Salve a tutti, cari FollowHz!
Xbox Keystone, ovvero quel dongle HDMI che doveva permettere di giocare in Cloud su qualsiasi monitor, non vedrà la luce, almeno per ora. A dirlo è stato lo stesso Phil Spencer.

Xbox Keystone: perché non sarà venduta

Il buon vecchio Phil Spencer ha spiegato che, per quanto Xbox Keystone fosse stata creata in soli 9 mesi, alcuni dei suoi componenti non permettevano di venderlo a 129.99 dollari insieme al controller come avrebbe desiderato lui. Considerando che Xbox Series S costa già 299.99€, senza contare le offerte, proporre un device completamente cloud a un prezzo non sufficientemente inferiore rispetto alla console, chiaramente non ha senso, visto che la console permette già il gioco in cloud.

Xbox keystone

Questo, però, non significa che sia un’invenzione sbagliata secondo Spencer. Quest’ultimo infatti, pensa che è ancora troppo presto per venderla ma, un giorno, in futuro sarà possibile raggiungere il prezzo corretto per questo tipo di prodotto, considerando anche che funziona egregiamente. Spencer conclude poi ricordando che Microsoft ha collaborato con Samsung per un’app TV dedicata al cloud gaming i cui risultati lo soddisfano, considerandola tecnicamente una valida alternativa a questo dispositivo per il cloud gaming.

E voi, cosa ne pensate? Avrà fatto bene? Diccelo qua sotto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *