Salve a tutti, cari FollowHz!

Durante i Game Awards 2021, Keichiiro Toyama e lo studio di Bokeh Games Studio hanno annunciato Slitterhead che si promette l’erede di Silent Hill, sebbene l’uscita non sia ancora fissata ma sembra che sia ancora lontana.

SlitterHead: L’Erede di Silent Hill

Slitterhead

“Nel 1999, Keichiro Toyama ha scelto il genere horror per il suo primo lavoro da director. Silent Hill venne lanciato in tutto il mondo. Nel 2020, è diventato indipendente e ha fondato Bokeh Game Studio, ed è tornato per fronteggiare una nuova sfida nel genere horror”.

Con queste parole incredibili, è stato annunciato il gioco di Toyama.

Slitterhead sarà creato da Keichiiro Toyama, famoso non solo per Silent Hill ma anche per Siren, Forbidden Siren 2, Gravity Rush e Gravity Rush 2. Il trailer ci mostra le ambientazioni e atmosfere, nonché alcuni mostri che vedremo nel gioco, confermando inoltre Akira Yamaoka (compositore veterano sempre di Silent Hill) alla colonna sonora.

Inoltre, Keiichiro Toyama ha presentato il nuovo collaboratore del suo studio: il grande artista di Capcom Tatsuya Yoshikawa, già character designer di Devil May Cry 4 e 5, Breath of Fire e Mega Man.

SlitterHead: Il VideoDiario di Yamaoka

Il leggendario compositore giapponese, Akira Yamaoka ha parlato in un video diario della sua esperienza con Bokeh Games Studio e con il primo progetto del team: questo gioco. Yamaoka contribuirà con le sue musiche a creare l’atmosfera necessaria per rendere il gioco quanto più spaventoso e coinvolgente possibile.

Nel filmato, il compositore parla dei tempi andati, di quando ha composto il tema originale di Silent Hill con il mandolino, nel giro di appena mezzora: il brano gli venne in mente all’improvviso ed è sicuro che Keiichiro Toyama lo apprezzò dal primo istante, dando il via a un sodalizio di cui si parla ancora oggi. Ha raccontato, inoltre che, quando Toyama gli ha proposto di collaborare a un nuovo gioco horror, Toyama ha sentito dentro di sé che era l’unica persona con cui poter dar vita a un progetto simile, e si è messo a lavorare a delle sonorità che andassero oltre quanto fatto in precedenza.

Ci vorrà ancora diverso tempo prima che si possa ascoltare il nuovo lavoro di Akira Yamaoka poiché Slitterhead è ancora in pre-produzione.

Di seguito, il trailer:

SlitterHead: Opinione sul Trailer

Da grande appassionato della saga di Silent Hill, mi aspetto un gran gioco da Toyama e il suo team, ed il trailer mi ha effettivamente convinto, per quanto mi ricordi di più Resident Evil che Silent Hill, vedendo una vera e propria mutazione delle persone in una cittadina e una cinematica più action piuttosto che un viaggio psicologico e di redenzione, come nei vecchi Silent Hill. Inoltre, in quella scena finale dove possiamo vedere una donna con all’interno qualcosa nella bocca, mi fa pensare ad un alieno, cosa che però può essere tranquillamente horror. Tuttavia, l’atmosfera horror mi sembra azzeccata, quindi, aspetteremo con ansia nuovi sviluppi.

E voi, cosa ne pensate? Ditecelo qua sotto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *