Salve Gamehz.

Obi-Wan Kenobi, un nome che da solo evoca tutto un mondo, un immaginario fantastico entrato nel DNA di tutti i cultori della Fantascienza e del Fantasy. Fin dai primi rumor, atteso spasmodicamente dai fan di tutto il mondo, quindi cosa sta andando storto?

Obi-Wan Kenobi

Obi-Wan Kenobi, la miniserie.

Aiutami Obi-Wan Kenobi, sei la mia unica speranza!

Obi-Wan Kenobi è una miniserie televisiva statunitense del 2022, diretta da Deborah Chow, prodotta dalla Lucasfilm e distribuita sulla piattaforma streaming Disney+ dal 27 maggio al 22 giugno 2022, per un totale di 6 episodi pubblicati a cadenza settimanale, dei quali i primi due sono stati pubblicati alla data di uscita ed il terzo è disponibile da mercoledì 1 giugno.

Il 12 novembre 2019, lo sanno anche i sassi, ha debuttato anche in Italia la piattaforma di streaming Disney + e, quasi immediatamente, iniziarono a circolare i primi rumors su una possibile serie TV su Obi-Wan Kenobi, inizialmente accolti dalla comunità con un lieve scetticismo, relegato solo alle forti fantasie e desideri del fandom. Ma più passava il tempo e le locandine fake della prima ora, venivano sostituite da qualcosa di ufficiale e da indiscrezioni corpose che facevano ben sperare.

Obi-Wan Kenobi locandina

Star Wars nel nuovo millennio.

Era il 30 ottobre 2012 quando con un esborso di 4,05 miliardi di dollari la Disney acquistava Star Wars e metteva in cantiere una nuova trilogia nella Galassia lontana, lontana…

Come è andata e sotto gli occhi di tutti, afflitta da evidenti problemi di sceneggiatura e continuity, ha avuto il “pregio” di far rivalutare ai fan la trilogia prequel che, nonostante Jar Jar Binks, ha delle scene iconiche ormai entrate nell’immaginario pop.

Personalmente giudico la nuova trilogia (Ep. VII, VIII e IX) come una occasione mancata. C’era una grande aspettativa e le potenzialità erano infinite ma si è finiti per ricalcare la trama della trilogia classica e optare per scelte narrative che a volte sono risultate insensate anche ad un fan accanito (qualcuno sta urlando BOMBARDIERI!?). 

Ne è scaturito un prodotto che intrattiene ma che i più hanno giudicato insoddisfacente. Non fraintendetemi, la nuova trilogia ha anch’essa delle scene evocative e potenti, una su tutte lo scontro tra astronavi in Ep. VIII, passando per lo scontro di Rey e Kylo Ren con la guardia personale del Leader Supremo Snoke ma la sceneggiatura per la maggior parte del tempo non sembra sapere dove vuole andare e finisce per chiudere il tutto frettolosamente nell’episodio IX, nel quale parte dei personaggi, veri e propri co-protagonisti sino a poco prima, vengono relegati quasi a delle macchiette e misteri introdotti nei due capitoli precedenti, o non vengono svelati o vengono liquidati frettolosamente.

Star Wars bombardieri

Quindi il sogno era finito?

Fortunatamente nel 2019 vede la luce, proprio sulla piattaforma streaming di Topolino, un piccolo gioiello nel quale la Forza scorre potente, sto naturalmente parlando di The Mandalorian, serie televisiva già giunta alla seconda stagione che con le sue ambientazioni, la trama ricca ed i personaggi ben studiati, ha saputo dare ossigeno ad una saga che non vedeva tanti Midi-Chlorian da decenni.

Questo ha dato nuova speranza al fandom di Star Wars, facendo ben sperare per le future produzioni: The Book of Boba Fett e Obi-Wan Kenobi.

1866 1

Obi-Wan Kenobi, cosa sta andando storto?

La Miniserie sul futuro Maestro Jedi di Luke Skywalker è iniziata, preceduta da un hipe non indifferente, nonostante i timori di molti fan alla luce di un soggetto così delicato, trattandosi di un prequel di quanto già narrato che rischia di creare errori di continuity che difficilmente saranno accolti bonariamente dalla comunità dei fan.

Tutto quello che segue può risultare come SPOILER, proseguite la lettura a vostro rischio e pericolo…

Spoiler

Una galassia lontana, lontana… dalla coerenza.

Devo ammetterlo, il Trailer mi aveva preso parecchio, un minuto e passa di intrattenimento puro con quel respiro finale che mi aveva fatto venire la pelle d’oca.

Poi è iniziata la miniserie e con essa i problemi. Dopo il primo episodio introduttivo, nel quale viene chiarita la situazione e gettata la base di partenza della trama, vengo spiazzato dalla comparsa di Leia nella storia. Il personaggio non era minimamente accennato nel trailer, quindi inizialmente l’ho liquidata come la banale sotto-trama riempitiva che ci toccava sorbirci nei momenti nei quali, serviva creare aspettativa nei confronti della trama principale.

Ma poi ho capito: contrariamente a quanto lasciato presagire dal trailer, la trama non avrebbe seguito un Obi-Wan Kenobi impegnato a proteggere da lontano, nell’ombra, un Luke ignaro di lui ma avrebbe narrato dei sui precedenti con Leia.

La cosa all’inizio mi ha lasciato confuso ma si è dimostrata quasi subito una buona scelta, permettendo di esplorare una nuova storia che non interferisse con quanto già narrato nella saga principale.

I primi due episodi della miniserie Obi-Wan Kenobi fanno il loro dovere, introducendo personaggi interessanti come gli inquisitori ma dopo la parte iniziale, dove viene mostrata un’adrenalinica sequenza dell’attuazione dell’Ordine 66 in una scuola Jedi, il resto della prima puntata scorre piatto. Nel secondo episodio alcune scene d’azione di pochi secondi, con un Obi-Wan Kenobi che, invecchiato di 40 anni in soli 10 trascorsi dalla fine di Ep. III, sembra essersi totalmente scordato di come si tenga in mano una lightsaber  o come con essa si possano deflettere i colpi di un folgoratore (che te la sei portata a fare nonno?).

Poi arriva la parte finale del secondo episodio con la grande rivelazione che Anakin è ancora vivo e l’imminente scontro con la 3^ sorella che… no niente… nessun scontro. 

Vi lascio un momento per assaporare…

Qui la trama comincia ad avere falle grosse come le tane Sarlacc:

  1. Obi-Wan Kenobi e Leia fuggono a bordo di un cargo da trasporto con autopilota sotto lo sguardo della 3^ Sorella ma la stessa si guarda bene da impedirglielo o semplicemente prendere nota della destinazione del cargo ed avvisare le truppe del loro arrivo;
  2. Il cargo arriva sul pianeta di destinazione senza che nessuno li attenda, le truppe saranno informate solo ore dopo dell’arrivo di un Jedi, senza che gli venga forniti nome, foto o altro;
  3. Obi-Wan Kenobi sembra aver scordato oltre che ad usare una lightsaber anche il banale condizionamento mentale Jedi;
  4. Darth Vader è uno schiacciasassi! Può letteralmente trascinare persone con la Forza fuori dalle finestre di casa e strangolarle a mezz’aria! Può addirittura usare la Forza contro il suo caro vecchio Maestro Obi-Wan Kenobi, senza che lui possa minimamente opporsi. Ma a quanto pare la Forza non funziona attraverso un terreno in fiamme o contro i droidi che possono salvare (ad una lentezza esasperante) un abbrustolito vecchio Jedi in pensione, senza che il Sith più potente della Galassia faccia qualcosa per impedirglielo oltre che restare a fissarlo;
  5. il protagonista viene salvato in più occasioni da personaggi che agiscono come veri e propri Deus ex Machina, espediente che può funzionare ma non 3 volte in una stessa puntata;
  6. La 3^ sorella ha tra i suoi poteri il teletrasporto, prende lo stesso cunicolo di Leia ma la supera senza incontrarla o incrociando l’ufficiale imperiale che era con lei.

Obi-Wan

Obi-Wan Kenobi – Parte IV (disponibile su D+ dal 08/06/2022)

Non ci siamo, la coerenza della sceneggiatura continua a latitare. Il nostro eroe viene portato sul pianeta Javin mentre e ferito ed allo spettatore, è richiesto di dimenticare che il pianeta dal quale fugge, pullula di soldati imperiali, Inquisitori, e Lord Vader in persona che lo cercano, sono proprio impegnati nel rintracciarlo ma a quanto pare un intero esercito e esseri addestrati alla percezione della forza non sono in grado di percepirlo o trovare un trasporto che lascia il sistema.

Purtroppo la bagnarola continua ad imbarcare acqua da una falla ben più grande quando nel finale della puntata, il nostro eroe viene salvato in exstremis (di nuovo!) da quelli che diventeranno la “feccia ribelle” che arrivano con due navette contro una delle basi più pesantemente armate dell’Impero, quella che, citando proprio il capo dei futuri ribelli, “solo un pazzo oserebbe attaccare!”, ma non solo l’attacco riesce, con fuga dei buoni, ma nessuno, proprio nessuno, li insegue, anche se nella scena di arrivo della navetta di Obi-Wan Kenobi, vengono chiaramente mostrati dei Tie Fighter schierati e pronti alla partenza.

La fuga viene giustificata poco dopo dalla 3^ Sorella che afferma di averli lasciati fuggire… peccato che nella frase che segue si contraddica da sola.

Infatti la stessa prima afferma che “Ho messo un tracciatore sulla nave! Presto la posizione della rete e di Kenobi saranno nostri!”, peccato che subito dopo affermi: “Kenobi è ciò che conta!”.

Le intenzioni non sono chiare: o vuoi la rete di fuga ( e allora ha senso lasciarli fuggire) o vuoi Obi-Wan Kenobi. Perchè se vuoi Obi-Wan Kenobi lo avevi già in pugno, bastava intercettarlo immediatamente, o abbattere i caccia ribelli alla loro entrata nell’atmosfera (che a quanto pare nessun radar ha rilevato).

Questa sceneggiatura non ha senso. I protagonisti non sospettano minimamente di esser stati lasciati andare? I salvataggi in extremis stanno diventando veramente ridicoli da quanto sono abusati, sembrano i colpi di scena utilizzati nelle trame anni 90.

Che peccato. 

tie fo flight

Concludendo, è tutto perduto?

Obi-Wan Kenobi è indubbiamente una miniserie di altissimo livello tecnico. La galassia lontana, lontana c’è e si vede a tutto schermo ma è un prodotto che a livello di trama parte zoppo.

Mi spiegherò meglio: è difficile creare tensione e coinvolgimento del pubblico quando tutti sanno che i personaggi coinvolti, uno su tutti proprio l’uomo da cui la miniserie prende il nome, sopravvivranno sino all’inizio della saga classica. Dopo tutto si tratta di un prequel. L’unica cosa che puoi fare è intrattenere i fan con scontri spettacolari (che appunto hanno latitato sino ad ora). Ottimo è stato mostrare un Darth Vader al pieno della sua potenza ma brutto è stato mostrarlo poi, nemmeno 5 minuti dopo, impotente davanti ad un terreno infuocato. Si tratta di saper dosare meglio la chimica alla base della ricetta.

La miniserie non è ancora finita, Mancano ancora due parti. Le scelte fatte sin qui non sono delle migliori ma spero si risollevi quel poco che le renda passabile. Tanto, peggio di Ep. IX o The Book of Boba Fett, è difficile fare…

fare o non fare! non esiste tentare!

Alla prossima Gamehz!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *