I CO-DIRECTOR DI OUTER WORLDS AFFERMANO CHE IL GIOCO NON ARRIVERA’ A ESSER LUNGO 100 ORE!

Salvissimamente salve FollwoHz!

Come riportato da Videogamer.com, I co-director di the Outer Worlds hanno dichiarato che il titolo metterà a disposizione del giocatore una ampia gamma di funzionalità e attività, consentendogli di giocare a modo proprio nel corso dell’esperienza.

Scambiando alcune parole con Gamesradar.com, i due director Tim Cain e Leonard Boyarsky hanno spiegato il processo che ha portato allo sviluppo di The Outer Worlds e, una volta pubblicato venerdì, quali sono le speranze e le ambizioni che vi hanno riposto.

Il gioco è frutto degli sforzi di una piccola squadra guidata da questi due sviluppatori che hanno lavorato al Fallout originale realizzato da Interplay Entertainment.

Questi due veterani dell’artigianato digitale hanno attinto a tutta la propria esperienza per dare forma dimensioni di The Outer Worlds, che secondo loro non sarebbero mai state una “opera epica da 100 ore di durata”.

“Stiamo facendo tutto il possibile per assicurarci di offrire un’esperienza fantastica, di grande qualità e divertente”, ha dichiarato Boyarsky.

‘Questo è un gioco fantascientifico e spaziale, in cui sei un eroe spaziale che ha necessità di volare nello spazio e raggiungere tutti questi luoghi diversi.

Se avessimo solo una grande mappa continua, non avremmo davvero la sensazione di una opera fantascientifica/ pulp sci-fi operistica spaziale che stavamo cercando. “

In effetti, The Outer Worlds era finito molto prima che Microsoft iniziasse le indagini per portare Obsidian Entertainment entro la scuderia di Xbox Game Studios.

The Outer Worlds è giocabile dall’inizio alla fine per circa due anni! L’ho giocato almeno 15 volte “, ha puntualizzato Cain.

I director hanno accreditato il tempo e il budget disponibili per il gioco come fattori motivanti.

“Non volevamo un sacco di contenuti casuali , volevamo davvero concentrarci sulla realizzazione dei contenuti e assicurandoci che fosse veramente divertente da giocare”, ha spiegato Boyarsky.

‘Il rovescio della medaglia di avere aree più piccole [e] meno tempo di gioco complessivo è che, poiché in questo gioco mettiamo tanta scelta e reattività guidate dai giocatori che, quando avrai finito, sarai entusiasta di tornare a giocare e provare subito vari percorsi, al contrario di alcuni dei giochi più lunghi in cui potresti dire: “D’accordo, devo aspettare sei mesi prima di poter anche solo pensare di iniziare un’altra partita di questo gioco.” ‘

Ancora una volta, l’eredità originale di Fallout è emersa nelle loro conversazioni su come The Outer Worlds si sentirà e si svolgerà per i suoi giocatori.

“L’obiettivo che avevamo sul Fallout originale è lo stesso che avevamo qui”, ha affermato Cain.

“I giocatori possono giocare nel modo che preferiscono e il gioco si muoverà di conseguenza.”

L’arrivo di The Outer Worlds è previsto per il 25 ottobre su PS4, Xbox One e PC.

0 0 vote
Article Rating

Dicci la tua!

0 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x