A TORINO UNA SCUOLA DI VIDEOGIOCHI CON 700 STUDENTI

Salve a tutti cari followHz,
in queste sedi vi abbiamo già parlato di come l’universo videoludico sia esso sportivo, o più strettamente legato al linguaggio di programmazione stia prendendo piede in Italia, oggi vogliamo riportarvi una notizia che ha dell’incredibile:
Si sta formando a Torino, intorno alla Event Horizon School, il più radicato indotto di formazione, sviluppo e produzioni di videogiochi, collegato con le grandi scuole e con gli studios di tutto il mondo, grazie alla collaborazione di Sony. La scuola, nata a Torino nel 2013 e oggi con altre 5 sedi italiane (Milano, Padova, Firenze, Jesi e Pescara), ha aperto in questi giorni le iscrizioni al prossimo anno accademico, che inizia a novembre ed è rivolto a giovani sopra i 16 anni di ogni ordine scolastico, anche in chiave post universitaria.

“L’85% dei nostri diplomati trova lavoro in sei mesi” 

spiegano la direttrice Eleonora Ranzani e il responsabile dipartimento Game Valerio Di Donato  grazie all’alta specializzazione che offrono.

Una delle nostre caratteristiche e fare incontrare gli studenti con produttori provenienti da tutto il mondo come capiterà a Torino il 23 e 24 luglio con il Publishers Day. Event Horizon School è passata in 6 anni da 10 studenti a 700 e sta cercando nuove sedi.

Fino ad un paio di anni fa, quando si cominciava a sentir parlare di strutture e stadi costruiti appositamente per gli sport elettronici, parlando francamente io mi tenevo a pancia dalle risate, ero uno di quelli che non solo pensava che questo fenomeno sarebbe durato il tempo di nascere, ma ero anche dell’idea che non valesse la pena di fare degli investimenti in quel campo.
Ma io sono un masochista, perchè a volte adoro con tutto me stesso l’essere contraddetto ed oggi sono felicissimo di notare come in tanti si adoperino e cavalchino (giustamente) questa fruttuosa onda.
L’esperienza torinese non è la prima e non sarà di certo l’ultima a nascere sul suolo nostrano: vi dice qualcosa padre joystic? lui per esempio con i suoi ragazzi è stato alle recenti Universiadi di Napoli.

Come detto, il 23 ed il 24 luglio ci sarà un evento di grossa portata nella città della Mole, La Event Horizon School, istituto specializzato nella formazione di progettisti di videogames ed effetti speciali per il cinema, ha organizzato la seconda edizione del “Publishers Day”, un’occasione per i 250 allievi della scuola provenienti da Torino (quartier generale di Event Horizon), Milano, Padova, Firenze, Jesi e Pescara di confrontarsi con le principali aziende del settore. 
Che dire? siamo con voi!!!

0 0 vote
Article Rating

Dicci la tua!

1 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x