AC Milan e QLASH: nuovo team Esports

Evidenza

Cari FollowHz,

AC Milan, come tutti sappiamo, è una squadra di calcio di Serie A che nella sua storia ha avuto i suoi enormi successi e vuole estendere il suo parco trofei anche negli Esports.

Per riuscire nell’impresa, AC Milan ha aperto una partnership con QLASH, organizzazione leader a livello mondiale che da poco è stata nominata “Migliore team italiano” nel settore.

La Squadra e gli obiettivi

AC Milan

La squadra, AC MILAN QLASH, competerà sia su tornei calcistici che su tornei di diversa natura.

Durante l’ultimo periodo la connessione tra sport tradizionali ed Esports si sta facendo sempre più forte, questo legame è rafforzato anche da corrispettivi digitali dei campionati nazionali e non è un caso, infatti, che da qualche tempo a questa parte alcuni team aprano le porte agli Esports e propongano i loro team.

I due “portabandiera” saranno Diego “QLASH Crazy” Campagnani, primo posizionato al mondo alla chiusura della stagione di FIFA 20 su Playstation, e Fabio “QLASH Denuzzo” Denuzzo che compete e gioca principalmente su Xbox.
Entrambi parteciperanno alle 3 competizioni calcistiche principali la eSerie A TIM 2020/2021, FIFA World Series e FIFA Club World Cup, in più potremmo anche vederli in qualche torneo secondario legato a FIFA 21 a cui eventualmente parteciperanno.

La prima competizione ufficiale dove potremo vederli in azione sotto questa nuova veste sarà il mondiale di Brawl Stars, dove le finali verranno disputate il 21 e 22 Novembre sperando di presentarsi al mondo con una vittoria.

AC Milan

Le dichiarazioni

Sia AC Milan che QLASH si dicono entusiasti di questa nuova partnership che punta a unire innovazione digitale e sport; in questo modo si spera anche di attirare più giovani verso il mondo sportivo.

Casper Stylsvig, Chief Revenue Officer dell’AC MIlan, ha detto: “Siamo felici di annunciare questa nuova partnership con QLASH. Questo accordo è un altro importante passo sul percorso di modernizzazione ed innovazione del nostro Club. Siamo sicuri che sarà un’esperienza eccitante ed incredibile, sia per noi che per i nostri fan intorno al mondo, e siamo felici di imbarcarci in questa nuova avventura nel mondo degli Esports con una compagnia leader come QLASH”.

Dall’altra parte Luca Pagano, fondatore e CEO di QLASH, è entusiasta della nuova partnership: “Per le compagnie tradizionali che hanno il coraggio di mettersi in gioco ed abbracciare l’innovazione, gli Esports possono rappresentare una grande opportunità di crescita. Siamo eccitati ed orgogliosi che l’AC MILAN abbia deciso di sceglie QLASH come suo braccio negli Esports, non solo come parte operativa, ma anche sul piano del brand ed a livello commerciale. AC MILAN QLASH è una vera, profonda ed efficace partnership. Per gli sponsor che vogliono investire nel futuro, senza rinunciare al presente o alle loro tradizioni, saremo capaci insieme di offrire il meglio dei due mondi”.

Entrambe le compagnie ci credono molto e puntano ad un rapporto duraturo che avvicini tradizione e innovazione, come detto da Luca Pagano, gli Esports sono in questo momento una delle opportunità da non lasciarsi sfuggire, anche perché stanno avendo una crescita economica e mediatica estremamente veloce.

AC MILAN QLASH, il team del futuro

AC Milan

Non si sa ancora come questo team debutterà sulla scena Esports ma sicuramente non lo farà in silenzio.
Il Club punta molto su questa partnership anche perché il bacino d’utenza è enorme e giovane.
Non sono i primi e non saranno gli ultimi a legare il mondo degli sport tradizionali con quello degli Esports, ma sicuramente è una delle squadre più conosciute del momento.

Da poco, infatti, anche il Venezia FC si è avviato verso gli Esport collaborando con Hexon Esport, team di riferimento in Italia nella scena Esport, che gestirà il gaming online della società lagunare.

Senza addentrarci in argomenti calcistici, da italiani siamo orgogliosi di questa grande spinta al mondo degli Esports da parte di una squadra così affermata.
Aspettando i tornei di FIFA 21 possiamo comunque, il 21 e 22 novembre, gustarci il loro debutto alle finali mondiali di Brawl Stars prima competizione di questo nuovo Team.

Cosa ne pensate?

Quale altra squadra potrebbe attuare una scelta del genere?

5 1 vote
Voto Articolo

Diteci la vostra!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x