SI E’ DIMESSO IL DEPUTATO AMERICANO CHE HA UTILIZZATO I FONDI DELLA CAMPAGNA ELETTORALE PER DEGLI ACQUISTI SU STEAM!

Salve salvissimo FollowHz!

Come riporta Kotaku.com, il membro della Camera dei Rappresentanti statunitense Duncan Duane Hunter ha recentemente affermato di voler dare le dimissioni dal proprio incarico al Congresso dopo essersi dichiarato, (udite udite!) colpevole per l’accusa di uso improprio di fondi per la campagna elettorale.

Per la precisione, stando all’accusa mossagli, Hunter avrebbe fatto uso non appropriato di ben 250.000 dollari per la suddetta campagna, 1.528 dei quali spesi per acquistare giochi su Steam.

“Poco dopo le vacanze natalizie mi dimetterò dal Congresso”, ha affermato il politico. “È stato un onore servire la gente del 50 ° distretto della California e apprezzo molto la fiducia che hanno riposto in me negli ultimi 11 anni”.

Hunter è stato incriminato l’anno scorso con l’accusa di “frode via cavo, documenti falsi, violazioni del finanziamento della campagna e cospirazione” relativi all’uso dei fondi della campagna per pagare qualsiasi cosa, dalla spesa familiare ai videogiochi.

Ha quindi proceduto ad andare su Fox News e incolpare quasi tutto di sua moglie, la quale è stata egualmente accusata dei suddetti reati.    

A seguito del rapporto originale della Union-Tribune di San Diego nel 2016, in cui le accuse di uso improprio dei fondi della campagna sono emerse per la prima volta, Hunter ha dato la colpa a suo figlio per le accuse riguardanti gli acquisti di giochi su Steam.

La moglie di Hunter , Margaret, si è dichiarata colpevole nel giugno di quest’anno. Diverse settimane più tardi è stato rivelato in un tribunale che Duncan Hunter ha speso parte dei fondi della campagna per le relazioni extraconiugali.

(Chuck Norris non approverebbe di sicuro).

Mentre il processo di Hunter avrebbe dovuto iniziare a gennaio, il deputato si è dichiarato colpevole delle accuse davanti al tribunale federale martedì scorso.

In precedenza aveva trascorso l’ultimo anno proclamando a destra e a manca la propria l’innocenza e definendo l’inchiesta una “caccia alle streghe”.

L’annuncio di Hunter delle sue  prossime dimissioni arriva dopo che non è riuscito a ottenere l’approvazione del suo partito per un altro mandato alla Camera all’inizio di questo autunno, e al momento non è ancora dato sapere, di preciso, quali giochi il nostro e/o i suoi familiari, hanno acquistato fondi elettorali federali.

(Immagini tratte da Sacramento Bee, San Diego Union Tribune,  ,    ). 

0 0 vote
Article Rating

Dicci la tua!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x