Home » Attività » PRIMO TORNEO NAZIONALE PER PLAYSTATION

PRIMO TORNEO NAZIONALE PER PLAYSTATION

Salve a tutti cari followHz,

in questo spazio spessissimo vi parliamo dell’enorme appeal che stanno avendo negli ultimi anni gli e-sports, tanto da portare addirittura alla fondazione di veri e propri team professionistici che spesso e volentieri coinvolgono anche squadre di calcio o di basket d’oltreoceano come nei casi della Sampdoria, del Cagliari o dei New York Knicks.
Tutto il panorama e-sportivo si è sviluppato (come era prevedibile) nelle città asiatiche, poi negli States fino ad arrivare da noi come ho detto grazie anche a squadre professionistiche ed investitori coraggiosi.
ESL Italia ha annunciato con un comunicato stampa il primo Campionato nazionale PlayStation, che darà ai giocatori di Playstation 4 la possibilità di competere in Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege e Crash Team Racing Nitro Fueled.

ESL Italia in collaborazione con Sony Interactive Entertainment Italia permetterà ai possessori di PS4 di testare i propri limiti e conquistare il titolo di campioni nazionali. Il nuovo campionato PlayStation prenderà il via a settembre. Queste le date:

La competizione si concluderà a Dicembre a Roma, con un evento che metterà in palio un montepremi di 10.000 euro per Rainbow Six Siege e 3.000 euro per CTR.

Cari followHz eco, nel caso in cui ce ne fosse il bisogno la conferma di quanto sia in crescita questo universo che già da ora si dimostra essere un colosso ma che ancora ha le potenzialità per crescere a dismisura.
Molta fiducia ci viene data da una organizzazione come ESL Italia che si è lanciata a capofitto sicura del successo che avrà tale manifestazione.
Cari followHz, io non posso ancora credere a quello che vedo, è davvero sorprendente che qualcosa di relativamente giovane possa già fornire dei tornei così numerosi e con montepremi tanto elevati da permettere in alcune circostanze di vivere di gaming.
Cosa pensate cari followHz di queste novità che poi si potrebbero definire piccole possibilità lavorative (con un po’ di fortuna), avreste mai creduto che si fosse arrivati ad una tale situazione?
Da bambino mi ricordo di essermi innamorato di un film: “The Wizzard” o in italiano “Il piccolo grande mago dei videogame” che tratta la storia di un ragazzino con una lieve forma di autismo che però è un asso dei videogiochi. Questa sua passione lo porta a disputare un torneo (che allora non capivo di cosa si trattasse) e-sportivo agli Universal Studios…ripensandoci oggi, anche grazie a questa esperienza nel team di 4GameHz, quello era un torneo e-sportivo, chissà se il regista sapesse di cosa stava parlando.


Dicci la tua!

0 0

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami