Attenti al famigerato truffatore del Lucca Comics & Games!

Salve a tutti cari FollowHz!

“Lucca Comics & Games”, chi non conosce la fiera per amanti dai fumetti e dei videogiochi campione di incassi e record di anno in anno? Bene il record di cui vi parleremo oggi non è per nulla positivo!

Come ogni anno in quel di Lucca si svolge la fiera a tema più importante d’Europa e seconda al mondo per dimensioni e, come ogni volta, la gente si affretta a prenotare tutto ciò che serve per partecipare a questo maestoso evento.

Le truffe sono sempre dietro l’angolo, ma quello che è accaduto quest’anno ha dell’incredibile! Pare infatti che decine e decine di persone, anche personaggi pubblici che avrebbero dovuto non soltanto visitare la suddetta fiera, ma persino svolgere il loro lavoro da Influencer, si sono ritrovati con in mano un pugno di mosche quando sono venuti a conoscenza del fatto che gli appartamenti da loro prenotati come alloggio, molto semplicemente…non esistono!

Un bontempone infatti ha deciso di cavalcare l’onda delle numerosissime richieste di alloggi per il periodo e di fingersi proprietario di diversi appartamenti in zone ricercatissime e, tra l’altro, a cifre particolarmente accattivanti e non poco sospette, soprattutto per chi conosce la fiera ed è abituato alle cifre spesso esorbitanti richieste a Lucca in quel periodo.

Fatto sta che personaggi come ThePruld, Matioski, Giulia Cosmopolinerd, Travatar91, Signor Giacomo, DavePlissken e Milena Vigo sono purtroppo incappati, insieme a tantissimi altri comuni visitatori, nella mega truffa, rimettendoci anche i soldi del viaggio e delle possibili ferie prese appositamente per partecipare alla fiera.

Pare che il colpevole sia stato individuato, anche abbastanza facilmente a dirla tutta, poiché avrebbe fornito molto ingenuamente il proprio IBAN personale per la ricezione dei bonifici fatti dai vari malcapitati.

Com’è giusto che sia, le vittime si stanno mettendo d’accordo per far partire una bella denuncia per cercare quantomeno di non rimetterci troppi soldi, nonostante lo sprovveduto truffatore abbia quasi implorato perdono e speso già tutta la somma sottratta.

Insomma vedremo come andrà a finire la storia, ma fatto sta che nel caso dobbiate affrontare una spesa del genere vi conviene affidarvi a siti di competenza che, quasi sicuramente, vi fornirebbero una sicurezza maggiore o quantomeno informatevi bene prima di fare bonifici a perfetti sconosciuti.

PS: Ci tengo a sottolineare a nome mio e della redazione di 4GameHz tutta che il tono utilizzato, soprattutto per quanto riguarda il titolo, è da considerarsi ironico e senza alcun tipo di offesa nei confronti di nessuno. Ci auguriamo anzi che tutte le vittime, più o meno conosciute, possano trovare un’adeguata soluzione al disguido.

 

0 0 vote
Article Rating

Dicci la tua!

4 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x