Home » Attività » Sony proiettata verso il futuro, ma non è tutta farina del suo sacco.

Sony proiettata verso il futuro, ma non è tutta farina del suo sacco.

Bentornati cari FollowHz,

State pronti per esplorare l’ignoto!

A seguito delle mosse compiute da Microsoft (con il suo esplosivo Inside Xbox) e Google Stadia (il cui lancio però è stato accolto con freddezza), anche Sony sta iniziando a muovere le sue pedine per uno scacco matto di futura generazione. Si parla infatti di novità tecniche, con nuovi brevetti e idee “ispirate” dalla console dell’azienda di Redmond, nonché di sorprese insapettate. Ovviamente le novità che sto per citare non saranno riferite all’old gen, quanto più ci focalizzeremo sulla tanto citata PS5

Quella che vedete qui sopra è una cartuccia ssd molto particolare, poiché riporta la dicitura “Game Cartridge”. Che sia giunto il momento di fare un tuffo nel passato per favorire il miglioramento delle prestazioni? Aspettate ad esultare voi nostalgici ancora aggrappati al NES impolverato. Infatti sembra che l’implementazione di questo elemento molto particolare possa riferirsi esclusivamente all’espansione della memoria del prodotto, facendo sì che lo spazio riservato ai videogiochi venga espanso in maniera ottimale. In entrambi i casi però possiamo capire come da oggi in poi la Sony sia disposta a rischiare qualche nichelino in più per portare sul mercato innovazioni mai viste, unico modo per predominare in una “console war” che si prospetta tutta a favore del Project Scarlett. 

Passiamo invece ad un’idea che sembra essere stata presa e sviluppata partendo dalle basi poste da Microsoft. Parlo dell’intelligenza artificiale che adesso più che mai riesce nell’intento di essere oggetto di studio per sostanziali e importanti miglioramenti. In questo campo non poteva non esserci uno scambio di opinioni tra le due piattaforme di gioco più famose, elemento già visto in passato per concetti come lo streaming dei prodotti videoludici. Ecco a voi il video riferito alla nuova IA:

Nella maggior parte di questo contenuto multimediale si parla di intelligenza artificiale sviluppata negli ambiti più disparati, ma salta subito all’occhio il progetto di un’assistente vocale inserito nei DualShock, in maniera non troppo dissimile dai maggiori competitor. Un esempio è la rappresentazione di scene di Horizon Zero Dawn nelle quali l’utente viene aiutato da una guida che, secondo me, semplifica eccessivamente l’avanzamento in numerose parti dell’opera. Staremo a vedere se queste implementazioni risulteranno ben inserite o ridondanti nell’insieme di funzioni già proposte dalla futura console.

Ma concludiamo rilassandoci un secondo e soffermando i nostri sguardi sulla Playstation Academy, un vero e proprio quiz a premi che prevede l’inserimento sul sito di riferimento di domande poste da giornalisti o esperti riguardo i vostri prodotti preferiti. Le possibili vincite spaziano da codici per il Playstation Store fino ad un viaggio studio a Londra con ingresso negli studi di sviluppo di Media Molecule, attualmente al lavoro sul geniale Dreams. 

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nello spazio riservato ai commenti. 

0 0 vote
Article Rating

Diteci la vostra!

1 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x