Salve a tutti, cari FollowHz!

Vokabulantis è una bellissima storia d’amore cooperativa in stop-motion basata sul linguaggio e supportato da Creative Europe Media. Esplora un mondo distrutto in un dramma di formazione visivamente sbalorditivo.

È realizzato con una combinazione di soluzioni tecniche e artistiche a differenza di qualsiasi film in stop-motion o esperienza di gioco precedente. Vokabulantis è, infine, un platform d’avventura cooperativo in tecnica stop-motion realizzato a mano, in cui controlleremo Karla e/o Kurt.

Vokabulantis: La Trama

vokabulantis

Karla e Kurt sono bloccati all’incrocio di una strada cercando di tenersi per mano per la prima volta. Agitati, decidono cosa faranno ma quando provano a parlare per rimediare all’imbarazzo, le loro bocche si staccano e vengono catapultati in Vokabulantis .

Persi nel mondo del linguaggio, che è stato dilaniato dalla loro incapacità di parlare, ora devono salvare Vokabulantis per salvare i loro sentimenti accesi l’uno per l’altro. La loro esperienza di quel momento all’incrocio diventa un’epica odissea attraverso la Città del Sostantivo, le miniere di Cristallo del Potere della Parola di Afasia e sul mare del gigante Verbo Karbs e molto altro. Combattere il Word Fürher e la nonna Marble, le due antiche forze del linguaggio, incontrando Numerica, Iago, The Color Prince e molti altri.

Vokabulantis: Dettagli del Gioco

vokabulantis

  • Piattaforma: Multipiattaforma;
  • Modalità di gioco: possono essere giocate come giocatore singolo o in cooperativa locale;
  • Tempo di gioco: 6-8 ore di gioco nella storia principale e 2-4 ore aggiuntive per la caccia agli obiettivi;
  • Genere: avventura platform ricca di azione ed esperienze basate su puzzle. 

Ecco come lo Definiscono

“Pensa ad Alice nel Paese delle Meraviglie che abbia fatto un viaggio con Lo Hobbit con animazione in stop-motion realizzata a mano da Miyazaki in un gioco che suona come Inside o Little Nightmares II” lo descrive lo sviluppatore di giochi e proprietario dello studio, Esben Kjær Ravn “Quando digitalizzi la realtà come facciamo qui, dai vita anche al digitale in un certo modo. È magico. Nel nostro gioco una rosa è davvero una rosa. Puoi effettivamente venire nel nostro studio e tenerla in mano, ma puoi anche controllare i suoi movimenti nel gioco” commenta Johan Oettinger il proprietario dello studio d’animazione Wired Fly.

Purtroppo, non ha ancora una data d’uscita, ma solo questo trailer di lancio:

Ispira anche voi? Diteci qua sotto cosa ne pensate!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *