Salve a tutti cari followHz,


sony xperia z v3 25593ha fatto un certo scalpore un frammento di un’intervista di Shawn Layden, presidente dei Worldwide Studios, sulla possibilità che alcuni giochi Sony possano arrivare, oltre che su console PlayStation, anche su altre piattaforme.

Nell’intervista Lynden ha riferito:

“Dobbiamo supportare la piattaforma PlayStation, questo è un argomento non negoziabile”, ovvero che le esclusive per PS4 e PS5 continueranno ad essere l’elemento centrale della produzione Sony, tuttavia ha riferito che “detto questo, vedrete in futuro alcuni titoli usciti dalla nostra collezione di studios che potrebbero essere indirizzati a una base installata più ampia”.

Il senso di quanto detto è che alcuni giochi prodotti da Sony potrebbero arrivare anche su altre piataforme (PC su tutte), coinvolgendo in modo particolare i giochi multiplayer progettati per poter essere fruiti in maniera ottimale su PC, si tratterebbe di un numero molto basso di giochi rispetto alla produzione standard di Sony PlayStation che notoriamente è più improntata sui single player.
Chiaramente il mercato videoludico è in costante crescita ed è soggetto a continui cambiamenti, dunque non è detto che le cifre aumentino e quindi si possano vedere più titoli che non siano esclusiva solo PlayStation.
È chiaro che una distribuzione allargata a più piattaforma di titoli multiplayer potrebbe coinvolgere anche la questione del cross-play tra le diverse piattaforme, dunque vedremo nel prossimo futuro cosa porterà questo cambio di strategia da parte della compagnia di PlayStation.
Cari followHz,
per quanto mi riguarda non sono molto favorevole alle esclusive, in prima analisi perchè non ritengo giusto che uno o più titoli vengano distribuiti solo per una piattaforma, non è possibile che si debba acquistare una console solo perchè mi piace un gioco, meglio acquistare un gioco distribuito su tutte le piattaforme.
In seconda analisi provate a ragionare come Sony ad esempio se distribuisse per tutte le piattaforme, aumenterebbe di molto (in caso ce ne fosse bisogno) gli introiti innescando un meccanismo che porterebbe una reazione da parte di Microsoft, a quel punto partirebbe una battaglia commerciale a chi vende di più, cercando però di mantenere uno standard qualitativo che non deluda l’utenza aumentando sempre più la qualità dei prodotti.
Chi ne trarrebbe giovamento? Ovviamente noi videogiocatori.
Ovviamente, cari miei, non c’è nulla di reale in questa teoria, è solo una teoria a mio avviso verosimile ideata da me perchè spero che avvenga qualcosa che migliori sempre di più il mondo videoludico.
Cosa ne pensate delle esclusive? E’ giusto che le piattaforme ne abbiano?
Intanto con la nuova acquisizione di Insomniac Games speriamo in futuri prodotti videoludici di grande valore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *