Lies of P: Pinocchio diventa un soulslike

Cari FollowHz,

Lies of P, il gioco ispirato ad uno dei classici letterari per bambini, è il nuovo gioco di Round8 Studio, dove la storia classica di Pinocchio si trasforma in un soulslike pieno di potenziale.

Vediamo cosa c’è da scoprire.

Lies of P: la trama

lies of p

Lies of P ci mette nei panni di un Pinocchio molto più moderno, non siamo un burattino di legno ma un essere meccatronico che, risvegliatosi nella città di Krat davanti a lui trova solamente una nota “Trova il Signor Geppetto”.

Krat non è la città migliore dove vivere, ha una vaga influenza Vittoriana, il tutto riempito di un leggero velo di steampunk.
Questa città è stata nel tempo soffocata da follia e sete di sangue, ormai di questa bellissima città è rimasto ben poco ed è piena di orrori e gente per nulla amichevole.

Se vuoi diventare un umano dovrai essere pronto a mentire a chiunque e non fidarti di nessuno poiché potrebbe essere l’ultima cosa che fai.

In sintesi, è una storia molto diversa rispetto a quella che i nostri genitori raccontavano, e non è certamente adatta ai bambini.

Lies of P: il gioco

lies of p

Lies of P ha un lavoro artistico dietro di sé eccezionale, l’atmosfera tetra ti risucchia subito e ti opprime fino a farti sentire all’interno di un incubo da cui non puoi uscire, come ogni soulslike che si rispetti non mancano i nemici
La cornice è un mondo elegante con mille sfaccettature, il tutto è infine unito da una storia eccezionale dove storia occidentale e arte anime si uniscono fino a creare un mondo spettacolare.

Lies of P, inoltre, ha un gameplay molto innovativo, le varie quest che dovrai affrontare saranno generate proceduralmente e, a seconda di come le svolgi e a come menti, cambieranno sia al loro interno e influenzeranno il finale del gioco.

Un altro punto fondamentale del gioco è il sistema di creazione delle armi, infatti, grazie a una vasta scelta di equipaggiamento e a una ampia libertà, puoi combinare armi in svariati modi per creare l’arma perfetta, o quella che più ti si addice a seconda del tuo stile di gioco.

Infine, grazie al tuo essere “non umano° puoi cambiarti i pezzi, i quali daranno skill specifiche e abilità utili sia durante gli scontri che fuori, sta a voi scoprire tutte le abilità uniche che ogni componente vi fornirà.

Lies of P: trailer e nostre impressioni

lies of p

Il titolo è ancora in fase di sviluppo e non si sa ancora molto, per adesso abbiamo solo un trailer cinematico dove viene mostrata ambientazione e quello che dovrebbe essere Geppetto, nonostante sia cinematico mi aspetto una grafica identica il che si traduce in un capolavoro visivo.

Le somiglianze con i soulslike ci sono, personalmente lo reputo molto vicino a Bloodbourne sia come architettura che come “periodo storico”, l’atmosfera cupa garantisce al gioco una forte componente horror, inoltre si sente anche un po’ di influenza anime che regala quel plus che potrebbe contraddistinguere questa opera.

Il titolo uscirà per PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC, di quest’ultimo sappiamo anche i requisiti minimi e consigliati.

Requisiti Minimi:

  • OS: Windows 10 64bit
  • CPU: AMD Ryzen 3 1200/Intel Core i5-7500
  • RAM: 8 GB
  • GPU: AMD Radeon RX 560 4GB/Nvidia GeForce GTX 1050 Ti 4GB
  • DirectX: Versione 12

Requisiti Consigliati:

  • OS: Windows 10 64bit
  • CPU: AMD Ryzen 5 3600/Intel Core i7-8700
  • RAM: 16 GB
  • GPU: AMD Radeon RX 6700 /Nvidia GeForce RTX 2060
  • DirectX: Versione 12

In sintesi, un gioco abbastanza impegnativo per i computer di fascia media e che da lavoro anche ad una configurazione medio-alta.

Non ci resta che aspettare altre informazioni e la data di uscita.

Cosa ne pensate?

Potrebbe essere un soulslike degno?

0 0 votes
Voto Articolo

Dicci la tua!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x