Cari FollowHz,

NowTV, servizio streaming di proprietà Sky, ha deciso di puntare sugli Esports grazie ad una collaborazione con QLASH.

NowTV e non solo

nowtv

NowTV sarà il primo servizio streaming ad avere un legame del genere con il mondo Esports, sempre Sky, già da qualche anno, ha un intero canale dedicato a questo nuovo modo di concepire lo sport.
Infatti, nell’offerta, è presente GINX Esports TV, canale dedicato interamente al mondo Esports ma che non offriva contenuti On-demand ed Extra.

Grazie a NowTV gli appassionati potranno godersi On-demand tutto ciò che accade sotto i riflettori Esports, come News ed eventi.

NowTV: perché?

nowtv

QLASH, ormai discussa più volte da noi, è una compagnia Esports enorme con tanto di Gaming House e collaborazioni con grandi nomi del mondo sportivo, NowTV ha quindi trovato in QLASH il partner perfetto per puntare su questo mercato.

Come tutte le grandi aziende, NowTV ha valutato se, e quali benefici, avrebbe portato la collaborazione con QLASH;
Si è fatta aiutare in questa stima da GroupM ESP come consulente, oltre ad una attenzione particolare a Wavemaker per le nuove tendenze di mercato.

NowTV ha visto in QLASH la possibilità di aggiungere i Millennial e la GenZ al suo bacino di utenza, infatti, solo in Italia, si contano oltre 1,4 Milioni di appassionati di Esports e Gaming a livello professionale tra i 18 e i 34 anni.

Questo è un pubblico intelligente, molto esigente e, soprattutto, molto attento a ciò che brand e aziende comunicano e fanno all’interno del mondo Esports.

NowTV e QLASH

nowtv

NowTV ha quindi avuto la possibilità di essere main sponsor della maglia QLASH che verrà rilasciata all’interno di FIFA21, inoltre, avrà un suo personale spazio dentro la QLASH Gaming House dove potrà organizzare streaming dedicati agli Esports come interviste agli atleti e gaming live.

Fino al 6 Dicembre, sarà quindi possibile riscattare la maglia QLASH in edizione limitata utilizzabile su FUT.

Per iniziare con il piede giusto, il 5 Dicembre inizierà un torneo con le qualificazioni che termineranno il 16 dello stesso mese per accedere alle finali.
Gli 8 finalisti, si sfideranno quindi per i premi in palio e, il migliore, sarà l’atleta di Esports ufficiale NowTVxQLASH.

A presentare e commentare questo evento saranno due personaggi d’eccezione, i due atleti di QLASH Diego “QLASH Crazy” Campagnani e Fabio “Denuzzo” Denuzzo.

nowtv

L’intero torneo sarà trasmesso in streaming su Twitch, inoltre, un grande spazio sarà riservato sui social media per una campagna volta a fornire contenuti rilevanti e coinvolgenti riguardanti gli Esports.

Il CEO di QLASH Luca Pagano ha commentato: “Vogliamo sempre portare al nostro pubblico del divertimento di alta qualità. Avere questa partnership con NOW TV ci aiuterà ad amplificare il coinvolgimento e aiuterà il giovane pubblico ad avere sempre disponibile il contenuto che preferiscono, su una delle piattaforme di video on demand più moderne ed avanzate del mondo”.

NowTV e la sua scelta

NowTV ha fatto una scelta attenta e oculata, tutte le emittenti televisive e i servizi di streaming si sono accorti che ormai i giovani guardano sempre di meno la TV, basti guardare la giornata tipo di un ragazzo tra i 18 e i 30 anni.
I giovani sono molto più attratti da altre piattaforme come YouTube, Twitch e servizi On-demand, inoltre quella parte di utenza che, come me, che non si appassiona nemmeno alle serie TV, passa molto del suo tempo libero a guardare video e live streaming.

Quindi NowTV, che già funziona come piattaforma on-demand, ha ora aggiunto al suo ventaglio di offerte tutto il mondo Esportivo.

Rischiando di essere ripetitivi, è molto importante che aziende del genere iniziano a considerare gli Esports qualcosa di più di semplice e mero passatempo, moltissima gente lavora in questo ambito e non solo gli atleti, ma anche tutto lo staff che hanno dietro, oltre agli sponsor che aumentano ulteriormente il giro economico.

Nel resto del mondo questa è già una realtà affermata con tanto di stadi dedicati, in Italia siamo ancora lontani ma ogni giorno ci avviciniamo un po’ di più, noi non possiamo fare altro che appassionarci sempre di più e spingere per far si che, anche da noi, gli Esports raggiungano una importanza tale da essere considerati al pari degli sport tradizionali.

Cosa ne pensate?

NowTV ha fatto un buon affare?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *