Salve GameHz,

Lo scorso maggio, SEGA aveva espresso il desiderio di creare quelli che ha definito “Super Games” entro i prossimi 5 anni. Ora, l’editore giapponese ha stretto un’alleanza strategica con Microsoft, utilizzando la piattaforma cloud Azure del gigante tecnologico americano, per alimentare questi ambiziosi piani.

L’azienda di Sonic, che l’anno scorso ha compiuto 60 anni,  è riuscita nell’intento di vivacizzare il periodo di Halloween, annunciando la collaborazione con Microsoft per produrre “giochi globali su larga scala in un ambiente di sviluppo di nuova generazione”. In particolare, il colosso nipponico fa riferimento all’ampia diffusione del 5G per dare ancora più spinta alla tecnologia cloud, sia nel modo in cui realizza i suoi giochi che nel modo in cui li distribuisce.

Al centro di questa partnership ci sarà il progetto “Super Games” di cui ancora sappiamo molto poco. Inizialmente descritto come un passo per creare nuove IP con portata globale, l’annuncio di questa settimana è stato dato solo con parole d’ordine vaghe come globale, online, community e utilizzo IP. Negli ultimi anni, Sega è riuscito a mantenere la sua ottima fama di editore dalle dimensioni non indifferenti, soprattutto per quanto riguarda giochi di strategia per Pc e giochi di ruolo giapponesi ma, a un certo livello, sembra che l’editore sia di nuovo pronto a rilasciare ancora una volta qualcosa che sia all’altezza dei primi giochi degli anni passati.

SEGA

I SUPER GAMES DI SEGA

La chiave del piano quinquennale è questo “Super Game” sconosciuto, che l’editore descrive come una nuova IP di portata globale. All’inizio la società non si aspetta un’enorme redditività, ma spera che la portata del gioco lo aiuti a crescere enormemente nel tempo.

Ma allora perchè parliamo di Super Games se è solo uno il nuovo gioco? Insieme a questo nuovo titolo infatti, l’editore giapponese prevede anche di far rivivere le serie precedenti, tramite remaster, remake o reboot: da Crazy Taxi e Virtua Fighter a House of the Dead e Panzer Dragoon.

Il presidente Yukio Suino, ha cosi commentato:

Siamo molto lieti di annunciare che stiamo considerando un’alleanza strategica con Microsoft per aiutare a sviluppare la nuova iniziativa ‘Super Game’ di Sega e creare un ambiente di sviluppo di giochi di prossima generazione. Considerando una partnership strategica con Microsoft, cerchiamo di far progredire ulteriormente lo sviluppo dei nostri giochi in modo che i nostri titoli possano essere apprezzati dai fan di tutto il mondo; a questo proposito, miriamo a costruire un’alleanza che utilizzi sia le potenti capacità di sviluppo di giochi di Sega sia La tecnologia all’avanguardia e l’ambiente di sviluppo di Microsoft.

A questa parole fanno ecco quelle di Sarah Bond, CVP di Microsoft; leggiamo quanto ha dichiarato:

SEGA ha svolto un ruolo così iconico nel settore dei giochi ed è stato un partner straordinario nel corso degli anni. Non vediamo l’ora di lavorare insieme. E’ molto grande la voglia di esplorare nuovi modi per creare esperienze di gioco uniche per il futuro utilizzando le tecnologie cloud di Microsoft. Insieme reinventeremo il modo in cui i giochi vengono costruiti, ospitati e gestiti, con l’obiettivo di aggiungere più valore ai giocatori e aI NOSTRI NUOVI COLLABORATORI. nello stesso modo.

UN FUTURO CHE PROMETTE BENE

Questa non sarebbe la prima volta che S. e Microsoft collaborano. Infatti le due aziende hanno già avuto la possibilità di lavorare insieme. La società giapponese ha sfruttato Azure per pubblicare Phantasy Star Online 2 in America, e anche la closed beta di PSO2 New Genesis era disponibile solo su PC tramite piattaforma Windows 10.

Voi, cari FollowHz, cosa ne pensate di questa nuova collaborazione?

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *