Salve a tutti, cari FollowHz!

Ci risiamo, ho trovato per voi l’ennesimo indie rivoluzionario, che testimonia per l’ennesima volta quanto indie significhi rivoluzione.

Oggi, voglio presentarvi un nuovo gioco indie per gli appassionati dei rally simulativi, ma come spiegarvelo? Ah sì, ci sono: prendete Twisted Metal, Rocket League, Vigilante 8 e MarioKart. Fatto? Bene, avete appena immaginato Drive Buy della Glitchers.

Chi sono gli sviluppatori di Drive Buy?

Stavolta, spendo qualche parola su quest’azienda indie poco conosciuta: la Glitchers è stata fondata nel 2013 dai fratelli sviluppatori Max e Hugo Scott-Slade con una visione: creare giochi incredibili e divertenti che si rivolgono a un pubblico di tutte le età. Lo studio ha già ottenuto il successo con diversi giochi tra cui Chippy, Plunderland e Sea Hero Quest, nominato ai BAFTA (British Academy of Film and Television Arts, un’organizzazione britannica che premia annualmente opere cinematografiche, televisive e interattive). Questo gioco segnerà il loro esordio nel campo dei videogiochi multiplayer.

Drive Buy

Drive Buy: le Modalità di Gioco

Drive Buy è un rally simulativo diviso per sezioni veloci di gioco. All’inizio del match, almeno nella demo, bisognerà scegliere tra due personaggi che possono diventare al massimo sei, per ora, ma si aggiorneranno ad ogni stagione, tutti con diverse statistiche; dopodiché, si sceglierà tra tre tipi di scontri, molto simili tra loro con la stessa identica partenza ma con scopi diversi.

Oltre a dei veicoli contro cui gareggiare, avremo, forse per decorazione, anche gli abitanti della città. Suppongo sia un riferimento a Carmageddon, ma non è così splatter, e poi, è molto più divertente ribaltare le macchine avversarie tramite powerup. Avremo, quindi, nemici da distruggere, ma che respawneranno pochi secondi dopo, e uno scopo che ci aumenterà lo score per poi decretare a fine partita il vincitore. Di seguito, le modalità della demo in dettaglio:

  • Delivery Battle: in questa modalità, bisognerà portare a termine il maggior numero di consegne. All’inizio del gioco, ci sarà il punto centrale da dove raccogliere sempre scatoloni. Finché ne avremo un po’, si potrà andare da dei passanti precisi e colpire gli avversari coi powerup al fine di ostacolarli nel farne in maggior quantità rispetto a noi. Quando si effettuerà una consegna, subito, spawnerà un altro passante a cui si dovrà consegnare la merce. Il vincitore sarà colui che, a fine partita, avrà eseguito più consegne;
  • PayDay: qui, lo scopo è raccogliere più monete sulla mappa e se non bastano, dopo aver colpito gli avversari coi powerup, è possibile rubare quelle in suo possesso. Vince, naturalmente, chi a fine partita possiede più monete;
  • Salvadanaio: in questa modalità, cominceremo con un salvadanaio al centro della pista. Chi lo prende, inizia a guadagnare monete nel tempo. Gli avversari dovranno cercare di prenderglielo tramite powerup o a seguito di un forte impatto. Vince, come al solito, chi a fine partita, possiede più monete.

In ogni gara, inoltre, per arricchirci l’esperienza, sarà anche possibile scegliere tra quattro reaction veloci da inviare agli avversari. Sono anche già presenti delle decorazioni sbloccabili vincendo diverse gare.

Drive Buy

Il commento su Drive Buy dal co-fondatore

Il co-fondatore della Glitchers, Hugo Scott-Slade, commenta così il gioco: “Fondamentalmente, Drive-Buy è un gioco di società basato su veicoli con controlli intuitivi, prendi e gioca. Volevamo creare un’esperienza che evitasse la frustrazione dei giochi di corse su pista: da qui è stato creato una lotta di consegna basato su strada! Vogliamo che tutti abbiano la possibilità di vincere, così anche il giocatore in ultima posizione può girarsi e rubare una vittoria dell’ultimo minuto. Oppure può inondare lo schermo del leader con emoji per vendicarsi”.

Una filosofia che trovo, personalmente, interessante e originale che credo possa ispirare i game designers di tutto il mondo: prendere dei giochi che esistono già, meglio se messi anche in discussione, per poi unirli in modo sensato. Se abbiamo mescolato in modo sensato tutti questi ingredienti, dovremo aver sfornato un nuovo videogioco originale.

La demo l’ho già provata, anche se solo contro i bot, ma se già contro dei semplici bot, inaspettatamente, mi sono divertito, non riesco ad immaginare quanto potrà essere divertente a giocarlo con amici.

Il gioco sarà disponibile dal 12 Marzo 2021 subito in crossplatform per PC e Nintendo Switch.

Di seguito, il trailer:

E a voi? Non sembra un videogioco molto promettete?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *