Home » Notizie » FIFA ULTIMATE TEAM RAPPRESENTA UN TERZO DEI GUADAGNI EA

FIFA ULTIMATE TEAM RAPPRESENTA UN TERZO DEI GUADAGNI EA

Salve a tutti cari followHz,
appena ieri parlavamo del problema loot box relativo anche a FIFA, vi spiegavo il punto di vista del Regno Unito rapportandolo al mio.
Oggi la notizia è un’altra (anche se in qualche modo collegata all’argomento di ieri), oggi si parla di guadagni:
sebbene i guadagni di Fortnite Battaglia Reale siano incredibili, sono moltissimi i titoli online le cui microtransazioni riescono a generare profitti da non sottovalutare e, tra questi, pare ci sia anche FIFA 19 Ultimate Team.
La sola modalità con alla base pacchetti e carte (che poi da qualche anno è il cardine del titolo), frutta ad Electronic Arts il 29% dei suoi introiti e tale percentuale, davvero elevata, diventa ancor più sorprendente se consideriamo che nel parco titoli del publisher troviamo titoli come Apex Legends, Battlefield V, Star Wars Battlefront II e Anthem. Le entrate legate a FIFA Ultimate Team sono cresciute con una certa costanza negli ultimi anni, infatti si è passati dal 16% del 2017 al 17% del 2018 per poi arrivare al boom dell’anno corrente, dove la cifra arriva quasi a coprire un terzo dei guadagni totali.
A spingere gli utenti ad effettuare sempre più acquisti in questa particolare modalità non è solo la popolarità dello sport, ma anche le meccaniche a base di loot box che fanno sì che gli utenti continuino a spendere i propri risparmi con l’obiettivo di trovare i giocatori più validi in campo.
In pratica trattasi di una slot machine nella quale alla lunga più spendi e più vuoi spendere.
Come se non bastasse, ad aumentare la voglia di spendere ci pensano (magari anche in maniera involontaria spero) i ragazzi che su YouTube impostano i loro video proprio sugli spacchettamenti spendendo fior fior di migliaia di euro in brevissimo tempo.
Come dimenticarsi delle storie di ragazzini che in pochi giorni hanno letteralmente mandato in risso le loro famiglie arrivando a spendere anche otto o novemila dollari per “spacchettare”? e fa ancora più specie la storia del ragazzo italiano (che in molti conosceranno) che si è visto chiudere per alcune ore il profilo FIFA per eccesso di spesa, avendo speso circa ventimila euro in spacchettamenti.
Cari followHz, a costo di essere ripetitivo e noioso mi sento in dovere di mettervi in un certo senso in guardia….le lootbox SONO gioco d’azzardo, qualsiasi cosa vi porti ad avere un comportamento di tipo compulsivo ha bisogno di cure, ragion per cui il mio monito non è mai stato tanto attuale: giocate responsabilmente!


Have your say!

0 0

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami