Salve a tutti cari followHz,
Ouya, l’home console basata su Android, è giunta al capolinea: fra un mese, il 25 giugno, i server e lo store della piattaforma verranno chiusi.


Finanziata con successo su Kickstarter, dove ha raccolto quasi nove milioni di dollari, Ouya prometteva di offrire un’esperienza su grande schermo giocando titoli per Android.

Data la mole di rilascio di prodotti di qualità delle major (leggasi console più in voga), il progetto, che ha avuto una durata pari al ciclo vitale di una normale console, non ha comunque prodotto grandi numeri.
La vicenda può naturalmente essere presa a esempio da parte di chi ha intenzione di lanciare sul mercato nuove piattaforme senza disporre dei colossali investimenti necessari perché un prodotto del genere possa avere qualche possibilità di successo.
La console è stata venduta dal giugno 2013 al luglio 2015, mentre, come già detto, i server verranno chiusi il 25 giugno.
Io mi chiedo: sapendo che in circolazione ci sono console ben più ricercate,potenti e performanti, come si può anche solo pensare di inventarsi una cosa del genere e sopratutto, visto che non si vende più niente, perchè aspettare quattro anni per chiudere bottega? 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *