Salve GameHz,

nella stupenda cornice del Teatro Arcimboldi di Milano il nostro F. Amoris ha potuto assistere, in data 15/12/2021 nella prima delle due serate previste, allo spettacolo composto dalla parte sinfonica orchestrale e video multimediale relative al videogioco della Square Enix Final Fantasy VII Remake, uscito per Playstation 4 il 10 aprile 2020.

L’orchestra proveniente dalla Toscana insieme ad un coro composti da cento elementi hanno deliziato il pubblico; entrambi guidati da Arnie Roth uno dei membri del gruppo musicale Mannheim Steamroller, vincitore del Grammy® Award. Alcuni brani della colonna sonora del gioco originale del 1997 composte dal maestro Nobuo Uematsu sono stati eseguiti con arrangiamenti sinfonici inediti insieme alle nuove soundtracks di Final Fantasy VII Remake, accompagnate da messaggi video di introduzione degli autori e compositori dei diversi brani. Particolarmente emozionanti sono stati, a mio avviso, il saluto del maestro Masashi Hamauzu presente in sala, l’esecuzione del theme Victory Fanfare, come brano finale della prima parte del concerto, e il famosissimo tema di Sephiroth che ha chiuso il concerto. Per 4gamehz ed in particolare per il nostro Amoris che ha partecipato all’evento, sono proprio queste le serate che ci ricordano come il medium del videogioco, l’arte videoludica sia un compenetrarsi di medium e di arti che concorrono a creare qualcosa di unico e nuovo, il videogioco per l’appunto che guadagna così lo status di opera artistica indipendentemente dalle componenti che compartecipano alla sua creazione. Questo tema molto complesso sarebbe opportuno approfondirlo in altro momento, ma questo evento ci ha riportato alla mente questo tipo di riflessione. 

Voi Cari GameHz, cosa ne pensate? Avete avuto modo di partecipare all’evento?

 

Final Fantasy VII Remake

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *