AVENGERS: DAL CINEMA ALLA CONSOLE

Salve a tutti i nostri FollowHz

Vi siete mai chiesti cosa fareste se possedeste le formidabili abilità degli Avengers? Ebbene… ora avrete l’occasione di sperimentarlo! Dopo lo straordinario successo del Marvel Cinematic Universe (sotto la guida di Kevin Feige) la squadra di supereroi si prepara ad invadere i nostri schermi nel gioco Marvel’s Avengers, in uscita il 15 Maggio 2020, realizzato da Crystal Dynamics e distribuito da Square Enix. Marvel’s Avengers, ricordiamolo, seguirà la scia dell’acclamato Spider-Man di Insomniac Games. Qualche settimana fa è stato finalmente pubblicato il primo Gameplay trailer del nuovo gioco targato Marvel e grazie ad esso abbiamo avuto modo di vedere qualche dettaglio in più.

Ma per poter capire appieno cosa questo titolo ha da offrire ritengo sia il caso di fare qualche passo indietro e parlare del primo film dell’MCU che, come il Gameplay trailer lascia intendere, è stato fonte di ispirazione per il team di Crystal Dynamics. Inutile dirvi che ci saranno spoiler sulla trama, nel caso io vi ho avvertiti…

 

LA TRAMA

A seguito del furto del Tesseract ad opera di Loki (Tom Hiddleston), il direttore dello Shield Nick Fury (Samuel L. Jackson) decide che è finalmente arrivato il momento di assemblare la sua supersquadra. Quindi mette insieme un gruppo di persone eccezionali, sperando che lo diventino ancora di più. Il team è composto da Tony Stark/ Iron Man (Robert Downey JR), Steve Rogers/ Captain America (Chris Evans), Thor (Chris Hemsworth), Bruce Banner/ Hulk (Mark Ruffalo), Natasha Romanoff/ Vedova Nera ( Scarlett Johansson) e Clint Burton/ Occhio di Falco (Jeremy Renner). In principio gli eroi non sono entusiasti di fare gioco di squadra, ma col tempo e con le giuste motivazioni diventano quello che serve per fermare il “Dio degli Inganni”. Nell’ultimo atto si scatena l’Inferno sopra New York: un’armata di mostruosi alieni invade l’isola di Manhattan e solo i nostri sei coraggiosi beniamini possono prevenire l’annientamento della razza umana. Al termine della guerra Loki viene arrestato e rispedito ad Asgard, casa sua, mentre gli Avengers si dividono per vivere le loro avventure solitarie e, in futuro, riunirsi per fronteggiare la successiva super-minaccia! Nell’ombra, infatti, una misteriosa figura si volta verso la telecamera e… questa è un’altra storia (Cliffhanger a sorpresa pure in questo articolo, mi spiace).

 

AVENGERS… UNITI!

Arrostire i cattivi coi fulmini di Thor? Fatto! Lanciare lo scudo di Cap in testa a qualcuno e poi riprenderlo al volo? C’è! Spaccare l’intera area di gioco con la furia scatenata di Hulk? Nessun problema! Svolazzare in giro usando l’armatura di Iron Man? Basta chiederlo, per cortesia: in questo gioco ogni potere che abbiate visto nei film di Joss Whedon e dei Fratelli Russo sarà disponibile per il vostro divertimento… eccetto Occhio di Falco, lui (bistrattato sia al cinema che nel mondo dei videogiochi) non sarà disponibile a inizio gioco. Certo è, però, che gli sviluppatori hanno annunciato la presenza di molteplici personaggi sbloccabili nel corso della storia, non solo i cinque eroi principali! Parlando invece del sistema di Gameplay è interessante notare che ogni personaggio ha un suo stile di gioco che lo contraddistingue. Andiamo in ordine cronologico seguendo il Gameplay trailer: il primo eroe che ci viene mostrato è Thor, il possente “Dio del Tuono” (o come a me piace chiamarlo… lo Zio del Tuono)! Parlando proprio di divinità del Pantheon nordico, il sistema di gioco del Figlio di Odino è molto simile a quello di Kratos nel recente God Of War di Santa Monica. Le similitudini vanno dalla terza persona della visuale fino al lancio dell’arma. Mentre Kratos lancia la sua fedele ascia Leviathan… Thor lancia la più potente arma mai vista dall’umanità: il possente martello Mjolnir! Anche il sistema di combattimento corpo a corpo presenta delle similitudini non da poco, anche se nei film a Thor basterebbe un solo colpo  per nemico e qui nel gioco ce ne vorranno più o meno quattro (un po’ di palestra, Thor, non ti farebbe male…). E’ poi il turno di Iron Man, al momento il più debole degli eroi visti nel trailer. Sia chiaro che non mi riferisco ai suoi poteri o alle sue capacità, cari FollowHz, bensì al suo Gameplay. Infatti quando arriva in scena Iron Man ci si aspetterebbe, chessò… “Back In Black” o “Shoot To Thrill”, con tanto di super combattimento aereo… no! La musica, nelle sue scene, non è affatto avvincente, il volo sembra lento e monotono e soprattutto… è invincibile! Sappiamo benissimo che questo primo livello, ambientato sopra il Golden Gate Bridge di San Francisco, sarà solo introduttivo quindi facile da superare, ma il fatto che Iron Man possa essere giocato anche a distanza dal vero scontro per fargli sparare raffiche di energia ai nemici senza troppa difficoltà… toglie un po’ il divertimento. Passiamo ora alla mia parte preferita, quando Bruce Banner salta giù dal Quinjet per diventare L’Incredibile Hulk! Per un fan duro e puro del colosso verde (come il sottoscritto), osservare Hulk afferrare i nemici e sbatterli da una parte all’altra della mappa e fronteggiare carri armati ostili… è una goduria visiva! I movimenti quasi goffi e pesanti di Hulk sono ben realizzati e la sua voce grottesca incute timore nei nemici e nel giocatore stesso. Spostandoci sull’Helicarrier degli Avengers scopriamo lo stile di gioco del buon Capitan America! Lui è forse quello che si avvicina di più alle meccaniche di gioco dello Spider-Man di Insomniac Games… se l’arrampicamuri non potesse saltare o sparare ragnatele. Giocando Cap potrete lanciare lo scudo sulle pareti e farlo schiantare dietro la testa degli avversari, colpendo il medesimo scudo sprigionerete devastanti onde d’urto a scopo di attaccare o difendervi! Insomma vi sembrerà di giocare proprio il Capitan America di Chris Evans. Infine arriva la Vedova Nera, agile, temibile e armata fino ai denti! L’ex spia russa del KGB, in questa versione, non differisce molto da quella cinematografica, salvo un paio di eccezioni. Il parkour e le arti marziali sono caratteristiche sempre presenti quando si parla di Natasha Romanoff, ma stavolta avremo a disposizione una coppia di letali manganelli, un paio di pistole e… un sistema di mimetizzazione simile al Predator di McTiernan! Questi sono i nostri cinque eroi giocabili fin dall’inizio della partita, simili nel design alle controparti cinematografiche ma allo stesso tempo dotati di caratteristiche autonome che li rendono unici. Come rivelato da un teaser trailer uno degli altri eroi giocabili sarà Hank Pym/ Ant-Man, in grado di rimpicciolire gli avversari con la sua tecnologia quantica.

 

MINACCE FUORI DAL COMUNE 

 

L’anno scorso Spider-Man ha affrontato alcuni dei suoi incubi del passato come Electro, Rhino, Avvoltoio, Kingpin… quest’anno gli Avengers non saranno da meno! Il primo di una (si spera) lunga sfilza di avversari che il gruppo dovrà affrontare è Taskmaster! Una cosa che apprezzo molto del personaggio è che recentemente sta riscuotendo un grande successo in tutti i media, dai film (Black Widow, col quale debutterà nell’MCU nel 2020) ai videogiochi (lo Spider-Man di Insomniac oppure proprio Marvel’s Avengers). Un mercenario quasi infallibile, dotato di una memoria fotografica che gli permette di replicare lo stile di combattimento dei suoi nemici (ovvero noi) e possessore di tecnologie all’avanguardia. Nel suo equipaggiamento troviamo infatti Jetpack, spade al plasma e scudi rinforzati, per non parlare delle schiere di soldati al suo servizio. Ma Taskmaster è solo la punta dell’iceberg. Stando ai vari concept art trapelati, seguiti dal footage leakato qualche settimana fa, sembrerebbe che il “Big Villain” della storia sarà l’A.I.M. Trattasi di un’organizzazione criminale che vanta tra le sue fila le menti più brillanti del pianeta Terra, capaci di costruire pericolose armi di distruzione di massa! Di certo faremo una bella capatina alla A.I.M Tower di New York e all’isola privata di suddetta associazione criminale. Infine, ultimo potenziale boss confermato: Abominio! Proprio così! La nemesi di Hulk (per quanto concerne i muscoli, ma lo sappiamo tutti che la vera nemesi di Hulk sono le scale) avrà una bella scazzottata col golia verde. Uno scontro di tali proporzioni si è già visto nel 2008 nel film L’Incredibile Hulk quando era ancora Edward Norton a ricoprire il ruolo del geniale Banner. Molte altre minacce hanno da rivelarsi, ma da qui al 2020 ce n’è di tempo per svelare altre belle sorprese!

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Anche se Avengers Endgame è alle nostre spalle il futuro del Marvel Cinematic Universe sembra essere più luminoso che mai, tra i nuovi film e le serie tv che approderanno sul servizio streaming Disney+. Dopo il successo di Spider-Man di Insomniac, che vanta più di 13 milioni di copie vendute, la marvel vuole espandere i suoi orizzonti pure alle nostre console con questo titolo, che potrebbe essere collegato proprio al gioco del tessiragnatele. Stavolta non ci sarà nessun Loki ad agitare le acque! Non ci sarà nessuna squadra da formare poiché già formatasi da anni! Siamo in un universo totalmente originale e tutto da scoprire, ricordiamoci poi che gli eroi che comporranno il roster di gioco non hanno avuto un gioco a loro dedicato. Quindi dovremo affezionarci a loro partendo esattamente dalla loro unione come gruppo, per poi vederli dividersi e infine… riunirsi! Le tematiche che questo gioco si propone di trattare sono state solo vagamente accennate nell’MCU con la Civil War o proprio con Infinity War. La grafica di gioco ricorda molto il titolo di Insomniac dedicato al nostro caro Spider-Man di quartiere e il design dei protagonisti richiama le loro controparti cinematografiche! Insomma, sembra che Crystal Dynamic sia pronta a stupirci con questo titolo che prende tutto l’amore per i fumetti e per i film Marvel, creando qualcosa di totalmente nuovo. Io personalmente non vedo l’ora di provare questa avventura già pre-ordinata e, in attesa di una beta e di maggiori dettagli, non posso fare altro che fantasticare sul futuro. Qui di seguito trovate il video nel quale parlo un po’ più nel dettaglio della correlazione tra il gioco di Spider-Man e il gioco degli Avengers:

 

 

Quindi, cari FollowHz, io vi saluto raccomandandovi di fare una bella maratona a tema Avengers (o meglio ancora a tema MCU) poiché il 4 Settembre sarà disponibile in tutti gli store la copia fisica di Avengers Endgame che vi chiamerà a se’ impaziente di essere comprata! Intanto vi do un abbraccio e vi auguro una buona visione!

0 0 vote
Article Rating

Dicci la tua!

5 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x