Ciao a tutti cari FollowHz,
Oggi vi parleremo del sesto Qualifier nazionale del Red Bull Campus Clutch giocato su VALORANT, dove il team CUSTorino formato da universitari del Politecnico e dell’Università di Torino è riuscito a passare nelle fasi successive battendo sia i Nigiri e sia i DcoNpressioN, dimostrando grandissime abilità e rendendo l’evento del Campus Clutch uno dei più divertenti e interessanti del panorama eSport 2021.

In cosa consiste il Red Bull Campus Clutch?

Il Red Bull Campus Clutch è un torneo eSport mondiale tra studenti universitari su VALORANT. Con oltre 300 università e più di 50 paesi coinvolti, questo evento è rivolto a ogni team studentesco di 5 persone, che abbia voglia di mettersi in gioco, le squadre si daranno battaglia nei diversi Qualifier fino alla World Final, l’evento conclusivo dove il team vincitore verrà immortalato sul palcoscenico mondiale. A questo torneo partecipano anche alcuni studenti universitari italiani, che si sono dati battaglia su VALORANT nel sesto Qualifier nazionale. I team hanno dimostrato abilità e voglia di vincere degni dei migliori player dell’FPS di Riot Games, rendendo il Campus Clutch uno dei più divertenti e interessanti eventi eSport del 2021.

Sulla mappa Ascent i primi ad affrontarsi sono stati i CUSTorino contro i Nigiri, che dopo una estenuante lotta senza esclusione di colpi hanno dovuto arrendersi al potere soverchiante dei CUSTorino, che hanno vinto per 13 a 5. La seconda semifinale è stata affrontata sempre su Ascent, dai DcoNpressioN, già protagonisti del precedente turno, contro i Poliwhiff, un nuovo team entrato nella competizione. Lo scontro è stato a senso unico con la vittoria assoluta dei favoriti DcoNpresioN di 13 a 0.

Red Bull Campus Clutch
Mappa Ascent


Il sesto Qualifier italiano si è concluso con l’attesissima finale, tra i CUSTorino e i DcoNpressioN sulla mappa Bind, le due squadre formate da ottimi player hanno saputo dare spettacolo durante la finale, tenendo gli spettatori incollati agli schermi e mettendo in mostra tutta la skill dei diversi player in un match combattuto e incerto fino alla fine che ha visto la vittoria dei CUSTorino sugli avversari con un punteggio di 13 a 8.

Red Bull Campus Clutch
Mappa Bind


Dopo la vittoria targata Infinitus, il team CUSTorino, i cui player rappresentano il Politecnico e l’Università di Torino, è la sesta squadra a passare alle fasi successive del Red Bull Campus Clutch.
Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *