PG Esports, servirà il nuovo Circuito Tormenta per scoprire nuovi talenti?

Salve Gamehz,

PG Esports, azienda operante nel gaming competitivo a livello nazionale, negli anni ha sempre prestato particolare attenzione verso la scena dilettantistica italiana. E continua a farlo, proprio come dimostra il tanto atteso Circuito Tormenta: un torneo pensato come una vera e propria celebrazione della community, l’unico che permette a tutti i fan di formare il proprio team dei sogni, mettersi in gioco e dimostrare di che pasta sono fatti. Il Circuito Tormenta, infatti, si inserisce nell’ecosistema esport ufficiale come porta d’accesso alla scena competitiva dedicata a League of Legends. Un vero e proprio trampolino di lancio per tutti gli appassionati del MOBA per antonomasia che vogliono mettersi in mostra e tentare l’assalto alle manifestazioni più blasonate a livello nazionale e non solo.

PG Esports e il Circuito Tormenta – tutti i dettagli

Per comprendere al meglio la struttura della competizione e l’attenzione che viene data per la prima volta alla community, PG Esports ha ben pensato di produrre un video esplicativo visibile a fine paragrafo. Di sicuro, il Circuito Tormenta si prefigge l’obiettivo di essere un vero e proprio “Path to Pro”, ovvero un percorso strutturato attraverso il quale gli aspiranti player di League of Legends possono farsi notare e raggiungere i migliori tornei su scala globale. Un chiaro esempio di ciò è sicuramente il caso di Elyoya, atleta la cui storia è legata a doppio filo con quella del Circuito Tormenta. Il giovane spagnolo, infatti, ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo esport proprio grazie al torneo amatoriale di LoL, riuscendo poi, successo dopo successo, ad approdare al LEC (il campionato europeo) e a unirsi al team professionistico “Mad Lions”, tra i più vincenti della scena iberica. Un’eccezionale dimostrazione di come un solido programma, unito alla forza di volontà e al talento, possono portare un dilettante a realizzare il proprio sogno di diventare pro-player.

Il programma

Seguendo le orme di Elyoya, i migliori 8 team del primo evento italiano del Circuito Tormenta vedranno le proprie partite trasmesse sul canale Twitch ufficiale di PG Esports e andranno a formare il Proving Grounds, nuova costola dell’ormai celebre PG Nationals. Ciò conferma, quindi, quanto il Circuito Tormenta nasca proprio con un duplice obiettivo: celebrare in toto la community italiana e lasciare che i player amatoriali più abili del Paese possano mettersi in mostra e dimostrare che hanno la stoffa per competere ai livelli più alti.

Pur essendo l’esport in costante crescita a livello globale e in grado di attirare sponsor sempre più blasonati, rimane un settore che non dimentica la propria identità di movimento grassroot, figlio del trasporto dei videogiocatori e della loro voglia di mettersi in gioco, in tutti i sensi. Proprio con questo spirito, i grandi nomi del gaming competitivo si impegnano sempre di più a supportare competizioni come il Circuito Tormenta, vera linfa vitale di un movimento giovane e proiettato al futuro. Tutti gli appassionati di esport possono seguire il percorso dei più promettenti talenti in erba di League of Legends sul canale Twitch ufficiale di PG Esports. Chi riuscirà a realizzare il proprio sogno e affermarsi come astro nascente della scena competitiva italiana?

PG Esports

 

0 0 votes
Voto Articolo

Dicci la tua!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x