongono in maniera celestiale l’insieme di canzoni delle tante esperienze videoludiche odierne, voi che osannate musicisti del calibro di Toby Fox per la genialità delle composizioni, voi che non indovinate neanche per sbaglio il vincitore di Sanremo 2020, benvenuti al Festival di SanGamehz!!!

Una celebrazione efficacemente sviluppata delle tante OST ascoltabili in ogni momento su Spotify, che gareggeranno in ben tre premiazioni in modo da decretare vincitori adeguati per categorie studiate al millimetro. Il tutto condito da una giuria d’eccezione, ovvero proprio voi, cari Followhz, che sarete incaricati di votare nei sondaggi specifici sulla nostra pagina Facebook.

Le tre categorie di questa competizione saranno:

Premio “Hideo Kojima”: Assegnato ad uno dei big di questa competizione, alla canzone che più di tutte ha rappresentato il panorama dei videogiochi nell’ultimo periodo.

Premio “Satoru Iwata”: Incentrato sui vecchi classici cult del videogioco, verrà assegnato alla migliore sountrack di giochi non recenti ma ancora ricordato/in vita

Premio Nuove Proposte “Matt Thorson”: Assegnato alla canzone migliore di nuovi videogiochi del 2020

Dunque apriamo le danze con il primo cantante in gara:

01 Death Stranding – BB’s Theme

In gara per: Premio “Hideo Kojima”

Musica: Ludvig Forssell

La dolce sinfonia esternata da questo brano riesce nell’intento di far comprendere la profondità del pensiero e delle ideologie di Hideo Kojima, il quale, insieme all’autore Ludvig Forsell, è riuscito a rappresentare la solennità dolce e rilassata dei tanti scenari rappresentati in Death Stranding. Canti corali e parole profonde fanno da sfondo per una musicalità degna dei migliori teatri dell’opera mondiali, ciliegina sulla deliziosa torta rappresentata dal capolavoro videoludico creato dalla Kojima Production.

02 Devil May Cry 5 – Devil Trigger

In gara per: Premio “Hideo Kojima”

Musica: Casey Edwards

Cantante: Ali Edwards

Da note rilassate passiamo alla pesante cattiveria di “Devil Trigger”, una canzone che esprime perfettamente l’animo metallaro di Devil May Cry 5, un pezzo che rappresenta la carica donata dalle incredibili scene action del miglior videogioco d’azione 2019 per i The Game Awards. Musica, Tonalità vocali e Ritmi sono accomunati da un espressività sopra le righe, un essere fuori dagli schemi che piace e appassiona più di molte altre colonne sonore.

03 Kingdom Hearts 3 – Face My Fears

In gara per: Premio “Hideo Kojima”

Musica: Skrillex

Cantante: Utada Hikaru

Tutti gli appassionati della saga di Kingdom Hearts hanno aspettato trailer del terzo capitolo della saga come la venuta del Messia. Tra i tanti video divulgati dalla Square Enix quello che mi ha stupito di più è stato il Music Trailer incentrato su Face My Fears. Il trasporto emotivo che provoca questo capolavoro è davvero stupefacente, seppur nel suo complesso possa essere assimilata a tante altre performance nel panorama del nostro medium preferito.

04 Fire Emblem Three Houses – The Edge of Dawn

In gara per: Premio “Hideo Kojima”

Cantante: Buttercup

I prodotti della Nintendo non sono molti avvezzi a grandi brani celestiali, ma da quando è cominciata la generazione Switch il tutto è diventato più teatrale, con ottime produzioni come, ad esempio, questa eccezionale “The Edge of Dawn”, un eccezionale lavoro per lo strategico d’eccezione Fire Emblem Three Houses. Senza troppe interruzioni sonore il testo della canzone parte immediatamente, con la sua eccezionale potenza espressiva, simbolo delle tante prospettive secondo le quali possiamo osservare un’unica colossale storia.

05 Mortal Kombat 11 – Immortal

In gara per: Premio “Hideo Kojima”

Cantante: 21 Savage

Lasciamo entrare anche un po’ di rap in questa competizione, e non c’è niente di meglio di una canzone frizzante e cristallina proveniente da un concitato picchiaduro. “Immortal” è l’essenza più pura di Mortal Kombat 11, una violenta poesia che proprio come indica il suo titolo sembra non morire mai, un po’ come il videogioco in questione che per quante Fatality possa ricevere torna sempre in piedi pronto per un nuovo capitolo.

06 Metal Gear Solid – The Best is Yet To Come

In gara per: Premio “Hideo Kojima”; Premio “Satoru Iwata”

07 Animal Crossing Gamecube: K.K. Slider Intro

In gara per: Premio “Hideo Kojima”; Premio “Satoru Iwata”

Facciamo anche un tuffo nel passato in questa competizione, scavando nei nostri ricordi e ripescando opere che in un modo o nell’altro hanno fatto parte della nostra lunga infanzia. Come cantanti ormai in avanti nell’età queste opere si mettono nuovamente in gioco, “accettando” l’invito per partecipare alle nostre incredibili competizioni. Entrambe le canzoni sono accomunate dall’incredibile lentezza rilassante che caratterizza le frazioni di gioco di questi prodotti.

08 League of Legends – Warriors

In gara per: Premio “Hideo Kojima”

Cantanti: Imagine Dragons

Inutile dire quanto successo abbia ricevuto questa canzone, divenuta un vero e proprio cult nel mondo videoludico e che tutt’ora viene riproposta in molti trailer di presentazione di nuove stagioni dell’incredibile “League of Legends”

09 Apex Legends – Jekyll & Hide

In gara per: Premio “Hideo Kojima”

10 HearthStone – La Discesa dei Draghi

In gara per: Premio “Hideo Kojima”

Cantante: Chiara Luppi

Nuove Proposte

Dragon Ball Z Kakarot: Cha La Head Cha La

Zombie Army 4: Destroy The Brain or Remove The Head

Dreams: Connie’s Dream


Diteci la vostra!

0 0

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami